Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

I Nibelunghi - raccontati da Laura Mancinelli

Scritto in terza persona, con narratore onnisciente, a mo' di narratore di tempi e luoghi lontani. Sono miti passati, riguardanti i Burgundi e gli Unni. Storia interessante che a pezzi assomiglia ad altre mitologie. Consiglio di leggerlo non a 8 anni come consigliato ma almeno alle medie.

Teutoburgo - Valerio Massimo Manfredi

Storia interessante, come sempre, ma lettura un po' lenta. Questa volta non mi ha catturato, non mi ha tenuto con il fiato sospeso. Resta comunque un racconto più avvincente, riguardo ciò che successe alla battaglia di Teutoburgo nel 9d.C., rispetto ai libri di storia. Come tutti i romanzi storici lo consiglio. Non fermatevi al fatto che per scrivere il romanzo bisogna integrare con la fantasia ma cercate di calarvi nelle situazioni e di osservare da vicino il mondo romano sotto l'epoca di Augusto.

R: È solo una storia d'amore - Anna Premoli

La cosa più strana... ritrovarmi ad un anno esatto con un libro di Anna Premoli e una notte davanti. Come non resistere! L'ho letto tutto, e come al solito tutto d'un fiato. Chi ha già letto altri libri dell'autrice potrà davvero capire la visione sui romanzi rosa espressa nel libro. Questa volta è un saggio mascherato da romanzo. Questo non va ad influire sulla lettura scorrevole e sul piacere della lettura. Consigliato a chi ha già letto altri libri della autrice e a tutti quelli che credono che il genere rosa sia robaccia o che il rosa prevede solo cose sdolcinate.

Lady - Melvin Burgess

Avete mai provato a vedere la vita umana da un'altra prospettiva? Melvin Burgess ci prova. Questo libro riprende l'idea di Kafka ma è molto più scorrevole e positivo rispetto al classico citato. Scritto in prima persona il protagonista femminile ti travolge con i suoi pensieri e ti mostra un nuovo punto di vista. Una vita da cani, quante volte abbiamo paragonato la nostra vita a quello di un cane? Quante volte lo abbiamo detto senza pensarci sopra? Questo libro aiuta a riflettere, ma nonostante questo, si rivela leggero e scorrevole. Consigliato a coloro che sono scontenti della propria vita, o a coloro che si lamentano troppo, o a coloro che pensano di sapere tutto sulla vita perfetta.

Manuale dei Lupetti - Robert Baden-Powell

Un libro molto utile per comprendere il mondo dei lupetti. Le parole del fondatore Robert Baden-Powell fanno comprendere il vero stile e la vera mentalità del perfetto lupetto. Il libro è stato scritto nel 1928 ma permane comunque attuale. Naturalmente ogni associazione si è evoluta ma gli spunti e le idee sono ottime. Una buona parte del libro è scritta per essere destinata ad un lupetto, l'altra solo agli occhi del capo. Per mia esperienza, in Italia, si adatta con nomi molto simili alla associazione CNGEI, mentre l'AGESCI, nel mantenere comunque la linea educativa ha modificato molti aspetti della vita del branco e della progressione del lupetto. Resta comunque un libro universale per tutto il mondo scout. Consigliato a tutti coloro che si affacciano al mondo dei lupetti come capi o futuri capi.

Catastrofi - Mario Tozzi

Un libro non aggiornato ma attuale. Pubblicato nel 2005, non può contenere le catastrofi successive (anche se per tutto il libro ti piacerebbe proporgliele in analisi), eppure le cose dopo dodici anni (2017) non sono cambiate. Non sappiamo ancora prevedere in quale momento, ma in che luogo si. Non ci preoccupiamo di prevenire e non diamo ascolto ad avvertimenti provenienti da passato. Un'interessante lettura, un saggio scorrevole che ci tocca da vicino come popolo italiano.

Il risveglio di Samael - Licia Troisi

Secondo capitolo, dopo 'Pandora'. La storia si fa ancora più interessante, il rapporto fra i protagonisti evolve. Iniziamo a conoscere Samael (un po' come quando Sofia iniziava a conoscere Thuban ma in questo caso più complicato perché qui non abbiamo due buoni!) e vediamo come gli angeli della morte possono anche essere ingannatori con i loro occupanti. Ormai l'avventura è chiara, le difficoltà sono molte e la curiosità è abbastanza alimentata. In attesa del terzo libro!

Pandora - Licia Troisi

Sempre un fantasy ma con una impostazione diversa. Sembra un po' "La ragazza drago" ma non ci sono draghi (per la prima volta nei vari libri di Licia Troisi) e uno dei protagonisti fa parte dei "cattivi". Inoltre, è la prima volta che si tratta di occulto. Lo stile è scorrevole e appassionante come al solito. La storia ti conquista ma siamo nella nostra Roma, nel nostro tempo, e quando si combattono le battaglie anche noi umani ne rimaniamo coinvolti. Comunque si preannuncia una bella saga da fiato sospeso, come sempre!

