Rete 4.min

 

Per ricercare i libri e i documenti multimediali posseduti dalle Biblioteche delle Rete 4 usa il box di ricerca che trovi sotto. I risultati conterranno almeno un libro delle biblioteche che compongono la Rete 4. Se vuoi compiere una ricerca su tutte le 85 biblioteche della Provincia di Padova usa il box di ricerca che trovi in alto, appena sotto il titolo della pagina.

 

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Target di lettura Adulti, intermedio
× Soggetto Amore
× Materiale Registrazioni non musicali
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2010
Mostra parametri
Non tutti i bastardi sono di Vienna
5 1 0
Libri Moderni

Molesini, Andrea

Non tutti i bastardi sono di Vienna / Andrea Molesini

Palermo : Sellerio, copyr. 2010

La memoria ; 829

Abstract: Orgoglio, patriottismo, odio, amore: passioni pure e antiche si mescolano e si scontrano tra loro, intorbidate più che raffrenate dal senso, anch'esso antico, di reticenza e onore. Villa Spada, dimora signorile di un paesino a pochi chilometri dal Piave, nei giorni compresi tra il 9 novembre 1917 e il 30 ottobre 1918: siamo nell'area geografica e nell'arco temporale della disfatta di Caporetto e della conquista austriaca. Nella villa vivono i signori: il nonno Guglielmo Spada, un originale, e la nonna Nancy, colta e ardita; la zia Maria, che tiene in pugno l'andamento della casa; il giovane Paolo, diciassettenne, orfano, nel pieno dei furori dell'età; la giovane Giulia, procace e un po' folle, con la sua chioma fiammeggiante. E si muove in faccende la servitù: la cuoca Teresa, dura come legno di bosso e di saggezza stagionata; la figlia stolta Loretta, e il gigantesco custode Renato, da poco venuto alla villa. La storia, che il giovane Paolo racconta, inizia con l'insediamento nella grande casa del comando militare nemico. Un crudo episodio di violenza su fanciulle contadine e di dileggio del parroco del villaggio, accende il desiderio di rivalsa. Un conflitto in cui tutto si perde, una cospirazione patriottica in cui si insinua lo scontro di psicologie, reso degno o misero dall'impossibilità di perdonare, e di separare amore e odio, rispetto e vittoria

Io e te
4 2 0
Libri Moderni

Ammaniti, Niccolò

Io e te / Niccolò Ammaniti

Torino : Einaudi, 2010

Einaudi. Stile libero big

Abstract: Una cantina, una innocente bugia raccontata ai genitori e l'idea strampalata di una settimana bianca nelle viscere del proprio palazzo. Tutto qui. Con una manciata di ingredienti e uno stile scarno e asciutto, Ammaniti ci racconta il più semplice e imperscrutabile dei misteri: come diventare grandi. Barricato in cantina per trascorrere di nascosto da tutti !a sua settimana bianca, Lorenzo, un quattordicenne introverso e un po' nevrotico, si prepara a vivere il suo sogno solipsistico di felicità: niente conflitti, niente compagni di scuola, niente commedie e finzioni. Il mondo con le sue regole incomprensibili fuori della porta e lui stravaccato su un divano, circondato di coca-cola, scatolette di tonno e romanzi horror. Sarà Olivia, che piomba all'improvviso nel bunker con la sua ruvida e cagionevole vitalità, a far varcare a Lorenzo la linea d'ombra, a fargli gettare la maschera di adolescente difficile per accettare il gioco caotico della vita là fuori.

