Includi: tutti i seguenti filtri
× Anno da 2014 fino a 2015
× Materiale Registrazioni non musicali
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Rodari, Gianni
× Risorse Catalogo
× Nomi AA. VV.
– Sherlock Holmes. Uno studio in rosso
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Arthur Conan Doyle - Moro Silo

– Sherlock Holmes. Uno studio in rosso

il Narratore audiolibri, 06/08/2014

Abstract: Anteprima audio: “Uno studio in rosso”, il primo romanzo scritto da Sir Arthur Conan Doyle sulle indagini del detective Sherlock Holmes (in tutto l’autore scrisse 62 fra romanzi e racconti su questo popolare investigatore) racconta l’incontro fra Holmes e il suo altrettanto celebre amico Dottor Watson. E’ un capolavoro del genere giallo, sorprendente ed emozionante. In una casa disabitata, viene trovato il cadavere di Enoch J. Drebber. Il corpo non presenta ferite, ma tutt'intorno vi è del sangue, e quello stesso sangue compone sul muro la parola “rache”, che in tedesco significa ‘vendetta’. La polizia arresta quello che ritiene il sospettato principale, ma dopo pochi giorni viene ritrovato un secondo cadavere: quello del segretario di Drebber, assassinato con una pugnalata al cuore… A questo punto Scotland Yard decide di coinvolgere nel caso l’acuto detective Sherlock Holmes… Attraverso la rievocazione del passato avventuroso dell’assassino e delle vittime nella comunità mormone americana, Holmes perverrà alla soluzione del caso. La lucida lettura di Moro Silo sottolinea il personaggio e la tensione di questa storia mozzafiato.Contenuto: Parte I – Parte II (versione integrale testo in PDF)Download (size) = 1 file zip (mp3) 128 Kbps –228 Mb tot.

Lettere alla figlia
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Calamity Jane - Lucia Schierano

Lettere alla figlia

il Narratore audiolibri, 05/08/2014

Abstract: Anteprima audio: Il diario epistolare (1877-1902) della più famosa eroina del selvaggio West americano, indirizzato alla figlia Janey, letto dalla calda e appassionata voce dell’attrice Lucia Schierano. Calamity Jane era contro la dura società maschilista del West alla quale si ribellò con la sua spavalderia e il suo coraggio di dichiararsi pari agli uomini in qualsiasi attività; il suo soprannome deriva dal fatto che usava minacciare di disgrazia chiunque osasse offenderla. Ella fu donna coraggiosa, ma inquieta e fragile, che mascherava la sua sofferenza e inadeguatezza con un comportamento arrogante e apparentemente forte, duro e invulnerabile, ma in realtà il suo carattere ribelle, che cozzava contro la società del tempo, non fece altro che provocarle guai e dissapori. Il suo mito, nel bene e nel male, è intramontabile. Lettere commoventi, di notevole delicatezza psicologica, che ci consentono di percepire la voce del suo cuore ma anche la dura realtà quotidiana del mondo, “macho” per definizione, degli avventurieri del West.Contenuto: Lettere alla figlia Presentazione biografica  23 lettereDownload (size) = 1 file zip (mp3)128 Kbps - 70,1 Mb

Cartesio – Discorso sul metodo e La ricerca della verità
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Cartesio (René Descartes) - Eugenio Farn

Cartesio – Discorso sul metodo e La ricerca della verità

il Narratore audiolibri, 05/08/2014

Abstract: Anteprima audio: Con il “Discorso sul metodo” di Cartesio (René Descartes) (1637) potete ascoltare alcune delle pagine che hanno fatto la storia del moderno pensiero occidentale. Cartesio pone le basi filosofiche del “Cogito ergo sum” e del famoso, ormai diventato luogo comune, “dubbio cartesiano”. Non solo filosofia ma anche inimitabile letteratura che descrive con grande chiarezza lo stato spirituale e mentale di un uomo che ha ipostatizzato quella frattura, quella definitiva separazione fra Mente e Corpo e che ancor oggi solleva enormi problemi di epistemologia, vale a dire questioni vitali legate al “pensare a come pensiamo”. Nel dialogo eminentemente socratico “La ricerca della verità mediante il lume naturale" Cartesio evoca la figura del filosofo sotto la veste di Eudosso ed espone in forma piana, pedagogica, i punti nodali della sua speculazione metafisica.Contenuto: 1) Discorso sul metodo 2) La ricerca della verità mediante il lume naturale 3) Cronologia 4) Gli scrittiDownload (size) =1 file zip (mp3) 128 Kbps – 168 Mb

L'origine dell'uomo
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Charles Darwin - Eugenio Farn

