Il Giorno del ricordo vuole rinnovare la memoria della tragedia delle vittime delle foibe e dell'esodo degli istriani, dei fiumani e dei dalmati italiani dalle loro terre durante l'ultima fase della seconda guerra mondiale e negli anni immediatamente successivi. La data prescelta è il 10 febbraio, giorno in cui, nel 1947, vennero firmati i trattati di pace di Parigi che assegnavano alla Jugoslavia l'Istria, il Quarnaro e la maggior parte della Venezia Giulia, in precedenza facenti parte dell'Italia.

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Scalfaro, Oscar Luigi

Trovati 36 documenti.

Il lungo esodo
0 0 0
Libri Moderni

Pupo, Raoul

Il lungo esodo : Istria: le persecuzioni, le foibe, l'esilio / Raoul Pupo

Milano : Rizzoli, 2005

Rizzoli storica

Abstract: A partire dall'8 settembre 1943, nelle terre che costituivano i confini orientali d'Italia - l'Istria e la Dalmazia - si consumò una duplice tragedia. I partigiani jugoslavi di Tito instaurarono un regime di terrore che prefigurava la pulizia etnica di molti decenni dopo e trucidarono migliaia di italiani gettandoli nelle cavità carsiche chiamate foibe. Il trattato di Parigi del 1947 ratificò poi il passaggio di Istria e Dalmazia alla Jugoslavia, scatenando l'esodo del novanta per cento della popolazione italiana (circa 300.000 persone), che abbandonò la casa e gli averi e cercò rifugio in Italia o emigrò oltreoceano. Lo storico Raoul Pupo disegna oggi un quadro completo di quelle vicende.

Dossier foibe
0 0 0
Libri Moderni

Scotti, Giacomo <1928- >

Dossier foibe / Giacomo Scotti ; prefazione di Enzo Collotti ; postfazione di Tommaso Di Francesco

San Cesario di Lecce : Manni, copyr. 2005

Studi ; 84

Abstract: Ecco che cosa significa parlare delle foibe: chiamare in causa il complesso di situazioni cumulatesi nell'arco di un ventennio con esasperazione di violenza e di lacerazioni politiche, militari, sociali concentratesì in particolare nella fase più acuta della seconda mondiale (Enzo Collotti). Una narrazione della storia che, nell'assoluta oggettività documentaria, rispetta tutte le vittime ma non "condivide", non "omologa", in una parola non dimentica la sostanziale differenza tra massacratori nazifascisti e chi, giustamente, prese la parola e le armi per combatterli (Tommaso Di Francesco).

Profughi
0 0 0
Libri Moderni

Oliva, Gianni <1952- >

Profughi : dalle foibe all'esodo: la tragedia degli italiani d'Istria, Fiume e Dalmazia / Gianni Oliva

Milano : Mondadori, 2005

Le scie

Abstract: Tra il 1944 e la fine degli anni Cinquanta, gran parte della comunità italiana dell'Istria, di Fiume e della Dalmazia abbandona la propria terra. A ondate successive, quasi 300.000 persone, appartenenti a ogni classe sociale, vengono costrette a fuggire dal nuovo regime nazionalcomunista di Tito che confisca le loro proprietà, le reprime con la violenza poliziesca, giungendo talora a un vero e proprio tentativo di pulizia etnica. Attraverso un analisi attenta in cui si intrecciano lo scenario locale e quello internazionale, Gianni Oliva ripercorre le tappe di questa vicenda: la complessità etnica nella zona di confine nord-orientale dell'Italia, le contrapposizioni del Ventennio fascista, le stragi delle foibe, la vita nei campi profughi.

