Community » Forum » Recensioni

Non ti muovere
0 2 1
Mazzantini, Margaret

Non ti muovere

Milano : Mondadori, 2002

Abstract: Una giornata di pioggia e di uccelli che sporcano le strade, una ragazza di quindici anni che scivola e cade dal motorino. Una corsa in ambulanza verso l'ospedale. Lo stesso dove il padre lavora come chirurgo. È lui che racconta l'accerchiamento terribile e minuzioso del destino. Il padre in attesa, immobile nella sua casacca verde, in un salotto attiguo alla sala operatoria. E in questa attesa, gelata dal terrore di un evento estremo, quest'uomo, che da anni sembra essersi accomodato nella sua quieta esistenza di stimato professionista, di tiepido marito di una brillante giornalista, di padre distratto di un'adolescente come tante, è di colpo messo a nudo, scorticato, costretto a raccontarsi una verità straniata e violenta. Parla a sua figlia Angela, parla a se stesso. Rivela un segreto doloroso, che sembrava sbiadito dal tempo, e che invece torna vivido, lancinante di luoghi, di odori, di oscuri richiami. Con precisione chirurgica Timoteo rivela ora alla figlia gli scompensi della sua vita, del suo cuore, in un viaggio all'indietro nelle stazioni interiori di una passione amorosa che lo ha trascinato lontano dalla propria identità borghese, verso un altro se stesso disarmato e osceno.EDITORIALErray

67 Visite, 2 Messaggi

Molto bello.
Duro, cattivo, crudo, ma fa pensare e questa è l'utilità di un romanzo.

Utente 14780
44 posts

confermo, romanzo molto bello... duro e cattivo ma che ti lascia un segno.

  • «
  • 1
  • »

2220 Messaggi in 1875 Discussioni di 350 utenti

Attualmente online: Ci sono 15 utenti online