Community » Forum » Recensioni

Vardø
0 2 0
Hargrave, Kiran Millwood

Vardø

Vicenza : N. Pozza, 2020

Abstract: 1617, Norvegia nordorientale. In una funesta vigilia di Natale, il mare a Vardø si è improvvisamente sollevato e una folgore livida ha sferzato il cielo. Quando la tempesta si è acquietata in uno schiocco di dita, così com'era arrivata, le donne si sono raccolte a riva per scrutare l'orizzonte. Degli uomini usciti in barca non vi era, però, nessun segno. Quaranta pescatori, dispersi nelle gelide acque del Mare di Barents. Alla ventenne Maren Magnusdatter, che ha perso il padre e il fratello nella burrasca, e a tutte le donne di Vardø non resta dunque che un solo compito: mettere a tacere il dolore e cercare di sopravvivere. Quando l'inverno allenta la presa e le provviste di cibo sono quasi esaurite nelle dispense, le donne non si perdono d'animo: rimettono le barche in mare, riprendono la pesca, tagliano la legna, coltivano i campi, conciano le pelli. Spinte dalla necessità, scoprono che la loro unità può generare ciò che serve per continuare a vivere. L'equilibrio faticosamente conquistato è destinato, però, a dissolversi il giorno in cui a Vardø mette piede il sovrintendente Absalom Cornet, un fosco e ambiguo personaggio distintosi, in passato, per aver mandato al rogo diverse donne accusate di stregoneria. Absalom è accompagnato dalla giovane moglie norvegese, Ursa, inesperta della vita e terrorizzata dai modi sbrigativi e autoritari del marito. A Vardø, però, Ursa scorge qualcosa che non ha mai visto prima: donne indipendenti. Absalom, al contrario, vede solo una terra sventurata, abitata dal Maligno. Un luogo ai margini della civiltà, dove la popolazione barbara dei lapponi si mescola liberamente con i bianchi e dove una comunità di sole donne pretende di vivere secondo regole proprie.

66 Visite, 2 Messaggi

Il tema della caccia alle streghe ha riflessi anche nella nostra attualità.
Quando ho letto la trama di questo libro, ne sono rimasta irrimediabilmente attratta.
Avevo letto molto dell’Inquisizione e caccia alle streghe in Europa centro-meridionale e in America,
in particolare a Salem, ma non sapevo nulla della realtà “nordica”.
Vardø, dopo la tempesta, di Kiran Millwood Hargrave riprende un fatto storico realmente accaduto,
creando un intreccio narrativo che appassiona, fa riflettere, ma anche commuovere.
Da questo fatto storico, l’autrice ci racconta la storia di queste donne.
Una storia sulle donne, per le donne, ma che anche gli uomini dovrebbero leggere.
Un romanzo che ancora una volta mi fa riflettere sulla crudeltà, sulla capacità dei potenti e degli estremisti di plagiare le menti più deboli.
Ogni volta che leggo di questi temi mi domando: ma appartengono davvero solo al passato?

Grazie per questa recensione, molto interessante!

  • «
  • 1
  • »

2381 Messaggi in 2017 Discussioni di 370 utenti

Attualmente online: Ci sono 2 utenti online