Rete 4.min

 

Per ricercare i libri e i documenti multimediali posseduti dalle Biblioteche delle Rete 4 usa il box di ricerca che trovi sotto. I risultati conterranno almeno un libro delle biblioteche che compongono la Rete 4. Se vuoi compiere una ricerca su tutte le 85 biblioteche della Provincia di Padova usa il box di ricerca che trovi in alto, appena sotto il titolo della pagina.

 

Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Shakespeare, William
Mostra parametri
I sonetti
0 0 0
Libri Moderni

Shakespeare, William

I sonetti / William Shakespeare ; a cura di Lucia Folena

Torino : Einaudi, 2021

Nuova universale Einaudi. Nuova serie ; 27

Abstract: «I Sonetti di Shakespeare costituiscono uno dei libri di poesia più filologicamente dibattuti, più strutturalmente ambigui e, in definitiva, più affascinanti. La triangolazione fra il poeta e i due interlocutori principali, il fair youth e la dark lady , produce un percorso morale e di senso niente affatto rettilineo se non addirittura misterioso. Lucia Folena ci offre diverse chiavi per interpretare questo percorso in modo consapevole e innovativo. E ci offre altresì una nuova traduzione in endecasillabi che riesce miracolosamente a conservare sia il pensiero sia gli eleganti artifici retorici che stanno dentro i pentametri giambici shakespeariani. Alcune storiche ottime traduzioni utilizzano versi lunghi di misura variabile, ma la forza dei versi di Shakespeare sta anche nella loro regolarità. Riuscire a condensare nell'endecasillabo il senso, la forma e la bellezza della poesia di Shakespeare è stata una scommessa molto impegnativa. Crediamo sia una scommessa vinta. Come un attore impreparato in scena che per paura sbagli le battute, o un animale carico di furia a cui la troppa forza fiacchi il cuore, così io, malfidente, non ho voce per il cerimoniale dell'amore; sembra stroncarmi la sua intensità, e sono sopraffatto dal suo peso. Siano dunque i miei scritti l'eloquenza e i muti messaggeri del mio cuore: chiedono amore e attendon ricompensa più grande che la lingua più verbosa. Leggi tu i segni del silente amore: è intelletto d'amore udir con gli occhi. La celebrazione iniziale della perfezione del destinatario, più attraente e temperato di un giorno d'estate – celebrazione che sembra inizialmente essere tutta immersa nel presente (vv. 1-3, 5-6) – già al v. 4 si apre verso un domani nel quale nemmeno gli attuali difetti della bella stagione esisteranno più, perché essa stessa sarà terminata, e, come sottolineano i vv. 7-8, sometime , cioè in un momento imprecisato ma ineluttabile, la corsa del tempo separerà dall'idea platonica del Bello le cose del mondo fisico che da quell'idea erano originariamente discese. A questo punto la perfezione del fair youth si rivela fondata, molto più che sull'oggi, sulla futura stabilità della sua immagine attuale, la cui inalterabilità dipenderà esclusivamente dalla forza suggestiva dei «versi eterni» che l'avranno costruita. Così, come per un gioco di prestigio, la celebrazione iniziale del giovane si trasforma in autocelebrazione, ed è proprio un tale rovesciamento a rendere possibile la "storia" che segue, propiziando la genesi e lo sviluppo di un rapporto paritario di amicizia e amore tra due personaggi tanto lontani fra loro. L'uno possiede moltissime cose che mancano all'altro – nascita, ricchezza, gioventù, bellezza – ma l'altro ne detiene una che le sopravanza tutte. È padrone esclusivo del supremo potere della parola, senza il quale il resto, nella sua transitorietà, non è niente. Al pari di un dio minore egli può, se lo vuole, donare l'immortalità: non ai viventi, certo, ma almeno alle loro immagini». (dall'introduzione di Lucia Folena)