Canale Mussolini
4 0 0
Libri Moderni

Pennacchi, Antonio

Canale Mussolini : romanzo / Antonio Pennacchi

Milano : Mondadori, 2010

Scrittori italiani e stranieri

Abstract: Canale Mussolini è l'asse portante su cui si regge la bonifica delle Paludi Pontine. I suoi argini sono scanditi da eucalypti immensi che assorbono l'acqua e prosciugano i campi, alle sue cascatelle i ragazzini fanno il bagno e aironi bianchissimi trovano rifugio. Su questa terra nuova di zecca, bonificata dai progetti ambiziosi del Duce e punteggiata di città appena fondate, vengono fatte insediare migliaia di persone arrivate dal Nord. Tra queste migliaia di coloni ci sono i Peruzzi. A farli scendere dalle pianure padane sono il carisma e il coraggio di zio Pericle. Con lui scendono i vecchi genitori, tutti i fratelli, le nuore. E poi la nonna, dolce ma inflessibile nello stabilire le regole di casa cui i figli obbediscono senza fiatare. Il vanitoso Adelchi, più adatto a comandare che a lavorare, il cocco di mamma. Iseo e Temistocle, Treves e Turati, fratelli legati da un affetto profondo fatto di poche parole e gesti assoluti, promesse dette a voce strozzata sui campi di lavoro o nelle trincee sanguinanti della guerra. E una schiera di sorelle, a volte buone e compassionevoli, a volte perfide e velenose come serpenti. E poi c'è lei, l'Armida, la moglie di Pericle, la più bella, andata in sposa al più valoroso. La più generosa, capace di amare senza riserve e senza paura anche il più tragico degli amori. E Paride, il nipote prediletto, buono e giusto, ma destinato, come l'eroe di cui porta il nome, a essere causa della sfortuna che colpirà i Peruzzi e li travolgerà.

La caduta dei giganti
5 0 0
Libri Moderni

Follett, Ken - Follett, Ken

La caduta dei giganti / Ken Follett

Milano : Mondadori, 2010

Omnibus

Abstract: I destini di cinque famiglie si intrecciano inesorabilmente attraverso due continenti sullo sfondo dei drammatici eventi scatenati dallo scoppio della Prima guerra mondiale e dalla Rivoluzione russa. Tutto ha inizio nel 1911, il giorno dell'incoronazione di Giorgio V nell'abbazia di Westminster a Londra. Quello stesso 22 giugno ad Aberowen, in Galles, Billy Williams compie tredici anni e inizia a lavorare in miniera. La sua vita sembrerebbe segnata. Amore e inimicizia legano la sua famiglia agli aristocratici Fitzherbert, proprietari della miniera e tra le famiglie più ricche d'Inghilterra. Lady Maud Fitzherbert, appassionata e battagliera sostenitrice del diritto di voto alle donne, si innamora dell'affascinante Walter von Ulrich, spia tedesca all'ambasciata di Londra. Le loro strade incrociano quella di Gus Dewar, giovane assistente del presidente americano Wilson. Ed è proprio in America che due orfani russi, i fratelli Grigorij e Lev Peskov, progettano di emigrare, ostacolati però dallo scoppio della guerra e della rivoluzione. Dalle miniere di carbone ai candelabri scintillanti di palazzi sontuosi, dai corridoi della politica alle alcove dei potenti, da Washington a San Pietroburgo, da Londra a Parigi il racconto si muove incessantemente fra drammi nascosti e intrighi internazionali. Ne sono protagonisti ricchi aristocratici, poveri ambiziosi, donne coraggiose e volitive e sopra tutto e tutti le conseguenze della guerra per chi la fa e per chi resta a casa