L'origine dell'uomo

il Narratore audiolibri, 06/08/2014

Abstract: Anteprima audio: “L’origine dell’uomo” (1871) (The descent of man, and selection in relation to sex) si inserisce nel grande dibattito avviato con “L’origine delle specie” fra scienziati, teologi, filosofi dell’Ottocento, soprattutto Lamarck, Lyell, Huxley e molti altri, ma in particolare sembra una risposta scientificamente necessaria da parte dell’autore alle prese di posizione antievoluzionistiche del vescovo Wilberforce, e mira decisamente a dimostrare l'origine animale dell'uomo sulla base di precise considerazioni anatomiche, fisiologiche ed embriologiche. La somiglianza anatomica ed embriologica dell'uomo con gli animali (specialmente quelli considerati superiori) era stata chiarita in modo tale che ormai l'unica plausibile spiegazione risultava quella di una comune discendenza. Ben più difficile appariva invece la questione dell'origine delle facoltà morali ed intellettuali dell'uomo. Per dimostrare che non vi è una differenza fondamentale fra le facoltà mentali dell'uomo e quelle dei mammiferi superiori Darwin illustra la ricchezza e complessità di atteggiamenti che si notano nel comportamento di questi animali. Lo fa raccontando episodi che mostrano in essi i diversi stati di piacere, dolore, terrore, gelosia, ecc. Accanto a queste situazioni emotive, in cui si intravede vividamente la somiglianza con l'uomo, vi sono anche chiare analogie di atteggiamenti conoscitivi come curiosità, meraviglia, capacità di apprendere e di usare strumenti. Egli non misconosce certo le differenze fra gli animali e l'uomo. La più grande fra esse è il senso morale o coscienza; ma anche per questa è possibile trovare una spiegazione scientifica, individuando la sua origine nell'istinto di socievolezza e di solidarietà che manifestano gli animali. La prosa darwiniana è molto ‘narrativa’ e di grande chiarezza e l’ascolto ne risulta facilitato anche grazie alla perizia nella lettura di Eugenio Farn.Contenuto: Introduzione – Parte prima: capitoli 1-7 – Sommario e conclusione (versione mancante della seconda parte dedicata alla “Selezione sessuale”)Download (size): 1 file zip (mp3)128 Kbps – 400 Mb

Decameron (Novelle scelte)
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Giovanni Boccaccio - Moro Silo

Decameron (Novelle scelte)

il Narratore audiolibri, 05/08/2014

Abstract: Anteprima audio: Giovanni Boccaccio può essere considerato insieme con Dante e Petrarca, il più importante autore del XIV secolo sia in Italia che in tutta Europa. Boccaccio si distingue però dagli altri due per il suo stile centrato su tematiche terrene e per il suo relativo disinteresse per le problematiche morali, religiose, teologiche e politiche. Il Decameron è la più importante opera di questo scrittore: si tratta di una raccolta di 100 novelle collegate in una trama narrativa generale. L’interpretazione in voce di sei tra le novelle più conosciute restituirà all’ascoltatore la suggestiva immagine del mondo, vivace e dalle mille sfaccettature, descritto dall’autore. Dettaglio brani: 01) Lisabetta da Messina - 02) Federigo degli Alberghi - 03) Cisti fornaio - 04) Chichibio e la gru - 05) Frate Cipolla - 06) Calandrino e l’elitropia. Download (size) = 1 file Zip (mp3) files di testo:Giovanni Boccaccio può essere considerato insieme con Dante e Petrarca, il più importante scrittore del XIV secolo sia in Italia che in tutta Europa. Boccaccio si distingue però dagli altri due per il suo stile centrato su tematiche terrene e per il suo relativo disinteresse per le problematiche morali, religiose, teologiche e politiche. L'opera maggiore di Boccaccio è il "Decameron" una raccolta di 100 novelle collegate in una trama narrativa generale.L’interpretazione in voce di tre tra le novelle più conosciute restituirà all’ascoltatore la suggestiva immagine del mondo, vivace e dalle mille sfaccettature, descritto dall’autore. Dettaglio Brani: da "Decameron " (novelle scelte): Giornata Quinta - Novella Nona – Federigo degli Alberighi; Giornata Sesta - Novella Decima - Fra' Cipolla; Giornata Ottava – Novella Terza, Calandrino e l'elitropia.Contenuto: 1 file .zip 128 Kbps – 67,7 Mb

I racconti
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Calvino, Italo - Moro Silo

I racconti

il Narratore audiolibri, 05/08/2014

Abstract: Anteprima audio: Tre racconti fra i più conosciuti di Calvino. Divertenti e ironici tutti, ma pregni di elementi di riflessione sulle moderne idiosincrasie, tic e tabù. Con L'ultimo canale del 1984 la televisione e la confusione fra realtà ed apparenza entrano decisamente da protagonisti nella letteratura italiana. Con L'avventura di una bagnante il divario fra sentimento e riflessione diventa così evidente da condurre decisamente verso un'amara quanto assurda solitudine della protagonista. Tutto in un punto, racconto tratto delle Cosmicomiche, l'autore coniuga efficacemente la visione scientifica del mondo e la nostalgia per le belle e buone cose della quotidianità, fino all'invenzione di un contesto assurdo, paradossale in cui trovano posto l'umoristica confutazione del razzismo e l'apologia della "Grande Madre" originaria.Contenuto: 1) L’ultimo canale 2) L’avventura di una bagnante 3) Tutto in un puntoDownload (size) = 1 file zip (mp3) 128 Kbps – 41.9 Mb

L'Islam globale
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Khaled Fouad Allam - Eugenio Farn