La commedia degli errori
0 0 0
Libri Moderni

Shakespeare, William

La commedia degli errori / William Shakespeare ; a cura di Nadia Fusini

3. ed

Milano : Feltrinelli, 2021

Abstract: \\La commedia di Shakespeare indaga sulla differenza - cos'è reale? cos'è irreale? - con profonde intuizioni

Sogno di una notte di mezza estate
0 0 0
Libri Moderni

Aristarco, Daniele

Sogno di una notte di mezza estate / Daniele Aristarco ; da William Shakespeare ; [illustrazioni di Sara Not]

San Dorligo della Valle : EL, 2019

Classicini

Abstract: Un viaggio onirico in un mondo sospeso tra realtà e finzione, dove sonno e veglia si confondono. Una delle più brillanti e divertenti commedie nate dal genio di William Shakespeare, qui riscritta da Daniele Aristarco. Età di lettura: da 7 anni.

La tempesta
0 0 0
Libri Moderni

Ellinas, Georghia - Ray, Jane

La tempesta / William Shakespeare ; nel racconto di Georghia Ellinas ; disegni di Jane Ray ; traduzione di Masolino d'Amico

Roma : Gallucci, 2019

Abstract: Io sono Ariel, spirito dell'aria. La magia è ovunque in me. Il mio padrone, Prospero, è un bravo mago che vuole vendicarsi dei torti subiti. Questa è la storia di come insieme abbiamo impiegato la magia per fare cose strane e paurose, ma geniali. Età di lettura: da 5 anni.

Romeo e Giulietta
0 1 0
Libri Moderni

Stilton, Tea

Romeo e Giulietta / Tea Stilton ; [testo originale di William Shakespeare ; illustrazioni della storia e dell'appendice di Barbara Pellizzari (disegno) e Andrea Alba Benelle (colore)]

Milano : Piemme, 2019

I libri del cuore delle Tea sisters

Abstract: Quando alla festa in casa Capuleti, Romeo incrocia lo sguardo della dolce Giulietta, i due ragazzi capiscono che le loro strade sono intrecciate per sempre da un intenso e profondo amore. Quello che ancora, però, non sanno è che le loro famiglie sono in lotta da sempre e il loro sentimento verrà ostacolato da tutti... Età di lettura: da 8 anni.

Tito Andronico
0 0 0
Libri Moderni

Shakespeare, William

Tito Andronico / William Shakespeare ; a cura di Agostino Lombardo

3. ed

Milano : Feltrinelli, 2019

Abstract: Tito Andronico, come i successivi drammi romani, non è una celebrazione della romanità, bensì una lucida e insieme sgomenta e inorridita analisi dei meccanismi del potere, dove Roma è metafora dello Stato moderno. La qualità ancora sperimentale del Tito Andronico, il suo muoversi tra l'esperienza classica (Ovidio e Seneca) e quella della nuova tragedia di vendetta di Thomas Kyd, il possibile intervento, secondo le consuetudini elisabettiane, di altri autori (tra cui, forse, il grandissimo Marlowe), non deve farlo considerare un reperto archeologico. Al contrario, come hanno visto Peter Brook e Peter Stein e, in Italia, Aldo Trionfo e Gabriele Lavia, la tragedia, la prima di Shakespeare, non solo annuncia alcune opere della maturità, ma vede delinearsi anche alcuni motivi centrali dell'arte shakespeariana. Una fosca e truculenta vicenda di sangue e potere, uno spietato studio sullo scatenarsi della violenza, ispirata al mito di Progne e Filomena narrato nelle Metamorfosi di Ovidio, al Tieste di Seneca e alla novella sul crudel moro di Matteo Bandello.

