Community » Forum » Recensioni

Metafisica dei tubi
0 1 0
Nothomb, Amélie

Metafisica dei tubi

Roma : Voland, 2002

Abstract: Il libro è un'autobiografia scanzonata e irriverente dei primissimi anni di vita della scrittrice. La scoperta del gusto, del peccato, della potenza e della fascinazione della parola impegnano il tubo-Amélie, apparentemente inerte. In una compulsione di pensieri e metafore l'autrice consegna al Dubbio di tutti i tempi, del nostro tempo, una sola formula corrosiva che condensa irrequietezza e catarsi: Vivere è rifiutare. Chi accetta ogni cosa non è più vivo dell'orifizio del lavandino.

50 Visite, 1 Messaggi

E' il libro che mi ha fatto scoprire Amélie Nothomb,che è diventata una delle mie autrici preferite.
E' il libro che solitamente consiglio ai miei utenti quando non sanno cosa leggere!
Io lo ho amato da subito,fin dalla prima pagina. Ne ho amato la storia ma sopratutto la scrittura, fluida, ironica, profonda e irriverente. Difficile trovare una scrittura simile.
la Nothomb è una di quelle scrittrici che non delude mai, ma che solitamente divide i lettori: o la ami ( e se succede la amerai per sempre) o la odi. Per decidere a quale categoria appartenete non vi resta che leggerlo e scoprirlo!

  • «
  • 1
  • »

2143 Messaggi in 1808 Discussioni di 335 utenti

Attualmente online: Ci sono 1 utenti online