La tragedia del Vajont
0 0 0
Libri Moderni

Armiero, Marco

La tragedia del Vajont

Abstract: Il 9 ottobre 1963 duemila persone rimasero uccise sulle montagne del Bellunese, travolte dall’onda di acqua e fango sollevata da una gigantesca frana precipitata nel bacino ai piedi del monte Toc. Il Vajont è stato uno dei disastri più tragici della storia italiana recente. Nel 2008 l’Unesco lo ha incluso tra i cinque più gravi disastri ambientali di natura antropica, definendolo «un classico esempio di quello che succede quando gli ingegneri e i geologi si rivelano incapaci di cogliere la natura del problema che stanno cercando di affrontare». In effetti, la diga del Vajont è ancora lì, solo scalfita dalla frana, a dimostrazione che non basta un’opera di alta ingegneria per evitare il disastro; a crollare, infatti, non fu la diga ma la montagna, come d’altronde in tanti temevano. Il Vajont è una storia cruciale per comprendere la storia ambientale – e non solo ambientale – dell’Italia contemporanea.


Titolo e contributi: La tragedia del Vajont : ecologia politica di un disastro / Marco Armiero

Pubblicazione: Torino : Einaudi, 2023

Descrizione fisica: 146 p. ; 18 cm

Serie: Vele ; 220

EAN: 9788806257996

Data:2023

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.), Italiano (lingua dell'opera originale)

Paese: Italia

Serie: Vele ; 220

Nomi: (Autore)

Soggetti:

Classi: 363.34094537 (14)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2023
  • Target: adulti, generale

Sono presenti 4 copie, di cui 1 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Borgoricco Sez. Adulti 363.34 ARM BOR0-31813 Su scaffale Prestabile
Abano Terme G 363.34094537 ARM ABT-105516 Su scaffale Prestabile
Cervarese Santa Croce G 363.3 ARM CER-13250 Su scaffale Prestabile
Tombolo 363.34 ARM TOM-27745 In prestito 22/03/2024
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.