La bisbetica domata
0 0 0
Libri Moderni

Shakespeare, William

La bisbetica domata / William Shakespeare ; a cura di Iolanda Plescia ; introduzione di Nadia Fusini

Milano : Feltrinelli, 2019

Abstract: Considerata una delle commedie più famose di Shakespeare, La bisbetica domata narra le vicende di Petruccio, un nobile signorotto che si reca a Padova per cercare moglie. Sentendo parlare di Caterina, una giovane dal carattere irascibile e scontroso ma assai ricca, decide di farne la sua consorte, convinto che riuscirà a domare il suo caratteraccio. Alla vicenda principale, si sovrappone quella della dolce sorella di Caterina, Bianca, corteggiata da diversi pretendenti che, in un susseguirsi di inganni e situazioni comiche, tenteranno di conquistarne il cuore. Il tutto viene presentato nella forma, caratteristica shakespeariana, del metateatro, attraverso un simpatico antefatto introduttivo. Un magnifico esempio dello stile narrativo di Shakespeare, pieno di efficaci giochi di parole ed esilaranti scambi di battute argute, narrato con quella naturale semplicità che ha reso tanto apprezzato il suo stile.

Sogno di una notte di mezz'estate
0 0 0
Libri Moderni

Shakespeare, William

Sogno di una notte di mezz'estate / William Shakespeare ; traduzione di Antonio Calenda e Giorgio Melchiori ; apparati a cura di Anna Luisa Zazo

30. rist

Milano : Mondadori, 2019

Oscar classici ; 223

Le allegre comari di Windsor
0 0 0
Libri Moderni

Shakespeare, William

Le allegre comari di Windsor / William Shakespeare ; traduzione basata sull'adattamento di Orazio Costa Giovangigli ; saggio introduttivo di Anna Luisa Zazo

8. rist

Milano : Mondadori, 2019

Oscar classici ; 202

Abstract: A corto di soldi, Falstaff decide di corteggiare due ricche dame, nel tentativo di spillare loro del denaro, e invia a entrambe due identiche lettere d'amore. Scoperta la verità, le donne ordiscono un piano letteralmente diabolico per vendicarsi... Nata in seguito al successo ottenuto nei drammi storici dal personaggio di Falstaff, "Le allegre comari di Windsor" non è soltanto una farsa ben congegnata, un gioco frenetico in cui tutti si fanno beffe di tutti in una confusione inarrestabile di ruoli e di individualità. Vi è a tratti una sorta di angoscia, un senso di stupefatta incertezza nei travestimenti, negli scambi di ruoli, negli inganni che ne fa un'opera di straordinaria modernità, nella quale si concentrano tutti i temi del teatro shakespeariano.

La bisbetica domata
0 0 0
Libri Moderni

Shakespeare, William

La bisbetica domata / William Shakespeare ; traduzione di Masolino d'Amico ; apparati a cura di Anna Luisa Zazo

Milano : Mondadori, 2019

Oscar classici ; 187

Abstract: Caso unico nel teatro di Shakespeare, La bisbetica domata è una commedia nella commedia, rappresentata come parte dello scherzo giocato da un ricco aristocratico a un calderaio ubriaco. Singolare esplosione del tema della beffa, strettamente legato a quello della finzione teatrale, questo testo, nell'intrecciarsi delle due trame (il matrimonio della bisbetica Caterina e le rivalità e gli equivoci tra i pretendenti di Bianca, sorella buona della bisbetica), è reso indimenticabile proprio dalla presenza di Caterina: una figura che, mentre riprende un tema fortemente presente nelle prime prove teatrali di Shakespeare, ossia il rapporto donna/potere, annuncia nel suo improvviso e aspro risvegliarsi all'amore futuri personaggi femminili di più articolata complessità.

Molto rumore per nulla
0 0 0
Libri Moderni

Shakespeare, William

Molto rumore per nulla / William Shakespeare ; a cura di Nadia Fusini ; testo originale a fronte

5

Milano : Feltrinelli, ©2018

La tempesta
0 0 0
Libri Moderni

Shakespeare, William

La tempesta / William Shakespeare ; a cura di Agostino Lombardo

13. ed

Milano : Feltrinelli, 2018

Molto rumore per nulla
0 0 0
Libri Moderni

Shakespeare, William

Molto rumore per nulla / William Shakespeare ; traduzione di Masolino d'Amico ; apparati a cura di Anna Luisa Zazo

