Vigodarzere

Contatti

Vigodarzere
Villa Zusto - Via Ca' Pisani, 74, Vigodarzere
0498888327-313

Orario Aperta

Oggi la biblioteca è aperta dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 19:00

Visualizza l'orario completo
Vedi tutti

Nuovi libri in biblioteca

Vedi tutti

Nuovi libri per ragazzi

Vedi tutti

Nuovi film in DVD

Vedi tutti

Prossimi eventi

Nessun evento in programma
Vedi tutti

Last Posts

Becoming - Michelle Obama

Una donna determinata, orgogliosa, intelligente e molto volitiva. La sua storia è l’esempio che dove c’è una volontà c’è una via. Nata in un quartiere residenziale di gente povera e principalmente di colore di Chicago, grazie all’appoggio incondizionato della propria famiglia, ha saputo studiare e farsi ammettere nelle più prestigiose università del suo paese (Princeton ed Harvard) ed essere assunta nel più importante studio legale della sua città. E’ qui che conosce il futuro Presidente degli Stati Uniti, che sposa nel 1992 a 28 anni e dal quale avrà due figlie. Michelle continuerà sempre a lavorare praticamente fino alla prima campagna presidenziale del marito. Poi deciderà di dedicarsi esclusivamente alla famiglia ed al sostegno di Barack, che anche dal punto di vista politico la tiene notevolmente in considerazione e le lascia anche degli spazi di manovra, che avranno un buon successo nel paese. Le sue campagne per una alimentazione più genuina, soprattutto per i ragazzi in età scolare molto spesso obesi o quelle di emancipazione della donna e dei neri, lasciano un segno e la rendono anche molto popolare. Anche se ad un certo punto ci si è trovata benissimo, quello della Casa Bianca non è però il suo ambiente naturale, per cui nella sua autobiografia, deludendo forse molti suoi molti fans, annuncia che non è sua intenzione candidarsi direttamente alla presidenza del paese. Particolare interessante di questo libro è che è la sua autobiografia, non quello della moglie del Presidente degli Stati Uniti. Riferimenti a quanto è accaduto nel paese durante il loro periodo a Washington ovviamente ce ne sono, ma è sempre lei al centro della scena. Tanto per fare un esempio le pagine che si riferiscono al secondo mandato di Obama sono non più di trenta su 495. Sferzanti infine i suoi giudizi su Trump, molto generosi invece quelli su Hillary Clinton, la cui mancata elezione ha rappresentato per Michelle una sorpresa ed una forte delusione. Il volume è corredato da alcune immagini che fotografano i momenti e le persone più significative per Michelle.

Città sola - Olivia Laing

Il senso di isolamento provato durante il suo trasferimento a New York, spinge l'autrice a interrogarsi sul rapporto tra arte e la solitudine, da Hopper a Warhol, fino ai meno conosciuti (per noi) Wojnarowicz e Darger. Scritto molto interessante ma da leggere con calma.

Il segreto di Isabel - Susan Meissner

Semplicemente meraviglioso un romanzo che descrive un momento storico terribile come può essere la guerra vista con gli occhi di una giovane adulta con i suoi sogni. Commovente e appassionante da leggere.

La vita fino a te - Matteo Bussola

Questo è proprio un bel libro. La lettura è leggera, anche se le riflessioni sono profonde. È composto da tante piccole storie, da tanti piccoli avvenimenti e da tanti personaggi, però nella sua disomogeneità non risulta ne dispersivo ne disorientante. Ti permette di gustarti una lettura interrotta e ti spinge a guardarti di nuovo attorno. Consigliato a tutti quei lettori che sfruttano ogni momento per leggere, magari perché pendolari, e a tutti coloro che hanno paura delle letture impegnate.

Web usability - Jacopo Pasquini, Simone Giomi

Libro scritto molto bene e ricco di contenuti utili agli sviluppatori web.
Il linguaggio è semplice e adatto anche ai neofiti del settore.
I contenuti sono molto utili anche a chi se già se ne intende.
Vincenzo Flora — Studio Grafico Padova

La luna e i falò - Cesare Pavese

Ai tempi della scuola Cesare Pavese era il mio autore preferito e lessi praticamente tutto quel che trovai. Alcuni libri li ho conservati ed a distanza di anni è un piacere per me rileggerli e rileggerli ancora. Non so fare graduatorie, ma sicuramente La luna e i falò è uno di quelli che più lo leggo più mi arricchisce nello spirito e nell’intelletto. Mi piace definirlo struggente perché dentro c’è tutto Pavese. In questo romanzo ha dato tutto sé stesso. E’ quasi un testamento, infatti poco dopo averlo terminato ha deciso di interrompere volontariamente anche la sua vita terrena. Ovviamente è un romanzo triste perché nel protagonista c’è la consapevolezza che la felicità non è di questa terra, nemmeno se ritorni ricco da dove sei partito povero, ma viene sublimata l’importanza dell’amicizia e dell’altruismo, che in Nuto trova un ammirevole esempio. Leggendo il romanzo si capisce che per Pavese uomo, la vita era diventata sterile ed ormai priva di emozioni. Non altrettanto invece per Pavese scrittore, che alla fine lancia un messaggio di speranza nel futuro, che ha l’immagine di Cinto, l’altro piccolo protagonista del romanzo, un bambino disabile e maltrattato da tutti, che al culmine di una tragedia che lo lascerà completamente solo, troverà in Nuto, grazie all’intercessione del protagonista, una nuova famiglia. Alla fin fine i falò al chiaro della luna sono stati come nella tradizione delle Langhe beneauguranti.