Quando ci batteva forte il cuore
5 0 0
Libri Moderni

Zecchi, Stefano <1945- >

Quando ci batteva forte il cuore : romanzo / Stefano Zecchi

Milano : Mondadori, 2010

Omnibus

Abstract: Pola 1945. La storia è crudele con gli italiani dell'Istria, della Dalmazia e di Fiume: se nel mondo si festeggia la pace, qui le loro sofferenze non hanno tregua. Il dramma della gente di Pola sconvolge la famiglia del piccolo Sergio, costretta a subire umiliazioni e soprusi da parte dei nuovi occupanti slavi. La mamma di Sergio, Nives, maestra di scuola elementare, si batte con grande coraggio nella difesa dei confini della patria: colta, autorevole, fiera, raccoglie intorno a sé i propri concittadini che non intendono chinare la testa di fronte alle decisioni dei vincitori. Anche Sergio nutre per la madre una vera ammirazione. Ha sei anni, è cresciuto con lei, ha visto il padre per la prima volta soltanto al suo ritorno dalla guerra. Per lui prova soggezione, quasi diffidenza. Intanto l'annessione dell'Italia orientale alla Jugoslavia travolge l'esistenza degli istriani. Nella famiglia di Sergio è tempo di decisioni gravi. Flavio e Sergio, padre e figlio, impareranno a conoscersi, suggellando un'affettuosa dolcissima alleanza, che li aiuterà, dopo imprevedibili avventure e grandi sofferenze, a costruire una nuova vita insieme. Nelle pagine di questo romanzo, la rigorosa ricostruzione di un periodo terribile e ancora poco conosciuto del Novecento si accompagna a una storia intima, delicata, toccante. Stefano Zecchi dà vita a un affresco importante, che illumina il dramma di un popolo e insieme racconta tutta l'emozione di un grande amore tra padre e figlio.

La psichiatra
4 4 0
Libri Moderni

Dorn, Wulf

La psichiatra : romanzo / Wulf Dorn ; traduzione di Alessandra Petrelli

Milano : Corbaccio, 2010

Narratori Corbaccio

Abstract: Lavorare in un ospedale psichiatrico è difficile. Ogni giorno la dottoressa Ellen Roth si scontra con un?umanità reietta, con la sofferenza più indicibile, con il buio della mente. Tuttavia, a questo caso non era preparata: la stanza numero 7 è satura di terrore, la paziente rannicchiata ai suoi piedi è stata picchiata, seviziata. È chiusa in se stessa, mugola parole senza senso. Dice che l?Uomo Nero la sta cercando. La sua voce è raccapricciante, è la voce di una bambina in un corpo di donna: le sussurra che adesso prenderà anche lei, Ellen, perché nessuno può sfuggire all?Uomo Nero. E quando il giorno dopo la paziente scompare all?ospedale senza lasciare traccia, per Ellen incomincia l?incubo. Nessuno l?ha vista uscire, nessuno l?aveva vista entrare. Ellen la vuole rintracciare a tutti i costi ma viene coinvolta in un macabro gioco da cui non sa come uscire. Chi è quella donna? Cosa le è successo? E chi è veramente l?Uomo Nero? Ellen non può far altro che tentare di mettere insieme le tessere di un puzzle diabolico, mentre precipita in un abisso di violenza, paranoia e angoscia. Eppure sa che, alla fine, tutti i nodi verranno al pettine...

La memoria del killer
0 0 0
Libri Moderni

Patterson, James <1947- > - Patterson, James <1947- >

La memoria del killer : romanzo / di James Patterson ; traduzione di Annamaria Biavasco e Valentina Guani

Milano : Longanesi, copyr. 2010

La gaja scienza ; 949

Abstract: Alex Cross ha affrontato serial killer, psicopatici, criminali di altissimo livello. Eppure c'è una sfida che ancora rimane in sospeso, da anni: l'omicidio di sua moglie Marie, la madre di due dei suoi tre figli. Marie gli era morta tra le braccia, in seguito a un colpo di pistola, forse diretto a lui, o forse... Ma quando il detective John Sampson, suo amico da una vita, chiede il suo aiuto per un caso di uno stupratore seriale, le cose si complicano. Perché quel caso pare avere alcuni agganci con l'omicidio di Marie. E basta questa possibilità per riaprire gli squarci d'incubo. La risposta, è nella memoria dell'assassino, e solo catturandolo vivo Cross potrà ottenerla. O, forse, la risposta è nella sua memoria, e solo tacitandola Cross potrà trovare pace

