Community » Forum » Recensioni

Il tempo della clemenza
4 1 0
Grisham, John

Il tempo della clemenza

Milano : Mondadori, 2020

Abstract: Clanton, Mississippi. 1990. Quando l'avvocato Jake Brigance viene nominato suo malgrado difensore di Drew Gamble, accusato a soli sedici anni di aver ucciso Stuart Kofer, vicesceriffo della Ford County, capisce di trovarsi di fronte al caso più difficile della sua carriera. Perché Drew è soltanto un ragazzo timido e spaventato che non dimostra la sua età, e questo rende il suo crimine ancora più incredibile e agghiacciante. Ma sua madre e sua sorella, che insieme a lui vivevano a casa di Stuart, sanno cosa lo ha spinto a commettere questo terribile gesto. Conoscono fin troppo bene la doppia vita della vittima. Molti a Clanton invocano la pena di morte, l'assassinio di un poliziotto è considerato un atto inammissibile, e la professione di Stuart Kofer lo rendeva a suo modo intoccabile in un contesto sociale pieno di ombre e contraddizioni. Il ragazzo ha poche chance di sfuggire alla camera a gas e Jake è l'unico che può salvarlo, in un processo controverso che dividerà l'opinione pubblica, mettendo a rischio anche la sua vita e quella della sua famiglia. "Il tempo della clemenza" è un romanzo profondo, drammatico e pieno di umanità che segna il ritorno dell'avvocato Jake Brigance, già protagonista di "Il momento di uccidere" e "L'ombra del sicomoro".

451 Visite, 1 Messaggi

Grisham resta sempre il re del legal thriller, ma con questo racconto che si lega ad altri si avvicina sempre di più al leggendario Kent Haruf.
Se potessi immaginarmi un thriller di Haruf sarebbe come quelli dggi scritti da Grisham, a quando una trilogia come Plainsong?

  • «
  • 1
  • »

2800 Messaggi in 2410 Discussioni di 409 utenti

Attualmente online: Ci sono 23 utenti online