Vento nero - di Clive Cussler e Dirk Cussler

Diciottesimo libro delle avventure di Dirk Pitt, anche questa volta il mondo sarà in pericolo ma il protagonista sarà il figlio di cui si scoprirà il carattere simile al padre. Come al solito lettura scorrevole e giochi intriganti di potere. Con il piccolo clone del padre, Clive Cussler (sempre menzionato nel libro ;-P), avrà ancora molte avventure da creare!

Il diavolo veste Prada - Lauren Weisberger

Avete visto il film? Vi è venuta voglia di leggere il libro dopo averlo visto? Non fatelo. E' la prima volta che mi sento di poter affermare che il film è sicuramente meglio del libro. Comunque il libro di per se non è male anche se manca di alcuni concetti morali che invece nel film vengono affrontati meglio. Il libro è comunque scorrevole.

Odissea - di Clive Cussler

Questa è la 17esima avventura raccontata su Dirk Pitt. Se non avete letto gli atri sedici libri non preoccupatevi, non sono essenziali per capirlo. Quest'uomo ha affrontato di tutto e ha salvato più di una decina di volte il mondo da cataclismi globali, forse lo salverà ancora? Ciò che posso dirvi è che oramai è vecchio e l'autore Clive Cussler rischia di perdere il suo amato protagonista, ma non preoccupatevi, entrano in gioco Dirk e Summer per portare avanti la dinastia dei "diavoli" Pitt. Lo schema del libro e delle avventure oramai è ripetitivo ciò che varia è l'idea sviluppata. Il libro scorre anche se in due punti entra nell'occhio del ciclone, nonostante questo bisogna raggiungere l'ultimo capitolo per tirare finalmente un sospiro di sollievo!

Harry Potter e la maledizione dell'erede - [basato su una storia originale di J. K. Rowling, John Tiffany e Jack Thorne

Purtroppo i commenti che questo non sia un bel libro sono veri. Di sicuro deve essere uno spettacolo teatrale strabiliante. Leggetelo, va letto, ma prendetelo come un sogno. Quando finirete di leggerlo chiudetelo e restituitelo in biblioteca, siate soddisfatti perché lo avete finalmente letto, ma correte al cinema a vedere "Animali Fantastici e dove trovarli" per tirarvi un bel po' su! Questo è un copione teatrale. Non si può ben avere la psicologia dei personaggi perché abbiamo solo i dialoghi. Se volete cercate di immaginarvi in un pensatoio dove le scene stesse sono confuse e dove non potete interagire. Poi uscite dal pensatoio e rassicuratevi che non è successo nulla.

I tre Moschettieri - Alexandre Dumas

Un bellissimo libro che apre un'interessante trilogia. Anche se è stato scritto nel 1844 lo stile è molto scorrevole. Oserei affermare che Alexandre Dumas abbia usato con maestria la suspance. Consiglio di non leggere le note perché sono degli spoiler. Sta di fatto che la lettura è scorrevole e l'ambientazione è ben fatta, tanto da chiedersi perché non siamo anche noi nell'epoca dei moschettieri. Alexandre Dumas, previdente per la sua epoca, spiega egli stesso le regole di comportamento. Probabilmente i protagonisti sono solo leggendari ma se si potesse riscrivere la Storia probabilmente verrebbero inseriti di diritto. Un classico da non perdere e non prendete paura per le dimensioni, e nemmeno per le scritte in piccolo... la lettura è senza ostacoli e appassionante, meglio di certi libri attuali!

Il labirinto delle ossa - Rick Riordan

Questa saga è molto interessante, analizza figure molto importanti della nostra storia. Grazie a questa caccia al tesoro e a questa collaborazione tra scrittori questa serie ti porta a girare tutto il mondo, attraverso tutte le epoche e con grande precisione. In questo primo capitolo scritto da Rick Riordan abbiamo l'imput iniziale e la storia americana riguardo un suo importante padre fondatore.

La paga del sabato - Beppe Fenoglio. - Torino

Questo libro racconta di un ex partigiano che non vuole lavorare sotto padrone. E' una storia di riscatto che non ha un finale felice. Piccolo, con una lettura scorrevole, si adatta alla mentalità dei giovani alla fine della seconda guerra mondiale. Non particolarmente accattivante e con una trama molto semplice.

Vedi tutti

Ultimi post inseriti nel Forum

Nessun post ancora inserito nel Forum

I miei scaffali

Le mie ricerche salvate

Non vi sono ricerche pubbliche salvate