Una grazia infinita
0 0 0
Libri Moderni

Steel, Danielle - Steel, Danielle

Una grazia infinita / Danielle Steel ; traduzione di Grazia Maria Griffini

[Milano] : Sperling & Kupfer, copyr. 2010

Pandora

Abstract: Un violento terremoto, a San Francisco, travolge il destino di quattro personaggi, diversissimi fra loro, ma uniti dalla casuale partecipazione a un elegante ballo di beneficenza nel grattacielo del Ritz: la bella moglie di un finanziere in rovina, una giovane stella del pop, un corrispondente di guerra rovinato dal-l'alcoì, una suora dalla vocazione vacillante. La tragedia della città offre loro l'occasione di cambiare radicalmente la propria esistenza

Irresistibile
4 0 0
Libri Moderni

Steel, Danielle

Irresistibile / Danielle Steel ; traduzione di Grazia Maria Griffini

Milano : Sperling & Kupfer, copyr. 2010

Pandora

Abstract: La grande passione che spinge Blake e Maxime a sposarsi giovanissimi non basta a tenerli uniti. Dopo qualche turbolento anno di matrimonio, i due si lasciano, riconoscendo di non essere fatti l'uno per l'altra: troppo frivolo e immaturo lui, troppo seria e responsabile lei. Qualche tempo dopo, Maxime incontra Charles: convinta di aver finalmente trovato la persona giusta, è pronta a compiere di nuovo il grande passo. Ma, proprio in quel momento, un tragico evento sconvolge la vita di Blake, cambiandolo profondamente e aiutandolo a capire di non poter vivere senza il grande amore della sua vita. Riuscirà Maxime a non cedere al fascino irresistibile del suo ex a pochi giorni dal matrimonio con Charles?

Il predicatore
4 0 0
Libri Moderni

Läckberg, Camilla - Läckberg, Camilla

Il predicatore / Camilla Läckberg ; traduzione di Laura Cangemi

Venezia : Marsilio, 2010

Farfalle ; 165

Abstract: All'alba di un mattino d'estate, un bambino in cerca di avventure decide di scalare la Gola del Re, una delle tante attrazioni naturali del delizioso paesino di Fjallbäcka, sulla costa occidentale della Svezia. Ma il suo gioco viene bruscamente interrotto dalla scoperta del corpo di una giovane donna che, nuda, lo fissa con gli occhi sbarrati ormai privi di vita. Quando la polizia interviene, scopre che sotto quel corpo ci sono due scheletri. Appartengono a due donne scomparse molti anni prima. Patrik Hedstrom, che presto avrà un bambino da Erica Falck, prende in mano il caso: quando una seconda ragazza sparisce, le sue indagini si concentrano sulla famiglia Hult, un clan di fanatici religiosi e criminali.

Acciaio
3 1 0
Libri Moderni

Avallone, Silvia

Acciaio / Silvia Avallone

Milano : Rizzoli, 2010

La scala

Abstract: Nei casermoni di via Stalingrado a Piombino avere quattordici anni è difficile. E se tuo padre è un buono a nulla o si spezza la schiena nelle acciaierie che danno pane e disperazione a mezza città, il massimo che puoi desiderare è una serata al pattinodromo, o avere un fratello che comandi il branco, o trovare il tuo nome scritto su una panchina. Lo sanno bene Anna e Francesca, amiche inseparabili che tra quelle case popolari si sono trovate e scelte. Quando il corpo adolescente inizia a cambiare, a esplodere sotto i vestiti, in un posto così non hai alternative: o ti nascondi e resti tagliata fuori, oppure sbatti in faccia agli altri la tua bellezza, la usi con violenza e speri che ti aiuti a essere qualcuno. Loro ci provano, convinte che per sopravvivere basti lottare, ma la vita è feroce e non si piega, scorre immobile senza vie d'uscita. Poi un giorno arriva l'amore, però arriva male, le poche certezze vanno in frantumi e anche l'amicizia invincibile tra Anna e Francesca si incrina, sanguina, comincia a far male. Silvia Avallone racconta un'Italia in cerca d'identità e di voce, apre uno squarcio su un'inedita periferia operaia nel tempo in cui, si dice, la classe operaia non esiste più.

