Boy meets Maria
0 2 0
Libri Moderni

Peyo

Boy meets Maria

Abstract: Un volume unico, arricchito da tavole a colori, che racconta con profondità il tema dell'espressione di sé e della sorprendente esperienza dell'amore! Taiga adora i supereroi sin da bambino. Al liceo incontra la persona che gli cambierà la vita: è la "madonna" del club di teatro, soprannominata "Maria". Alla vista di quella ragazza, che sul palco si distingue da tutti gli altri, s'innamora di lei a prima vista e il giorno stesso le rivela i propri sentimenti, chiedendole di diventare la sua eroina. La sua passione, però, dovrà scontrarsi con l'inaspettata realtà: quella fanciulla, celebre per la sua bellezza, è infatti un ragazzo... Un volume unico di ben 242 pagine, arricchito da tavole a colori e da un formato 15x21, che racconta con profondità il tema dell'espressione di sé e della sorprendente esperienza dell'amore!


Titolo e contributi: Boy meets Maria / Peyo

Pubblicazione: [S.l.] : Star Comics, 2022

Descrizione fisica: 1 v. (senza paginazione) : fumetti ; 21 cm

Serie: Queer ; 33

EAN: 9788822632586

Data:2022

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Serie: Queer ; 33
Nota:
  • Traduttore: Alice Settembrini

Nomi: (Autore)

Classi: 741.5 VIGNETTE, CARICATURE, FUMETTI

Dati generali (100)
  • Tipo di data: date di diffusione/emissione e produzione
  • Data di pubblicazione: 2022
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Contenuti: manga

Sono presenti 1 copie, di cui 1 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Borgoricco Manga Boy_meets Maria - Adulti BOR0-30890 In prestito 27/12/2023
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nota di catalogazione:
Non è lo stesso Peyo associato ai puffi.
Sono due autori diversi, fate attenzione al collegamento.

Bello. La storia nasce e si conclude in questo volume. I protagonisti sono "coccoli" e infastidisce pensare che gli siano accaduti proprio quei fatti descritti. È tosto, è forte in alcuni punti. E la fine è dolce come una torta. La narrazione è dinamica, praticamente si legge da solo, le vignette invitano l'occhio a proseguire e la pagina è già ora che si volti. I disegni sono ben fatti anche se hanno un che di vecchio stile. Si parla di identità di genere, ma non in maniera tranquilla.

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.