Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Il tè nel deserto - un film di Bernardo Bertolucci

Bertolucci - credo il regista italiano che trasmetta più sensualità di tutti - dopo aver parlato di rapporti "fuori dall'ordinario " , sceglie di parlare dell'amore tra due coniugi. Per gran parte del film, gli sguardi sono centrali, le parole non sono essenziali. Come molti film di Bertolucci anche questo è un viaggio.

Stardust Memories - regia: Woody Allen

Per chi non vuole perdere tempo a guardarlo, lo sconsiglio. Dopo Manhattan, Allen non ha idee e fa questo brodo di "Otto e mezzo" di Fellini. A ripensarci è proprio brutto. Meglio dimenticarlo...poi per fortuna farà "una commedia sexy di mezza estate" "Zelig" " broadway danny rose" e "la rosa purpurea del cairo"....

Lady Eva [Videoregistrazioni] - un film scritto e diretto da Preston Sturges

Straordinario film d'amore. Un classico hollywoodiano che purtroppo molti amanti di cinema non conoscono. Un consiglio a chi si accinge a guardarlo: dimenticate che è in bianco e nero, che ha più di 70 anni. Lo sviluppo della storia è geniale, e il finale non è da meno. Almeno una volta all'anno sarebbe da vedere: fa sorridere, ma anche cullare il cuore.

La piccola principessa [Videoregistrazioni] - directed by Alfonso Cuarón

Una storia che può insegnare a grandi e ai piccoli. Per i cinefili, si sappia che il regista è Cuaron, quello di "il figlio degli uomini" e di "Gravity"....ma in questo film bellissima non è solo la storia, ma la bambina. E anche nella realtà questa donna (sono passati 20 anni dal film) è una milionaria inglese.

Mortacci - un film di Sergio Citti

Un film non per tutti i gusti. È ambientato in un cimitero (e molti se lo vedessero toccherebbero ferro, oppure "i gioielli di famiglia"). E però ci sono attori importanti, tra tutti: Gassman. Un film così strano (e in alcuni frangenti poetico) però in questo nuovo secolo non so se si realizzerebbe. Troppo imprevedibile, tetro e per nulla commerciale. Perché sia ben chiaro che con l'horror non c'entra nulla

Storia immortale [Videoregistrazione] - un film di Orson Welles

Fa riflettere questo Welles "minore" E pure breve (meno di un'ora). Il sogno che si realizza è sempre qualcosa di bello? Ma ora sto facendo il critico di serie z. Volendo ci si possono fare altre domande. È un mediometraggio scarno, con una Jeanne Moreau che illumina - come spesso accade - il film

Contratto con Dio - Will Eisner

Will Eisner è la saggezza fatta a fumetto. Poesia da far scoprire a chi pensa che i fumetti siano qualcosa di frivolo. Trovo che il suo primo libro "graphic novel" sia il più efficace, proprio perché è suddiviso in quattro brevi storie, tutte e quattro meravigliose. A mio parere, nelle storie più lunghe perde qualcosa. Ma comunque per chi non lo conosce può rivelarsi una grande scoperta, anche leggendo il suo personaggio più famoso ossia "Spirit"(che per dovere d'informazione in questa trilogia non è presente)

L'uomo che amava le donne [Documenti elettronici] - directed by François Truffaut

Quasi tutti i film di Truffaut sono belli o comunque interessanti. Ciò che lo contraddistingue è la sensibilità verso i suoi personaggi, l'eleganza delle sue storie. Questo film ne è un esempio: parla di un donnaiolo e lo fa mostrando varie tipologie di donne, dove è esemplare il tatto che usa, anche quando c'è da sorridere (vedi il frammento sulla babysitter)

Vedi tutti

Ultimi post inseriti nel Forum

Nessun post ancora inserito nel Forum

I miei scaffali

Le mie ricerche salvate

Non vi sono ricerche pubbliche salvate