L'Islam globale

il Narratore audiolibri, 05/08/2014

Abstract: Anteprima audio: Il rapporto tra Islam ed Occidente è al centro di questo saggio di Khaled Fouad Allam. L’autore chiarisce subito che l’Islam non è un sistema omogeneo nè tanto meno statico. Come tutte le culture, si evolve, cresce, si modifica, e, come dimostra la tragica esperienza dell’11 settembre, sta attraversando una profonda crisi di passaggio. La civiltà islamica, malata di “occidentalite" – termine coniato dal pensiero musulmano per definire la patologica attrazione esercitata dalla cultura occidentale – si è trovata ad un bivio significativo: entrare a far parte del “villaggio globale”, modificando la propria identità, o rifiutarlo, richiamandosi ai valori della tradizione. La reazione estremista, il nuovo fondamentalismo, che associa la violenza al sacro, nasce perciò, nella visione di Allam, dalla frustrazione di una comunità che si sente usurpata della propria autonomia.Contenuto: (riduzione del testo a stampa: Khaled Fouad Allam, “L’Islam globale”, ediz. Rizzoli,2002) 01) Introduzione – L’ingegnere e il capo tribù 02) Delocalizzazione e riformulazione dell’Islam 03) Islam e politica 04) Ideologizzazione dell’Islam 05) L’Occidente malattia dell’Islam 06) Le tappe della malattia 07) Iran punto di congiunzione 08) L’occidentalite 09) Il rifiuto dell’Occidente 10) Ideologizzazione della tradizione 11) Che cos’è un linguaggio religioso 12) Teoria e pratica del revanscismo 13) L’occidentalismo di Hanafi 14) L’iperconservatorismo 15) Il nuovo intellettuale militante dell’Islam contemporaneo 16) L’uomo perfetto 17) L’iperterrorismo 18) Ermeneutica della violenza 19) Jihad: martirio, suicidio - lo stato della questione 20) Alcuni contesti Download (size) = 1 file zip (mp3) 128 Kbps – 169 Mb tot.

Storia della morte in Occidente
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Philippe Ariès - Eugenio Farn

Storia della morte in Occidente

il Narratore audiolibri, 05/08/2014

Abstract: Anteprima audio: Uno sguardo sull’evoluzione storica dell’idea della morte e della sua rappresentazione dal Medioevo sino ad oggi. L’autore, uno fra i maggiori storici francesi, affronta il tema della morte con stile divulgativo, semplice, coinvolgente ma tutt’altro che lugubre. Il suo studio abbraccia un periodo di quasi 1000 anni e descrive i meccanismi con cui l’uomo occidentale a partire dal medioevo, dove si pensava alla morte con familiarità e come a una tappa necessaria, ha progressivamente cambiato idea, sviluppandone un sempre maggior timore, fino ad arrivare ai nostri giorni in cui si è fatto della morte un vero e proprio tabù, un evento di cui va letteralmente negata l’esistenza, parlandone il meno possibile ed eliminando o camuffando cadaveri e cimiteri, relegandola cioè nell’unico luogo dove attualmente si è disposti a tollerarne una lontana e silenziosa esistenza: l’ospedale. Un’opera che lo storico affronta con una metodologia che prevede l’analisi di tutte le fonti storiche da cui ha potuto attingere: iscrizioni sulle tombe, testamenti, collocazione dei cimiteri nel contesto urbano, opere artistiche e letterarie. Contenuto: (riduzione del testo a stampa: Philippe Ariès, Storia della Morte in Occidente, ediz. Rizzoli, 1987) 1) La morte addomesticata 2) La morte di sé 3) La morte dell’altro 4) La morte proibita 5) Conclusione 6) Ricchezza e povertà davanti alla morte nel medioevo 7) Contributo allo studio del culto dei morti nell’età contemporanea 8) La morte capovolta 9) Come il morente è privato della sua morte 10) Il rifiuto del lutto 11) L’invenzione di nuovi riti funebri negli Stati Uniti 12) Il malato, la famiglia e il medico. Download (size) = 1 file zip (mp3) 128 Kbps – 228 Mb tot.

Poemi epici del 1500: Ariosto e Tasso ( selezione)
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Ludovico Ariosto - Torquato Tasso - Moro Silo

Poemi epici del 1500: Ariosto e Tasso ( selezione)

il Narratore audiolibri, 05/08/2014

Abstract: Anteprima audio: I brani scelti dall’"Orlando Furioso" di Ludovico Ariosto, vi faranno rivivere le disparate e fantastiche avventure dei cavalieri medioevali e dei loro amori per le donne. Il tradizionale stile cavalleresco è pretesto per uno spettacolo immaginario di duelli e di battaglie, di viaggi incredibili, di mostri e castelli incantati, d'amicizia e d'amore, di tradimenti e d'inganni, narrato con un ritmo irresistibile e con uno stile assolutamente brillante. I brani della “Gerusalemme liberata” di Torquato Tasso descrivono il mondo della nobiltà feudale attraverso le fantastiche e drammatiche avventure dei suoi personaggi, e l'amore è trattato come la tentazione di una felicità tutta terrena in contrasto con la spiritualità religiosa. Dettaglio brani: 01) Ariosto-Orlando Furioso: Proemio - 02) Ariosto-Orlando Furioso: Angelica in fuga - 03) Ariosto-Orlando Furioso: Cloridano e Medoro- 04) Ariosto-Orlando Furioso: La pazzia di Orlando - 05) Ariosto-Orlando Furioso: Astolfo sulla luna - 06) Tasso-Gerusalemme liberata: Dedica - 07) Tasso-Gerusalemme liberata: Erminia - 08) Tasso-Gerusalemme liberata: Morte di Clorinda. Download (size) = 1 file zip testo in PDF  128 Kbps – 60,7 Mb