L' ultima riga delle favole
0 1 0
Libri Moderni

Gramellini, Massimo

L' ultima riga delle favole / di Massimo Gramellini

Milano : Longanesi, copyr. 2010

La gaja scienza ; 961

Abstract: Tomàs è una persona come tante. E, come tante, crede poco in se stesso, subisce la vita ed è convinto di non possedere gli strumenti per cambiarla. Ma una sera si ritrova proiettato in un luogo sconosciuto che riaccende in lui quella scintilla di curiosità che langue in ogni essere umano. Incomincia così un viaggio simbolico che, attraverso una serie di incontri e di prove avventurose, lo condurrà alla scoperta del proprio talento e alla realizzazione dell'amore: prima dentro di sé e poi con gli altri. Con questa favola moderna che offre un messaggio e un massaggio di speranza, Massimo Gramellini si propone di rispondere alle domande che ci ossessionano fin dall'infanzia. Quale sia il senso del dolore. Se esista, e chi sia davvero, l'anima gemella. E in che modo la nostra vita di ogni giorno sia trasformabile dai sogni

Il sorriso di Angelica
5 0 0
Libri Moderni

Camilleri, Andrea <1925-2019>

Il sorriso di Angelica / Andrea Camilleri

Palermo : Sellerio, 2010

La memoria ; 833

Abstract: Gli anni non impediscono a Montalbano di riaccedere alle venture e agli incanti dell?esperienza adolescenziale: all?inadeguatezza emotiva, alle fantasticaggini, ai risalti del cuore, ai turbamenti, alla tenera e trepida lascivia; alle affezioni precipitose, anche: dagli scoppi d?ira, agli schianti di gelosia. Conosce a memoria la poesia Adolescente di Vincenzo Cardarelli. Recita a se stesso i versi sul «pescatore di spugne», che avrà la sua «perla rara». E sa, non senza diffidenza e discorde sospetto di decrepitezza, quando più e quando meno, tra il lepido e il drammatico, che «? il saggio non è che un fanciullo / che si duole di essere cresciuto». In così gelosa materia, il commissario ha vicino, con la sua delicatezza silenziosa e con la comprensione partecipe, l?ispettore Fazio. Non crede invece, alla sua «saggezza», la fidanzata Livia. E scambia per un tratto di guasconeria la confessione di un tradimento, fatta con la schiettezza propria dell?età men cauta. Montalbano è stato folgorato dalla bellezza, sensualmente sporca di vita, della giovane Angelica. Ha riconosciuto, nella donna, i tratti dell?eroina dell?Orlando furioso così come erano stati interpretati da Doré nelle illustrazioni del poema ariostesco. Di quell?Angelica di carta e inchiostro si era segretamente innamorato negli anni dell?adolescenza. E ora, incalzato dai versi dell?Ariosto, che spontanei gli tornano in mente, rivive il vecchio amore, e finalmente lo consuma. Anche la coscienza onirica collabora, con le sue illuminazioni notturne. Un misterioso personaggio, nascosto in un gomito d?ombra, confonde il commissario con una giostra di furti architettati geometricamente, secondo uno schema d?ordine di pedante e accanita astuzia. Non mancano stoccate varie e finte mosse, con morti e feriti in campo. Quale sia la posta in gioco è da scoprire. La vicenda è ingrovigliata e ha punte d?asprezza. E intanto Montalbano si vede in sogno, costretto in un?armatura di cavaliere, e buttato dentro un torneo. Deve affrontare un gigante, che ha il volto coperto da una celata nera. Assistono alla sfida dame e cavalieri. Dà il via Carlo Magno. Fuor di sogno, nel vivo delle indagini, irrompe, in questa «gara» similariostesca, la nuova Angelica. Porta addosso gli occhi di tutti. Montalbano è «furioso». Ma, nel molt?altro della storia, tra la bonaccionaggine di Catarella, le lazzaronate del medico legale Pasquano, e la feconda imbecillità dei superiori, veri e propri marescialli dei regolamenti, l?indisciplinato commissario non dismette l?amabile improntitudine. Si dà scena di teatro. Si fa commediante e guitto. Sale in palco. E improvvisa contraffazioni melodrammatiche, con risalite tonali e rimarcature di parole. Sa avvolgersi nel lessico scelto, e colmo di palpiti, di una affettata letteratura drammatica.

