Community » Forum » Recensioni

Il ragazzo di Berlino
4 1 0
Dowswell, Paul

Il ragazzo di Berlino

Milano : Feltrinelli, 2012

Abstract: Germania, 1972. Alex Ostermann vive con la sua famiglia a Berlino Est. I genitori hanno credenziali irreprensibili per il regime, ma lui e sua sorella Geli non sposano interamente la propaganda sovietica e si "ostinano" a vedere del buono nella cultura occidentale. Alex è affascinato dalla musica rock, ascolta di nascosto i Rolling Stones e i Led Zeppelin e ha perfino formato una piccola band con i suoi amici. Geli, sempre vestita di nero e con le sue fotografie di edifici in rovina, mostra inclinazioni "decadenti". A casa, i genitori fingono di disapprovare le passioni dei figli, mentre l'unica a parlare in modo critico del regime è la nonna. Alla fine, l'eccessivo "individualismo" dei ragazzi, pericoloso per la "causa socialista", attira l'attenzione della Stasi, che comincia a tenerli d'occhio. Quando le pressioni diventano insopportabili, la famiglia Ostermann riesce a fuggire dalla Ddr, ma a un prezzo che Alex e Geli non sono disposti a pagare. Età di lettura: da 12 anni.

994 Visite, 1 Messaggi
Mara Salmaso
62 posts

E' un libro per ragazzi, ma può essere letto anche da adulti. Un pezzo di storia raccontata in maniera semplice ed immediata attraverso le esperienze di un ragazzo. Un bel regalo per un adolescente.

  • «
  • 1
  • »

2751 Messaggi in 2363 Discussioni di 406 utenti

Attualmente online: Ci sono 27 utenti online