Racconti dalle Mille e Una Notte
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Anonimo - Margaret Collina

Racconti dalle Mille e Una Notte

il Narratore audiolibri, 05/08/2014

Abstract: Anteprima audio: Quattro racconti tratti da uno dei libri più letti al mondo. Le vicende di seduzione amorosa, di tradimenti e d'inganni si svolgono in luoghi orientali o medio-orientali, in particolare a Baghdad. Il primo racconto è la storia-cornice di tutta l'opera: una storia di per sé straordinaria che introduce Shaharazade come la regina-madre di tutte le odalische per la cultura occidentale, mentre per l'Oriente è il simbolo della forza dell'intelligenza, del fascino della parola, del potere di seduzione. Considerati come delle favole, in realtà parabole sulla condizione della donna ovunque e in ogni tempo, questi racconti rimangono di grande modernità. (Ringraziamo la casa editrice Le Mura di Bologna per l'autorizzazione alla pubblicazione dei racconti apparsi originariamente in audiocassetta)Contenuto: 1) Sheherazade 2) Storia del barbiere e dei suoi fratelli 3) Storia del giovane re delle isole nere 4) Storia del mancinoDownload (size) = 1 file zip (mp3) 128 Kbps – 68,7 Mb

Tre saggi sulla sessualità
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Sigmund Freud - Eugenio Farn

Tre saggi sulla sessualità

il Narratore audiolibri, 06/08/2014

Abstract: Anteprima audio: Il primo vero abbozzo della teoria sessuale di Sigmund Freud che avrà poi un’influenza straordinaria sulla cultura in generale e sulla scienza psicologica in particolare. Nel libro Freud enuncia l’importanza della vita sessuale nella crescita dell’individuo, maschio e femmina, a partire sin dalla più tenera età. Il primo saggio è una trattazione delle perversioni sessuali, secondo l'oggetto e lo scopo, fra cui l’Autore inserisce anche l'omosessualità che egli considera sostanzialmente derivata da una bisessualità originaria, comune a tutti gli esseri umani. Rileva anche la mancanza di una netta demarcazione fra perversione e varietà normali della sessualità. Il secondo saggio parla della sessualità infantile, descrivendone le varie fasi: fase orale, fase anale e fase genitale. Freud definì ogni bambino (o bambina) che attraversi tutte queste fasi un 'perverso polimorfo', nel senso che in lui sono presenti tutte le forme di perversione che, in condizioni particolari, possono poi ripresentarsi in età adulta. Il terzo saggio tratta dello spostamento delle pulsioni 'parziali', cioè limitate a determinate zone erogene del corpo, verso un oggetto sessuale completo (cioè un partner), consentendo così il passaggio dal piacere individuale (autoerotismo) al piacere al servizio della procreazione. Segue la differenziazione psicosessuale fra uomini e donne. Affronta poi il legame fra i primi rapporti con la figura materna e la scelta amorosa, introducendo la tematica del complesso edipico. La lettura chiara e scorrevole è di Eugenio Farn.Contenuto: Saggio 1 : Le aberrazioni sessuali – Saggio 2 : Sessualità infantile – Saggio 3 : Le trasformazioni della pubertà  (versione integrale) (l’audiolibro contiene anche il testo originale in formato .pdf)Download (size) : 1 file zip (mp3) 128 Kbps – 179 Mb tot.

– I Miserabili – Tomo 1 – Fantine
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Victor Hugo - Moro Silo