Esco a fare due passi
0 0 0
Libri Moderni

Volo, Fabio

Esco a fare due passi / Fabio Volo

Milano : Oscar Mondadori, 2010

Grandi bestsellers

Abstract: Il protagonista di questo libro è Nico. Ventotto anni, un lavoro di deejay radiofonico, un discreto successo con le donne, Nico vive una vita felice, ma si sente profondamente immaturo, un adolescente intrappolato nel corpo di un uomo e senza alcuna volontà di crescere. Come un bambino, del tutto privo di pudori e inibizioni, Fabio Volo ci accompagna in un divertente viaggio nell'universo giovanile, il proprio corpo come unica bussola. Sesso, canne, musica, amicizia e tanta voglia di mettere a nudo la parte di noi che teniamo nascosta, con la polvere, sotto il tappeto.

La principessa di ghiaccio
5 0 0
Libri Moderni

Läckberg, Camilla - Läckberg, Camilla

La principessa di ghiaccio / Camilla Läckberg ; traduzione di Laura Cangemi

Venezia : Marsilio, 2010

Farfalle ; 153

Abstract: Erica Falck, trentacinque anni, scrittrice, è tornata per qualche tempo nella casa dei genitori, a Fjällbacka, paradisiaca località turistica sulla costa occidentale svedese. La morte di Alexandra Wijkner, sua amica d'infanzia, riapre una misteriosa vicenda che aveva profondamente turbato la piccola comunità dell'arcipelago molti anni prima. È Erica a trovare il corpo di Alexandra: i polsi tagliati, giace in una vasca di ghiaccio. Ma non è suicidio, qualcuno l'ha uccisa. Coinvolta in una rete di sospetti, menzogne e segreti, in coppia con il poliziotto Patrik Hedström, perdutamente innamorato di lei, Erica decide di indagare di persona, proprio quando si trova ad affrontare una fase delicata della sua vita, con una nuova, travolgente storia d'amore e la sensazione di non sapere bene cosa volere dalla vita

Il mistero della piramide di formaggio ... e altre storie
0 0 0
Libri Moderni

Stilton, Geronimo

Il mistero della piramide di formaggio ... e altre storie / Geronimo Stilton

Milano : Piemme junior, copyr. 2009

Abstract: Il volume raccoglie tre avventure di Geronimo Stilton. Ne Il mistero della piramide di formaggio durante un viaggio in Egitto, Stilton scoprirà il segreto di uno scienziato che ha costruito una misteriosissima piramide color formaggio! Un grande scoop per l'Eco del Roditore! Nel racconto Ci tengo alla pelliccia, io! Stilton parte alla ricerca del professor Volt scomparso sulle vette dell'Himalaya alla ricerca del misterioso yeti. Ne La valle degli scheletri giganti seguendo un'antica mappa appartenuta al pro-pro-pro-zio Colorado Stilton, Geronimo si ritrova con la sua famiglia nel deserto dei Gobi, in Mongolia, alla ricerca di un misterioso tesoro. Età di lettura: da 6 anni.

L'amore secondo Ismaele
0 0 0
Libri Moderni

Bauer, Michael Gerard

L'amore secondo Ismaele / Michael Gerard Bauer ; traduzione di Gianna Guidoni

Milano : Mondadori junior, 2010

Junior oro

Abstract: Per i ragazzi del St. Daniel si apre il nuovo anno scolastico. La professoressa Tarango si lancia a capofitto nella poesia, decisa a farla conoscere e apprezzare agli alunni. Saranno le poesie d'amore, sarà la tempesta ormonale che agita i ragazzi, ma tutti si ritrovano innamorati. Per di più sta per avvenire gualcosa di memorabile: un concerto di riunione dei Dugonghi, la band del padre di Ismaele, a vent'anni dall'ultima esibizione. È un avvenimento speciale per tutti, con autentiche, piacevoli rivelazioni, ma non per Ismaele. E Barry Bagsley, il bullo di professione, principe dello scherno e aspirante dittatore? Ci prova ancora a fare il bullo, ma anche lui alla fine sarà una piacevole rivelazione!