Il dolore e l'esilio
0 0 0
Libri Moderni

Crainz, Guido

Il dolore e l'esilio : l'Istria e le memorie divise d'Europa / Guido Crainz

Roma : Donzelli, 2005

Saggine ; 76

Abstract: Nel 1947 un grande storico di origine istriana, Ernesto Sestan, tracciando i lineamenti di una storia etnica e culturale della Venezia Giulia scriveva: nel Novecento si sono scontrati qui nazionalismi feroci ed esasperati in una lotta senza quartiere in cui gli uni finivano col pareggiare, anche moralmente, gli altri. Sestan concludeva: I termini del conflitto trascendevano, nei loro motivi più profondi, il modesto ambito della vita regionale e si ispiravano alle correnti di idee e di passioni che fanno così feroce l'Europa contemporanea. Questo piccolo libro si propone di accostarsi a quel dramma per cogliere il dolore, le speranze e le paure delle diverse vittime che hanno vissuto in quell'intricato crocevia.

Foibe
0 0 0
Libri Moderni

Pupo, Raoul - Spazzali, Roberto

Foibe / Raoul Pupo, Roberto Spazzali

[Milano] : B. Mondadori, copyr. 2003

Testi e pretesti

Abstract: La questione delle foibe (i crepacci carsici dove furono gettati, tra il 1943 e il 1945, dagli jugoslavi migliaia di italiani) è rimasta per molto tempo un tabù nella nostra storiografia: una vicenda terribile e "scabrosa" sulla quale era difficile scrivere. Gli storici Raoul Pupo e Roberto Spazzali sono stati fra i protagonisti del rinnovamento degli studi sul problema delle foibe avvenuto a partire dalla fine degli anni ottanta. Questo libro fornisce la documentazione necessaria al lettore per comprendere autonomamente i fatti e orientarsi nelle varie interpretazioni storiografiche. L'ultima parte, "I luoghi della memoria", contiene una mappa dettagliata delle foibe e le indicazioni indispensabili per raggiungerle

1943-1954: Trieste sotto
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

1943-1954: Trieste sotto : la storia tragica e straordinaria di una città in prima linea / regia di Marino Maranzana

Roma : Istituto Luce, copyr. 2003

Infoibati, 1943-1945
0 0 0
Libri Moderni

Rumici, Guido

Infoibati, 1943-1945 : i nomi, i luoghi, i testimoni, i documenti / Guido Rumici

Milano : Mursia, copyr. 2002

Testimonianze fra cronaca e storia. - Mursia

Abstract: Tra settembre del 1943 e la primavera del 1945, nei territori della Venezia Giulia occupati dal Movimento Popolare di Liberazione Jugoslavo del maresciallo Tito, migliaia di uomini e donne scomparvero nelle foibe, le cavità naturali che si aprono nel Carso. Infoibati: in questo termine sono racchiusi la memoria degli scomparsi e l'orrore di una tragedia della quale, a distanza di decenni, è ancora impossibile tracciare un bilancio definitivo, anche se furono più di 5.000 le persone deportate che non fecero ritorno. Con documenti di fonte jugoslava, inglese e italiana, con fotografie e testimonianze dirette di parenti e sopravvissuti, vengono ricomposti i tasselli di questa tragedia nazionale che per decenni è stata dimenticata e rimossa. Il contesto storico, i rapporti tra comunisti italiani e slavi, le uccisioni e gli infoibamenti dal 1943 in poi, i ritrovamenti del periodo bellico e del dopoguerra, i silenzi di Stato: un lavoro di ricerca senza precedenti che ricostruisce una pagina oscura della nostra storia e che, senza pregiudizi ideologici, ridà voce alle vittime delle foibe.