– I Miserabili – Tomo 1 – Fantine

il Narratore audiolibri, 06/08/2014

Abstract: Anteprima audio: Inizia con il “Tomo I° - Fantine” la pubblicazione in audiolibro de “I Miserabili” di Victor Hugo in versione integrale. Opera colossale, è considerata uno dei romanzi cardine del XIX secolo e fra i più letti di sempre. A causa della lunghezza dell’opera, si è deciso di pubblicarla in cinque ‘puntate’, ciascuna con una sua propria autonomia letteraria, nel rispetto della suddivisione in cinque ‘tomi’ o ‘parti’ operata dallo scrittore stesso: 1) Fantine, 2) Cosette, 3) Marius, 4) L'idillio di Rue Plumet e l'epopea di Rue Saint-Denis e 5) Jean Valjean. Opera di inestimabile valore letterario e di grande rilevanza storica, ambientata nella Parigi post-Restaurazione (con alcune digressioni sulle vicende della Rivoluzione Francese, delle Guerre napoleoniche, della Monarchia di Luglio). I protagonisti sono persone cadute in miseria: ex forzati, prostitute, monelli di strada, studenti in povertà… i cosiddetti ‘miserabili’. Le loro, sono storie di cadute e risalite, di peccati e redenzione, di speranza e disperazione. Il “Tomo I° – Fantine” ruota attorno al personaggio di Jean Valjean, condannato ai lavori forzati per aver rubato un pezzo di pane. Dopo 19 anni nel bagno penale di Tolone viene scarcerato ma è scacciato da tutti a causa del suo passato da galeotto; incontra però il buon vescovo di Digne, Bienvenue Myriel, che l’aiuta a redimersi. Dopo qualche anno è nella città di Montreuil-sur-mer sotto il falso nome di Madeleine dove apre una fabbrica e diventa ricco, ed è tanto amato e rispettato da essere eletto sindaco. Nella vicenda di Valjean si inserisce la figura di Fantine, sfortunata ragazza-madre costretta dalla miseria a lasciare la figlia Cosette nella locanda dei loschi Thénardier, e, rimasta disoccupata dalla fabbrica di Madeleine, per garantire alla sua bambina un futuro migliore arriva a vendersi capelli e denti incisivi, e infine a prostituirsi. Dopo essere venuto a conoscenza della disgraziata vita di Fantine, ormai molto malata, Valjean/Madeleine cerca di aiutarla ricoverandola nel suo ospedale. Nel frattempo giunge in città un ispettore di polizia, Javert, il quale sospetta la reale identità del sindaco. Saputo da Javert che un uomo creduto Jean Valjean è stato catturato, e rischia di essere incriminato e condannato ai lavori forzati a vita, Valjean/Madeleine, pur se molto combattuto, si risolve infine a costituirsi rivelando la propria identità per salvare l'innocente; incarcerato di nuovo, riesce ad evadere, intenzionato a prendersi cura di Cosette dopo la morte di Fantine. L’opera, avvincente e struggente, filosofica e lirica, è letta con grande perizia narrativa da Moro Silo.Contenuto: I Miserabili - Tomo 1 – Fantine.  Da Libro  1 a Libro 8  (70 capitoli)  (Versione integrale)  Indice di tutta l’opera (in formato excel)Download (size) : 2 files zip (mp3)  testo in PDF, Libretto, Mappe e Indice tracce/capitoli128 Kbps – 575 Mb tot. (297 Mb 278 Mb)

– I Miserabili – Tomo 2 – Cosette
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Victor Hugo - Moro Silo

– I Miserabili – Tomo 2 – Cosette

il Narratore audiolibri, 06/08/2014

Abstract: Anteprima audio: Oltre alla continuazione della vicenda di Jean Valjean questo secondo tomo del grande capolavoro di Hugo contiene due altri temi che inquadrano la narrazione principale: uno consacrato alla battaglia di Waterloo e l'altro alla vita monacale. Per il primo tema - Waterloo - il legame con la storia è tenue (la storia del salvataggio del padre di Marius da parte dei Thénardier) ma Hugo, oltre a tratteggiare una superba ricostruzione della battaglia, lo usa come pretesto per parlare di Napoleone, un personaggio che ammira e critica. La "Parentesi" sui monasteri, invece, pur sorprendente in uno scrittore rivoluzionario come Hugo, è comunque una professione di fede e una violenta requisitoria contro la Chiesa retriva e sorpassata, e nello stesso tempo un'apologia della meditazione e della contemplazione: "Noi siamo per la religione e contro le religioni" precisa Hugo. Il resto del tomo è centrato ancora sulla figura di Jean Valjean ricercato dall’ispettore Javert, il suo recupero di Cosette (la piccola figlia della povera Fantine) che viene trovata nell'osteria dei Thénardier a Montfermeil, portata a Parigi nella topaia Gorbeau e infine la fuga e il ricovero nel monastero femminile del Petit Picpus da cui Valjean entra, esce e rientra in modo rocambolesco con l'aiuto del vecchio Fauchelevent, giardiniere del convento a cui Valjean stesso un tempo salvò la vita. Qui rimarrà con Cosette in tutta tranquiliità per diversi anni. In questa parte lo scrittore mette in risalto tutte le sue qualità di romanziere drammatico al servizio della suspense e dell'intreccio narrativo, con rotture di ritmo, cambiamenti di focalizzazione, alternanza di periodi concitati e di calma. La voce di Moro Silo sottolinea egregiamente questi diversi momenti della grande letteratura di Victor Hugo.Contenuto:  I Miserabili -Tomo 2 – Cosette - da Libro 1 a Libro 8  (74 capitoli) (Versione integrale)   Indice di tutta l’opera (in formato excel)Download (size) = 2 files zip (mp3) Testo, Libretto, Mappe e Indice tracce/capitoli in PDF128 Kbps – 520 Mb tot. (255 Mb  265 Mb)

– I Miserabili – Tomo 3 – Marius
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Victor Hugo - Moro Silo

