Community » Forum » Recensioni

L'estate che sciolse ogni cosa
0 1 0
McDaniel, Tiffany

L'estate che sciolse ogni cosa

Roma : Atlantide, 2017

Abstract: Ci sono estati che ti entrano sotto la pelle come ricordi eterni. Per il giovane Fielding Bliss quell’estate è il 1984, l’estate che cambierà per sempre la sua esistenza e quella di tutti gli abitanti di Breathed, Ohio. Qui, in una giornata dal caldo torrido, il diavolo arriva rispondendo all’invito pubblicato sul giornale locale da Autopsy Bliss, integerrimo avvocato convinto di saper distinguere il bene dal male, e padre di Fielding. Nessuno in paese si sarebbe mai aspettato che Satana avrebbe risposto. E tantomeno che si sarebbe palesato come un tredicenne dalla pelle nera e dalle iridi verdi come foglie, eppure quel ragazzo uscito dal nulla sostiene davvero di essere il diavolo. A incontrarlo per primo è Fielding, che lo porta con sé a casa. I suoi genitori subito pensano che il giovane, che sceglierà di farsi chiamare Sal, sia scappato dalla propria famiglia, eppure le ricerche non portano a nulla, e in lui sembra esserci veramente qualcosa di impenetrabile e misterioso. Qualcosa che gli abitanti di Breathed non capiscono e li farà persuadere che quel ragazzo dalle lunghe cicatrici sulle spalle sia realmente quello che dice di essere: il diavolo. Intanto, un’afa incredibile scioglie i gelati e i pensieri e confonde i rapporti e le certezze, il senso del bene e del male, dell’amore e della sofferenza, della fiducia reciproca e della paura. Lirico, struggente, sorprendente e davvero unico nel panorama contemporaneo, L’estate che sciolse ogni cosa è un romanzo di una bellezza folgorante che segna l’esordio di una nuova, grande voce letteraria.

152 Visite, 1 Messaggi

E' un libro originalissimo, quando mi avvicino a un romanzo tanto osannato mi trovo sempre in difficoltà
e per questo mi sono buttata con i paraocchi nella lettura.
Sarebbe riduttivo dire che L’estate che sciolse ogni cosa parla della caccia al diverso durante gli anni Ottanta, come se si trattasse di episodi circoscritti.
In questo libro in realtà c’è molto di più. Al di là della persecuzione di Sal, che incarna la condizione di neri, di omosessuali
e di chiunque si trovi in una condizione di emarginazione o semplicemente di minoranza, c’è qualcosa di più inquietante.
I membri rispettabili di una cittadina qualunque degli USA perdono il senno… senza perderlo.
L’estate che sciolse ogni cosa è un testo straziante.
Consigliato per chi ha voglia di buttarsi in una storia straziante, impegnativa, carica di significato.

  • «
  • 1
  • »

2408 Messaggi in 2045 Discussioni di 373 utenti

Attualmente online: Ci sono 1 utenti online