Foibe
0 0 0
Libri Moderni

Oliva, Gianni <1952- >

Foibe : le stragi negate degli italiani della Venezia Giulia e dell'Istria / Gianni Oliva

Milano : A. Mondadori, 2002

Le scie

Abstract: Dopo la fine della guerra, tra il maggio e il giugno 1945, migliaia di italiani della Venezia Giulia, dell'Istria e della Dalmazia vengono uccisi dall'esercito jugoslavo del maresciallo Tito, molti di loro sono gettati nelle foibe, che si trasformano in grandi fosse comuni, molti altri deportati nei campi della Slovenia e della Croazia, dove muoiono di stenti e di malattie. Le stragi si inquadrano in una strategia politica mirata a colpire tutti coloro che si oppongono all'annessione delle terre contese alla nuova Jugoslavia: cadono collaborazionisti e militi della repubblica di Salò, ma anche membri dei comitati di liberazione nazionale, partigiani combattenti, comunisti contrari alle cessioni territoriali e cittadini comuni.

Fratelli d'Istria
0 0 0
Libri Moderni

Rumici, Guido

Fratelli d'Istria : italiani divisi / Guido Rumici

Milano : Mursia, 2001

Testimonianze fra cronaca e storia. 1945-1989: dalla vittoria alleata alla caduta del muro di Berlino

Abstract: Il destino di quanti rimasero ad abitare in Istria e a Fiume sotto il regime del marsciallo Tito dopo l'occupazione delle truppe jugoslave al termine del secondo conflitto mondiale. Pochi sanno, per esempio, che la maggior parte degli abitanti di quelle terre scelse l'esodo e abbandonò le propie case per trasferirsi oltre confine. Chi invece rimase, assistette in breve tempo a un totale sconvolgimento del tessuto sociale, della vita politica, delle relazioni economiche e umane

L'esodo giuliano-dalmata nel Veneto
0 0 0
Libri Moderni

L'esodo giuliano-dalmata nel Veneto / a cura di Alessandro Cuk e Tullio Vallery

[Trieste] : Alcione, 2001

Atmosfere istriane e dalmate

L'esodo
0 0 0
Libri Moderni

Petacco, Arrigo

L'esodo : la tragedia negata degli italiani d'Istria, Dalmazia e Venezia Giulia / Arrigo Petacco

Milano : A. Mondadori, 1999

Le scie

Abstract: In questa ricostruzione, lontana da ogni interpretazione ideologica, Arrigo Petacco racconta la storia di un lembo conteso della nostra patria, in cui la presenza di etnie diverse ha favorito, di volta in volta manifestazioni nazionalistiche, quasi sempre detttate dall'deologia vincente.

Foibe: il peso del passato
0 0 0
Libri Moderni

Foibe: il peso del passato : Venezia Giulia 1943-1945 / a cura di Giampaolo Valdevit

Venezia : Marsilio [etc.], 1997

Ricerche

Abstract: Un capitolo del nostro passato che non ha trovato ancora chiarezza e approfondimento nella memoria storica degli italiani. E' la tragedia delle foibe, che scoppia a Trieste e nella Venezia Giulia nel maggio del 1945. I quattro contributi di storici triestini e sloveni raccolti nel volume, ripercorrono il dibattito che ha aspramente diviso la società triestina e italiana.

Istria contesa
0 0 0
Libri Moderni

Molinari, Fulvio

Istria contesa : la guerra, le foibe, l'esodo / Fulvio Molinari

Milano : Mursia, 1996

GUM. Testimonianze

Pola, Istria, Fiume, 1943-1945
0 0 0
Libri Moderni

La Perna, Gaetano

Pola, Istria, Fiume, 1943-1945 : la lenta agonia di un lembo d'Italia / Gaetano La Perna

3. ed

Milano : Mursia, 1999

Testimonianze fra cronaca e storia. Guerre fasciste e seconda guerra mondiale, - Mursia ; 197

Storia delle Foibe
0 0 0
Libri Moderni

Storia delle Foibe / Liceo "Tito Lucrezio Caro": Avallone Alberto ...et altri

Napoli : Eurocomp, 2001

Lager e foibe in Slovenia, 1945
0 0 0
Libri Moderni

Razzi, Franco

Lager e foibe in Slovenia, 1945 / Franco Razzi

2. ed

Vicenza : La lanterna, 1997