– I Miserabili – Tomo 3 – Marius

il Narratore audiolibri, 06/08/2014

Abstract: Anteprima audio: L'azione, in questo 3° tomo, si svolge nel 1832. Il giardiniere papà Fauchelant è morto, Cosette ha 17 anni e lascia il convento. Il tomo si apre con una digressione sui monelli vagabondi di cui era piena la Parigi del XIX secolo, e che funge da introduzione all'ingresso in scena del personaggio di Gavroche, figlio di Thénardier . Ma è il giovane Marius Pontmercy il vero protagonista della storia. Marius è figlio di un bonapartista e nipote di un realista. Con il nonno, il signor Gillenormand, con cui vive fin da piccolo, entra in rotta di collisione per questioni ideologiche, lascia la casa e frequenta gli amici dell'ABC, un gruppo rivoluzionario di giovani idealisti e repubblicani. Studia, in condizioni di quasi miseria, per diventare avvocato, ma soprattutto si innamora di Cosette, o meglio di una misteriosa ragazza che è solito vedere nei giardini del Lussemburgo, accompagnata dal padre, cioè da Jean Valjean, alias Madelaine, alias Fauchelevant, alias Leblanc, alias Fabre. Marius, che vive nella cosiddetta topaia Gorbeau, per accidente viene a sapere che proprio lì la banda di delinquenti denominata Patron Minette e capitanata da Thénardier, alias Jondrette, alias Fabantou vuole tendere un agguato a Valjean per rapinarlo. Marius scopre così che il salvatore di suo padre a Waterloo è uno spregevole individuo e che il padre di colei che ama disperatamente si nasconde dalla polizia. Tutta la fine del terzo tomo è degna dei Misteri di Parigi e l'abilità di Hugo nel creare suspense e nel descrivere il superbo faccia a faccia fra Valjean e Thénardier è straordinaria.Contenuto : I Miserabili - Tomo 3 – Marius - da Libro 1 a Libro 8  (76 capitoli) (Versione integrale)   Indice di tutta l’opera (in formato excel)Download (size) : 2 files zip (mp3) Testo, Libretto, Mappe e Indice tracce/capitoli in PDF128 Kbps – 438 Mb tot. (229 Mb 221 Mb)

– I Miserabili – Tomo 4 – L'idillio di Rue Plumet e l'epopea di Rue Saint-Denis
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Victor Hugo - Moro Silo

– I Miserabili – Tomo 4 – L'idillio di Rue Plumet e l'epopea di Rue Saint-Denis

il Narratore audiolibri, 06/08/2014

Abstract: Anteprima audio: Nel Quarto Tomo  de I Miserabili viene narrato l'amore fra Marius e Cosette e l'insurrezione del 5 giugno 1832. In questo tomo, che Victor Hugo dichiarò una volta essere il vero 'cuore' del romanzo, vengono inoltre descritti gli eventi della Rivoluzione e della Monarchia di Luglio (1830) e sviscerate le ragioni della protesta popolare del '32. Hugo inquadra in questo contesto le numerose vite che convergono tutte negli avvenimenti della sommossa parigina e della barricata di Saint-Denis. Inizia con il personaggio di Éponine, innamorata segretamente di Marius a cui confida l'indirizzo di Cosette, difende la casa di Cosette e Valjean dal tentativo di rapina di suo padre (Thénardier), spinge Marius alla barricata con l'inganno e poi, colpita da un proiettile destinato allo stesso giovane, lo salva e muore tra le sue braccia. Lo scrittore descrive anche la vita e l'ambiente di Cosette e Valjean in Rue Plumet, illustra meravigliosamente lo sbocciare dell’amore nella fanciulla e l'inizio dell'idillio con Marius, idillio che viene bruscamente interrotto dalla partenza precipitosa alla volta di via Homme-Armé decisa da Valjean che si sente in pericolo. Marius, ingannato da Éponine crede che Cosette sia partita definitivamente, si dispera e decide di morire sacrificando la sua vita per la causa rivoluzionaria. L'autore completa il quadro con il personaggio di Gavroche, monello di strada, spontaneo e generoso, capace di gesti gratuiti verso il prossimo e fiero combattente dell'insurrezione. Tutti i protagonisti hanno qualcosa per cui lottare sulla barricata: gli amici dell'ABC per convinzioni rivoluzionarie, Mabeuf e Marius per disperazione, Éponine per amore, Gavroche per curiosità, Javert per spiare e Jean Valjean per salvare Marius.Contenuto: I Miserabili - Tomo 4 – L'idillio di Rue Plumet e l'epopea di Rue Saint-Denis - da Libro 1 a Libro 15 (76 capitoli) (Versione integrale)   Indice di tutta l’opera (in formato excel)Download (size) = 2 files zip (mp3) testo in PDF e Libretto, Mappe e Indice tracce/capitoli in PDF128 Kbps – 668 Mb tot. (361 Mb  307 Mb)

– I Miserabili – Tomo 5 –  Jean Valjean
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Victor Hugo - Moro Silo