L' aquila dell'impero - Simon Scarrow

Dopo aver letto tutti i libri di Valerio Massimo Manfredi è stato molto strano da leggere questo libro. Ammetto che non ho letto i precedenti ma ritrovarsi con due protagonisti migliori amici non è nello stile italiano ma di molti romanzi americani. Comunque la storia è attiva, c’è una buona descrizione di tutto che non diventa mai troppo pesante. Piccolo appunto sulla trama, quando penserete ai personaggi storici suggeriti sono davvero loro, con un bel po’ di romanzato e una diversa visione dell’accaduto che, come scrive alla fine, si può ampliare leggendo un saggio. Offre riflessioni su un popolo che per tutta la storia è rimasto in conflitto e ad un certo punto diventa anche avvincente. Consigliato a coloro che cercano un romanzo ambientato nell’epoca romana. P.S. Sinceramente, forse perché ne ho letti troppi, mi sembrava un’avventura di Dirk Pitt e Al Giordino (personaggi di Clive Cussler) nell’epoca romana!

Acciaio contro acciaio - I. J. Singer

Romanzo d’esordio di Israel Joshua Singer, fratello del premio Nobel 1978 Isaac Bashevis Singer. Di suo avevo già letto “La famiglia Karnowski”, un capolavoro della letteratura ebraica e devo dire che anche questa storia di Binyamin Lerner non mi ha deluso. Sarà che questi romanzi ambientati nei paesi dell’est europeo mi hanno sempre affascinato per le grandi storie che narrano, ma veramente non vorresti mai che finissero. La storia di Lerner reduce dalla grande guerra combattuta per nove mesi nell’esercito dello zar, comincia nella Polonia contesa dai russi e dai tedeschi e finisce a San Pietroburgo nell’arena della Rivoluzione d’ottobre. Sullo sfondo sempre folle di profughi ebrei in fuga dai pogrom, lavoratori sfruttati dagli invasori, donne violentate che si prostituiscono per sopravvivere, bambini abbandonati e sempre affamati. Il tutto in mezzo alle macerie della guerra. Non manca nemmeno una evanescente storia d’amore con Gitta, che però si perde come molti affetti, quando ci sono i grandi sconvolgimenti della storia.

Siti che funzionano 3.0 - Sofia Postai

Di facile lettura e ricco di contenuti profondamente importanti per chi sviluppa siti web ma anche per i grafici "tutto fare".
Il libro è parecchio datato, quindi molte nozioni oggi sono considerate ovvie, ma non per questo non importanti.
Consiglio la lettura di questa pietra miliare della UX Design.
Vincenzo Flora — Studio Grafico Padova

La casa delle farfalle - Silvia Montemurro

Famiglia, passato e presente si intrecciano per rendere speciale il futuro grazie a tre generazioni di donne legate indissolubilmente tra loro. E' un romanzo ben scritto, incantevole e intenso. Lettura consigliata anche per l'epoca storica descritta che merita di essere conosciuta.

Cracking - Gianfranco Bettin

Un romanzo interessante, perché attraverso il racconto della vita del protagonista viene ripercorsa la storia economica della provincia di Venezia, dagli anni 50 ai giorni nostri e le ripercussioni che scelte scellerate hanno avuto sull'ambiente in cui viviamo. E' necessario riflettere sulla nostra "Terra dei fuochi": non brucia, ma lentamente esala i suoi vapori venefici.

Dentro l'acqua - Paula Hawkins

Questo libro, secondo dell’autrice del libro “La ragazza del treno”, riprende di nuovo lo stile misterioso e lo esaspera. A chi piace il genere consiglio di leggerlo a chi non piace lo avverto: la lettura è difficoltosa, ogni capitolo è scritto da un punto di vista diverso cioè da un personaggio diverso di questo paesino inglese; è esasperato il senso del mistero e la soluzione si trova solo nell’ultimissimo capitolo, se non ci fossero parole attinenti in tutti i capitoli avrei quasi detto che avesse deciso solo alla fine come finirlo; il libro, secondo me, non è accattivante o coinvolgente, anzi risulta dispersivo è confusionario, ma rimani fino alla fine per capirci qualcosa. Detto questo, se volete leggerlo non provate a risolverlo, leggetelo e basta e lasciatevi trasportare dal chiacchiericcio del villaggio, come se steste davvero passeggiando lungo le vie di quel paesino è lungo quel fiume e poteste davvero spiare la vita dei suoi paesani.