Mosè Zago

Biografia

Mi piace leggere qualsiasi cosa: quotidiani, fumetti, racconti, romanzi, testi di canzoni e guide turistiche. Il mio genere letterario preferito è la narrativa (Ammaniti, Salinger, Kafka, Bukowski, Welsh, Hornby), ma mi piacciono anche i noir, i gialli e la fantascienza. Non mi piacciono le storie troppo finte con personaggi convenzionali e banali, "il codice Da Vinci" per dire l'ho mollato dopo il primo capitolo.
Spero di trovare in questa community qualche buon lettore.

Vedi tutti i suoi post
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

La strada per Los Angeles - John Fante

Vita di Arturo Bandini a 18 anni: la ricerca del lavoro, gli scontri con i colleghi, le donnine delle riviste, i litigi con la sorella, la presunzione di essere un grande scrittore. La trama è un po' sullo stile del "giovane Holden", quindi non aspettatevi storie d'amore travolgenti o grandi avventure. Il protagonista anche se pazzo, presuntuoso e saccente in fine dei conti è simpatico, forse perchè è uno che semplicemente sta cercando la propria strada e un po' di serenità. Consigliato.

Caduta libera - Nicolai Lilin

Ho apprezzato molto "educazione siberiana", ma questo libro di Lilin mi ha deluso. I racconti sono tutti incentrati sulla guerra in Cecenia e la ripetitività delle battaglie dopo un po' stanca. Nell'insieme gli dò due stelle.

Assassinio allo specchio - Agatha Christie

Ogni tanto mi piace leggere qualche bel giallo vecchio stile, e con Agatha Chriestie non si sbaglia mai. Si procede nella lettura raccogliendo pagina dopo pagina tutte le informazioni sul caso e facendo via via le proprie ipotesi. Ho apprezzato molto l'alternanza di situazioni drammatiche e scene di vita quotidiana. Non manca il colpo di scena finale.

1Q84 - Murakami Haruki

Per me un vero capolavoro. Ho iniziato a leggerlo per curiosità e non l'ho più abbandonato, tanto che alla fine del primo volume ho iniziato il secondo e una volta finito ho acquistato subito l' ebook del terzo.
Sarebbe un peccato rivelare la trama perchè come per un film di Hitchcock è bello conoscere i personaggi e la storia un po' per volta. Si procede nella lettura alternando momenti di vita quotidiana dei vari personaggi (come l'ascolto della musica, la lettura di un libro o la preparazione dei pasti) a fatti straordinari ed imprevedibili. Il libro quindi risulta realistico e fantastico allo stesso tempo.
Leggendolo mi ha ricordato un po' i libri di Kafka, un po' il film Nikita e nelle scene erotiche le situazioni tipiche dei Manga.
Il mio consiglio è di leggerlo su ebook, la dimensione del carattere utilizzato nell'edizione su carta è troppo piccola.

Per chi suona la campana - Ernest Hemingway

Non sono un grande amante di Hemingway, ma questo è uno dei miei libri preferiti in assoluto, un vero capolavoro. Dentro ci si trova un po' di tutto: avventura, emozioni, ideali, vita vera e una bellissima storia d'amore. Il tutto raccontato in modo sublime.

Vedi tutti

Ultimi post inseriti nel Forum

Nessun post ancora inserito nel Forum

I miei scaffali

Le mie ricerche salvate

Non vi sono ricerche pubbliche salvate