– I Miserabili – Tomo 5 – Jean Valjean

il Narratore audiolibri, 06/08/2014

Abstract: Anteprima audio: Quinto e ultimo Tomo de I Miserabili di Victor Hugo, dedicato alla morte e all’annullamento. Morte dei giovani rivoluzionari sulle barricate, di Javert col suicidio e di Valjean che si spegne attraverso il suo stesso annichilimento. Marius, insieme agli altri rivoluzionari, si ritrova, esausto e in uno stato visionario, a combattere nella barricata di Rue Chanvrerie, presso la quale muore anche il monello Gavroche. Il gruppo degli insorti viene raggiunto da Valjean, che dopo aver intercettato la lettera mandata da Marius a Cosette intende, pur combattuto, impedire al giovane di farsi ammazzare. Nella barricata è prigioniero Javert; Valjean, pur avendo la possibilità di vendicarsi di tutto il dolore subito per colpa del poliziotto, lontano dallo sguardo dei rivoltosi, lo lascia libero. Valjean continua a mostrare il suo eroismo e la sua generosità portando in salvo Marius, gravemente ferito, attraverso un viaggio epico nelle fogne di Parigi: pretesto per una stupenda digressione sul sistema fognario (l’ “intestino del Leviatano”) che è per lo scrittore “la coscienza stessa delle città”. Riemersi in superficie, i due fuggiaschi si imbattono ancora in Javert; stavolta è il poliziotto che, con grande stupore di Valjean, lo lascia in libertà dopo che Marius è stato portato a casa del nonno. Javert, non potendo però sopportare oltre la contraddizione creatasi tra la riconoscenza nei confronti dell’ex-galeotto e il suo ruolo di scrupoloso tutore dell’ordine, non riuscendo a perdonarsi la grave mancanza nei confronti del principio d’obbedienza alla gerarchia, si suicida gettandosi nella Senna. Nel frattempo Marius e Cosette coronano il loro sogno d’amore con il matrimonio. Valjean, anteponendo la felicità di Cosette alla propria, si allontana progressivamente dai due giovani; lontano dal suo ‘angelo’ inizia però per lui un rapido declino fisico e psicologico. Anche Thénardier esce di scena definitivamente dopo l’inutile tentativo di estorcere denaro a Marius che non si fa ingannare e riconosce finalmente il grande valore umano e spirituale di Valjean. L’opera si conclude con la morte del protagonista principale, che finisce la sua tormentata vita ritrovando accanto a sé, per l’ultima volta, l’amata Cosette e Marius. La maestosa poesia dell’opera è, come per i tomi precedenti, raccontata con grande perizia narrativa dalla voce di Moro Silo.Contenuto : I Miserabili - Tomo V – Jean Valjean - da Libro 1 a Libro 9 (67 capitoli) (Versione integrale) -  Indice di tutta l'opera (in formato excel)Download (size) : 2 files zip (mp3) testo in PDF e Libretto, Mappe e Indice tracce/capitoli in PDF128 Kbps – 589 Mb tot. (295 Mb  293 Mb)

Riscoprire l'autorità. Come educare alla libertà
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Gino Aldi - Moro Silo

Riscoprire l'autorità. Come educare alla libertà

il Narratore audiolibri, 05/08/2014

Abstract: Riscoprire l’autorità. Come educare alla libertà è un audiolibro proposto dalle Edizioni Enea in co-produzione con il Narratore audiolibri. L’autore, Gino Aldi, propone una riflessione profonda sul tema dell’educare e, ancora più sottilmente, sul tema dell’educare a diventare uomini liberi, ponendolo in relazione alla riscoperta dell’autorità. La libertà personale viene proclamata come primo valore, ma spesso è difficile capire veramente cosa si voglia intendere con tale termine. Per lo più si intende che ognuno deve poter essere libero di agire come meglio crede, il più possibile svincolato da ogni tipo di autorità. A uno sguardo attento non può certamente sfuggire il pericolo del caos e dello sviluppo di un forte egocentrismo e individualismo che alla lunga portano sofferenza e senso di solitudine. L’educazione autorevole non è nemica della libertà, al contrario, essa vuole esserne il principale garante. È importante sottolineare che è la qualità della relazione che rende un atto autoritario positivo o negativo; il bambino che gradualmente viene educato ad essere libero è felice di obbedire a chi lo ama, è un bambino che ha guadagnato la padronanza di sé, che si prepara a diventare un ragazzo sereno e un adulto realizzato. Il timore di sbagliare può essere il più grande nemico, al punto da paralizzare anche l’educatore più attento e sincero, ma l’errore più grande è certamente privare i bambini e i ragazzi di ciò a cui hanno diritto: l’educazione. L’audiolibro è letto da Moro Silo.Download (size): 1 file zip (mp3)128 Kbps – 337 Mb tot.