La manomissione delle parole
0 0 0
Libri Moderni

Carofiglio, Gianrico

La manomissione delle parole / Gianrico Carofiglio ; a cura di Margherita Losacco

Milano : Rizzoli, 2010

La scala

Abstract: In un mondo in cui le parole vengono manipolate e travisate, Gianrico Carofiglio ci ricorda in questo saggio che restituire loro il senso è il primo, indispensabile passo per fondare la verità: dei sentimenti e delle idee. La sua indagine si concentra su una selezione di parole-chiave vergogna, giustizia, ribellione, bellezza, scelta - e su un ambito a lui familiare, quello del linguaggio dei giuristi, che più di altri produce conseguenze concrete sulle persone e sul mondo. È un'indagine a un tempo linguistica, letteraria e storica - e dunque, inevitabilmente, critica e civile - che si dispiega attraverso il confronto con grandi autori e grandi testi: da Tucidide a Victor Klemperer, da Cicerone a Primo Levi, da Dante a Kavafis, da Italo Calvino a Piero Calamandrei alle pagine esemplari della Costituzione italiana

Un mondo che non esiste più
0 0 0
Libri Moderni

Terzani, Tiziano

Un mondo che non esiste più / di Tiziano Terzani ; fotografie e testi scelti da Folco Terzani

Milano : Longanesi, 2010

Il cammeo ; 526

Abstract: Tiziano Terzani non faceva solo il giornalista, ma anche il fotografo e spesso accompagnava i suoi reportage con i propri scatti. L'immagine è un'esigenza, diceva, lì dove le parole da sole non bastano. Quelle foto le rinchiudeva poi in grandi casse sperando di riuscire un giorno a riorganizzarle. Sua l'idea di farne un libro, come suoi sono i testi, editi e inediti, che affiancano le fotografie. Vedremo così finalmente luoghi e volti descritti nei suoi libri, l'oriente misterioso: «Ci andai in cerca dell'altro, di tutto quello che non conoscevo, all'inseguimento d'idee, di uomini, di storie di cui avevo solo letto». Rapporti semplici, belli, veri, con persone incontrate per caso oppure con re, guerriglieri o religiosi. Quasi fosse un film, vedremo Terzani addentrarsi in bicicletta nella Cina degli anni Ottanta o andare su un cavallo a trovare il mago-guaritore del Mustang, tra rovine dell'antico e simboli, spesso inquietanti, del moderno. Scatto dopo scatto, si segue il suo percorso che dal dramma della guerra e dai grandi avvenimenti della storia lo conduce fino al suo rifugio di quiete nell'Himalaya. Una narrazione in fotografie e testi, due linguaggi che qui si fondono dandoci il ritratto di un'Asia appassionatamente vissuta, ma anche un ritratto di lui stesso. Un libro che fa venir voglia di nuove mete, non solo geografiche.

Appunti di un venditore di donne
0 0 0
Libri Moderni

Faletti, Giorgio

Appunti di un venditore di donne / Giorgio Faletti

Milano : B. C. Dalai, copyr. 2010

Romanzi e racconti ; 513

Abstract: Milano, fine anni '70. Siamo negli anni che precedono la Milano "da Bere": una Milano dipinta vivace, allegra, fresca e ottimista. In questa cornice si inserisce il protagonista Bravo, un "venditore di donne" che vive di notte... In questo libro Giorgio Faletti esplora il genere noir, e riesce perfettamente nella costruzione dell?intreccio, nell?ambientazione, nella psicologia dei personaggi