Community » Forum » Recensioni

D'amore e d'ombra
4 1 0
Allende, Isabel

D'amore e d'ombra

Milano : Feltrinelli, 2019

Abstract: Come già accadeva in «La casa degli spiriti», questo romanzo di Isabel Allende usa come sfondo l'inquieto scenario della società cilena, ma la storia che ci narra acquista subito un tono originale e diverso da quello che caratterizzava il romanzo precedente: si tratta non più di una saga familiare dalle risonanze epiche, bensì del sorgere tra due giovani, impegnati entrambi in una indagine giornalistica, di una affettuosa amicizia che lentamente si trasforma in un amore destinato a consolidarsi in circostanze ostili. Tutto ruota, fin dagli inizi, intorno a una ragazza, Evengelina, in preda a periodici stati di trance che raccolgono intorno a lei una piccola folla di devoti e di curiosi. Irene e Francisco, intenti a indagare sul misterioso fenomeno, sono testimoni involontari dell'intervento di un gruppo di militari che pretendono di ricondurre alla ragione "la famosa ragazzina". Evangelina reagisce alla brutale intrusione ridicolizzando l'ufficiale che comanda i militari, e da questo episodio, apparentemente banale, prende l'avvio un'inquietante vicenda perché Evangelina, di lì a poco sequestrata dalle forze di polizia, viene data per "scomparsa". I due giovani si mettono alla sua ricerca e sono presto costretti a percorrere una triste trafila che li porta dai commissariati alle carceri, dalla morgue ai campi di concentramento, mentre l'ombra di una spietata dittatura si proietta sempre più minacciosamente sulle loro indagini, volte a scoprire realtà che il regime militare intende celare. Sebbene quelle realtà non rivelino nulla che Francisco già non sappia, per Irene la scoperta ha una diversa portata, perché ella è costretta a uscire dal mondo protettivo che l'aveva circondata e a posare lo sguardo sull'orrore.

16 Visite, 1 Messaggi
Leopoldo Roman
118 posts

Leggere Isabel Allende è sempre un piacere specialmente per chi è appassionato di letteratura sudamericana. Questa è una bella storia d’amore, ambientata nel Cile di Pinochet. Per Irene e Francisco è amore (quasi) a prima vista, ma in certi tempi e con certi militari al potere, specialmente se sei un giovane idealista che non accetta i soprusi e che vede la realtà com’è, la vita diventa molto dura. Se poi sei anche un reporter che scopre ingiustizie e massacri non hai altra soluzione che l'esilio in attesa di tempi migliori.

  • «
  • 1
  • »

2342 Messaggi in 1983 Discussioni di 364 utenti

Attualmente online: Ci sono 17 utenti online