L'ultimo giorno di un condannato a morte
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Victor Hugo - Jacopo Venturiero

L'ultimo giorno di un condannato a morte

il Narratore audiolibri, 06/08/2014

Abstract: Anteprima audio: Trent’anni prima del grandioso ‘I Miserabili’ Victor Hugo scrive un altro capolavoro, meno noto ma non per questo meno importante: L’ultimo giorno di un condannato a morte. Un uomo, di cui non si conosce il nome né la colpa, affida a fogli trovati qua e là nella sua cella il racconto dei giorni e delle ore che, con il loro inesorabile trascorrere, lo conducono alla ghigliottina. Dalla proclamazione della sentenza capitale agli ultimi attimi che precedono lo spalancarsi delle porte del Palazzo municipale di Parigi verso la Place de Grève, le sue parole descrivono l’incubo che è stato - e che ancora è - la realtà di migliaia di uomini, condotti alla morte per mano della ‘giustizia’. La sua disperazione è interrotta solo per brevi momenti da barlumi di infondata speranza in una grazia che non arriverà e da fantasticherie su un passato lontano; speranze e ricordi che non fanno che rendere ancora più vivido e intenso il suo dolore. Una struggente e poetica condanna alla più inumana delle condanne, letta per il Narratore audiolibri da Jacopo Venturiero. Contenuto: L’ultimo giorno di un condannato a morte 49 capitoli (tracce) La canzone presente nel capitolo XVI° è cantata da Noemi Smorra Download (size): 1 file zip (mp3)128 Kbps – 135 Mb tot.

Il Processo (Audio-eBook)
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Franz Kafka - Alberto Rossatti

Il Processo (Audio-eBook)

il Narratore audiolibri, 25/02/2014

Abstract: Anteprima audio: Il Processo è uno dei più celebri romanzi di Franz Kafka. Lasciato incompiuto dallo scrittore e pubblicato postumo nel 1925, racconta la vicenda, surreale e angosciante, del procuratore di banca Josef K., che una mattina, senza conoscerne le ragioni, viene arrestato.  Certo che si tratti di un errore, il giovane procuratore tenta di scoprire quale sia il capo d'imputazione sul quale si basa il processo che gli è intentato. Vani però sono i tentativi di dialogo con la burocrazia giudiziaria e con i suoi rappresentanti, mediocri e spersonalizzati, che procedono assecondando i meccanismi oscuri e involuti del tribunale. L'epilogo del romanzo è tragico, e il protagonista muore senza sapere quale sia la colpa per la quale è stato condannato. Una sensazione di soffocante squallore e di disumanità caratterizza luoghi e personaggi, e amplia il senso di angoscia e di ingiustizia. ‘Il Processo’, nella sua drammatica attualità, svela quanto siano pericolose prassi e procedure, quando si allontanano dall’uomo e lo sovrastano. In questo romanzo più ancora che nelle altre sue opere, Kafka usa uno stile che serve lo scopo di rendere la narrazione spersonalizzante e angosciosa. I personaggi sono spesso indicati in modo parziale e criptico; dello stesso protagonista non viene mai detto il cognome. La trama presenta diverse contraddizioni, che non sono però da attribuirsi all'incompiutezza dell'opera: sono introdotte ad arte per mettere in dubbio qualsiasi punto di riferimento certo per il lettore e trascinarlo così in una condizione quasi onirica. La lettura del romanzo è affidata alla voce di Alberto Rossatti, che ne ha anche curato la traduzione insieme a Marlene McLoughlin.(Registrazione ed editing effettuati presso lo studio di Andrea Giuseppini, Roma).Contenuto: Il Processo (versione integrale) Download (size): 1 file .epub - 434 Mb Questo Audio-eBook è in formato EPUB 3. Un Audio-eBook contiene sia l'audio che il testo e quindi permette di leggere, di ascoltare e di leggere ascoltare in sincronia. Può essere letto e ascoltato su eReader, tablet, smartphone e PC. Per i requisiti tecnici e una guida alla fruizione potete consultare la Guida all'Audio-eBook

La coscienza di Zeno (Audio-eBook)
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Italo Svevo - Moro Silo

La coscienza di Zeno (Audio-eBook)

il Narratore audiolibri, 10/03/2014

Abstract: Anteprima audio: Il capolavoro di Svevo è centrato sulla figura di Zeno, ma è in realtà un gioco di specchi: c’è Ettore Schmitz, autore reale, che si specchia nell’autore inventato, Italo Svevo, che a sua volta si specchia in Zeno, autore del diario di vita commissionatogli dal suo psicoanalista, in una rincorsa ludica alle possibili identificazioni. Zeno soffre di quella sindrome un tempo chiamata nevrastenia e per questo si rivolge alla psicoanalisi, ma senza esiti curativi reali se non una consapevolezza che si forma attraverso “un’errabonda ricerca di se stesso che lo porterà ad accettare vizi e virtù, errori e successi, come parti di un destino che lo trascende e coinvolge l’intera umanità. Zeno risulta, così, salvato non dai risultati della sua autoanalisi o dal raggiungimento delle mete prefisse, ma proprio dal suo stesso cammino, dalla sua stessa esperienza di scrittura.” (G.Palmieri).Contenuto: La coscienza di Zeno (versione integrale) Download (size): 1 file .epub - 661 Mb Questo Audio-eBook è in formato EPUB 3. Un Audio-eBook contiene sia l'audio che il testo e quindi permette di leggere, di ascoltare e di leggere ascoltare in sincronia. Può essere letto e ascoltato su eReader, tablet, smartphone e PC. Per i requisiti tecnici e una guida alla fruizione potete consultare la  Guida all'Audio-eBook.