21. ristampa

Milano : Mondadori, 2018

Abstract: Grazie alla complessità e flessibilità della struttura, alla ricchezza dei toni, alla varietà dei personaggi, la commedia pulsa di una incantevole vitalità. Nella velocità straordinaria di una lingua spiritosa, ironica, frizzante, il mondo di Messina brilla per sofisticazione e varietà. Articolato e ricco è quel mondo, anche di ombre. C'è il principe e c'è il servo, il fool, il clown, il nobile, il cortigiano, il villain, il buono e il cattivo, il giusto e lo sciocco, tutti vicini, tutti insieme, nella stessa sarabanda. Molteplici le voci e i toni. E perfetto l'incastro... Tanto per fare un esempio, se è vero che c'è in commedia un carattere melanconico, come il saturnino Don John, a equilibrare la bilancia zodiacale degli umori, ecco Beatrice, nata, come lei stessa annuncia, sotto una stella ballerina. Della danza delle stelle Beatrice ripete il passo nell'allegria che sprizza da lei da tutti i pori, ma soprattutto trionfa nella lingua. I battibecchi tra lei e Benedick sono la fonte principale della vitalità comica della commedia. Dà gusto assistere all'esuberanza inventiva, all'iperbole scherzosa dei due giocolieri. Non a caso il re Carlo assegnò un nuovo titolo alla commedia: Beatrice e Benedick. Così la chiamò, assumendo a trama principale, quella che è in verità la trama secondaria. (dall'introduzione)

Il racconto d'inverno
0 0 0
Libri Moderni

Shakespeare, William

Il racconto d'inverno / William Shakespeare ; a cura di Agostino Lombardo

4. ed

Milano : Feltrinelli, 2017

Abstract: Il re di Sicilia Leonte ha sposato Ermione, ma crede che il figlio nascituro sia del re di Boemia Polissene. Leonte ordina al cortigiano Camillo di avvelenarlo, ma questi non gli obbedisce e fugge con Polissene. Leonte istruisce un processo per adulterio contro Ermione e fa interpellare l'oracolo di Delfi. Leonte ordina anche che la bambina, nata nel frattempo, venga abbandonata su una spiaggia deserta. La morte di Ermione giunge prima che l'oracolo sveli la sua innocenza, mentre Perdita, la bambina, viene salvata e, cresciuta, ama il figlio di Polissene con cui fugge in Sicilia. Afflitto dal senso di colpa per la morte della moglie, Leonte riconosce la figlia e riceve in dono una statua, che non solo somiglia ad Ermione, ma è Ermione stessa

Le allegre madame di Windsor
0 0 0
Libri Moderni

Shakespeare, William

Le allegre madame di Windsor / William Shakespeare ; a cura di Nadia Fusini

Milano : Feltrinelli, 2017

Abstract: Nella borghese cittadina di Windsor, dove mogli e mariti si intrattengono progettando matrimoni vantaggiosi per il proprio patrimonio a scapito delle naturali propensioni affettive della prole, arriva il cavaliere Falstaff. Come una balena spiaggiata, in tutto e per tutto, a cominciare dalle dimensioni, diverso dagli uomini comuni, Falstaff il gaudente, Falstaff l'amorale, urta contro la mentalità benpensante della provinciale cittadina. Non se la passa bene, il signorile cavaliere, così pensa di profittare delle mogli di due ricchi capitalisti locali e, facendosi credere di loro innamorato, prova ad allungare le mani sulle loro sostanze, per l'appunto. Ma a Windsor le donne, niente affatto comari, ma allegre, e cioè intelligenti, vivaci e inventive madame, nella guerra dei sessi avranno la meglio. Saranno loro a umiliare l'estro del grasso cavaliere che si finge Romeo (mentre loro non si sentono affatto Giulietta) e a fustigare la gelosia dei mariti, potenziali Otello o Leonte. La commedia che da registe e protagoniste provette mettono in scena è perfetta: esplosiva e crudele. Un trionfo di vitalità della lingua, e del potere liberatorio della risata. Nota bibliografica sulle traduzioni italiane e sulle rappresentazioni e bibliografia essenziale su Shakespeare di Iolanda Plescia.

