Community » Forum » Recensioni

Regina di sangue
0 1 0
Courtney, Joanna

Regina di sangue

Vicenza : BEAT, 2020

Abstract: La vera storia della donna da cui Shakespeare trasse ispirazione per la più sanguinaria fra le sue regine: Lady Macbeth. Inverness, Highlands scozzesi, 1025. Nel Regno di Alba - il nome gaelico per la Scozia nell'XI secolo - due casati reali, che discendono rispettivamente da Aed e da Costantino, si contendono il trono. In base alle norme dell'eredità alterna, i discendenti di entrambi i casati dovrebbero sedere sul trono a turno, ma Re Malcom, del ramo di Costantino, vuole fare del nipote Duncan il suo successore. Per eliminare ogni possibile minaccia e impedimento, il sovrano di Alba non esita a ordinare ai suoi uomini di sterminare l'intero ramo cugino dei MacDuff. La giovane Cora MacDuff riesce, tuttavia, a scampare alla morte e, dopo una fuga disperata, trova rifugio nella provincia settentrionale del Moray. Lì trascorre i giorni, finché il riscatto non tarda a venire nelle belle sembianze del giovane Macbeth, l'ultimo discendente della linea di Aed. Capelli color del grano e penetranti occhi scuri, Macbeth la chiede in sposa per riunire i due casati reali e rivendicare il trono per sé. La giovane donna accetta con entusiasmo: in questo modo diventerà Lady Macbeth, sarà regina e avrà la sua vendetta. Ma alla vigilia delle nozze un terribile urlo spezza il silenzio della notte, e in pochi istanti tutti i sogni di Cora sono miseramente infranti. Per riavere indietro la vita che le è stata promessa, la giovane MacDuff dovrà diventare una donna più dura del metallo, capace di usare, con spietata freddezza, ogni arma a sua disposizione. Frutto di una ricerca storica, e animato da personaggi di grande spessore, "Regina di sangue" racconta la vera storia della donna da cui Shakespeare trasse ispirazione per la più sanguinaria fra le sue regine: Lady Macbeth.

34 Visite, 1 Messaggi

Tra le opere di Shakespeare che più amo c’è sicuramente Macbeth.
Una tragedia breve ma intensa, dove scorre sangue e l’ambizione acceca la mente.
Courtney attraverso una precisa e accurata ricerca storica ha cercato di far riemergere le vere figure di Macbeth e della sua Lady.
Analizza quindi il contesto storico, le ragioni di certi atti, lasciando trasparire anche le emozioni dei protagonisti.
In questo romanzo si armonizzano perfettamente, a mio avviso, sia la storia, sia i momenti di azione, gli intrighi di potere, ma anche l’amore.
Nessuno di questi elementi prevale sull’altro, ma tutti contribuiscono a donare al lettore un romanzo molto coinvolgente e interessante.
Un affresco della Scozia – Alba, così era chiamata all’epoca – dell’XI secolo.

  • «
  • 1
  • »

2342 Messaggi in 1983 Discussioni di 364 utenti

Attualmente online: Ci sono 17 utenti online