Otello
0 0 0
Libri Moderni

Shakespeare, William

Otello / William Shakespeare ; traduzione e cura di Agostino Lombardo

15. ed

Milano : Feltrinelli, 2017

Sonetti
0 0 0
Libri Moderni

Shakespeare, William

Sonetti / William Shakespeare ; cura di Gabriele Baldini ; traduzione di Lucifero Darchini ; testo originale a fronte

14. ed

Milano : Feltrinelli, 2017

Universale economica. Classici ; 46

Abstract: La grandezza del teatro di Shakespeare non ha messo in ombra i 154 splendidi Sonetti da lui composti a cavallo dei due secoli e rimasti inediti fino al 1609. Il tono intimo e intensamente sentito di questi componimenti li fece considerare a molti critici, se non sicuramente autobiografici, almeno una luce gettata sulla enigmatica personalità di Shakespeare. Ma il nostro tempo è maturo per leggerli come lo struggente romanzo di un amore senza speranza, che si nutre della propria ambiguità e si sublima nella dignità del dolore. Questa edizione riproduce la ormai classica traduzione in prosa di Lucifero Darchini, tra le migliori della nostra lingua: segue una breve antologia delle traduzioni italiane dei Sonetti dalle prime, ottocentesche, alle più recenti, dovute anche a poeti come Ungaretti e Montale.

Il mercante di Venezia
0 0 0
Libri Moderni

Shakespeare, William

Il mercante di Venezia / William Shakespeare ; traduzione di Sergio Perosa ; apparati a cura di Anna Luisa Zazo

Milano : Oscar Mondadori, 2016

Oscar classici ; 71

Abstract: Due luoghi opposti e speculari: Venezia, regno della realtà, del giorno, delle certezze; e Belmont, regno dell'illusione, della notte, dei mutamenti. Dominata dagli antagonisti Shylock e Portia, Il mercante di Venezia culmina nella scena del processo, in cui Shylock rivendica «una libbra della bella carne» del mercante Antonio per compiere la sua vendetta, e Portia, in veste di giudice, annienta Shylock. Grande commediante e manipolatrice di esistenze altrui, e al tempo stesso donna di limpida sincerità nel suo amore per Bassanio, sarà la stessa Portia a concludere la commedia nella notte magica di Belmont in cui tutti i personaggi, con l'eccezione dello sconfitto Shylock, le si riuniranno attorno, e lei, maga imprevedibile di capricciosa benevolenza, scioglierà i nodi di una vicenda complessa e sfuggente.

Romeo e Giulietta
0 0 0
Libri Moderni

Shakespeare, William

Romeo e Giulietta / William Shakespeare ; traduzione di Salvatore Quasimodo ; introduzione di Paolo Bertinetti ; apparati a cura di Anna Luisa Zazo ; con un saggio di Harold Bloom

Milano : Oscar Mondadori, 2016

Oscar classici ; 43

Antonio e Cleopatra
0 0 0
Libri Moderni

Shakespeare, William

Antonio e Cleopatra / William Shakespeare ; a cura di Agostino Lombardo

5. ed.

Milano : Feltrinelli, 2016

Universale economica Feltrinelli. Classici ; 235

Abstract: La illimitata libertà spaziale e temporale (l'azione, che è quella dell'amore fatale di Antonio e Cleopatra, ma anche quella delle lotte tra i triumviri dopo la morte di Giulio Cesare e della nascita dell'Impero, percorre le città, le terre e i mari di tre continenti), la mescolanza di comico e tragico, le trasgressioni sceniche e linguistiche, sono tutti elementi che raggiungono in quest'opera della piena maturità del drammaturgo (la datazione si può collocare intorno a1 1608) il loro vero e proprio apogeo. "Antonio e Cleopatra" è una grande tragedia d'amore, un grande dramma politico ma anche un discorso sull'arte e sull'esperienza artistica.