Le otto montagne
4 1 0
Materiale linguistico moderno

Cognetti, Paolo

Le otto montagne

  • Copie totali: 41
  • A prestito: 40
  • Prenotazioni: 23

Abstract: Pietro è un ragazzino di città. La madre lavora in un consultorio di periferia, farsi carico degli altri è il suo talento. Il padre è un chimico, un solitario, e torna a casa ogni sera carico di rabbia. Ma sono uniti da una passione comune, fondativa: in montagna si sono conosciuti, innamorati, si sono addirittura sposati ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo. La montagna li ha uniti da sempre, anche nella tragedia, e l'orizzonte lineare di Milano li riempie ora di rimpianto e nostalgia. Quando scoprono il paesino di Graines sentono di aver trovato il posto giusto: Pietro trascorrerà tutte le estati in quella Val d'Ayas "chiusa a monte da creste grigio ferro e a valle da una rupe che ne ostacola l'accesso" ma attraversata da un torrente che lo incanta dal primo momento. E lì, ad aspettarlo, c'è Bruno, capelli biondo canapa e collo bruciato dal sole: ha la sua stessa età ma si occupa del pascolo delle vacche. Sono estati di esplorazioni e scoperte, tra le case abbandonate, il mulino e i sentieri più aspri. Sono gli anni in cui Pietro inizia a camminare con suo padre, "la cosa più simile a un'educazione che io abbia ricevuto da lui". La montagna è un sapere, un modo di respirare, il suo vero lascito: "Eccola lì, la mia eredità: una parete di roccia, neve, un mucchio di sassi squadrati, un pino". Paolo Cognetti esordisce nel romanzo con un libro sui rapporti che possono essere accidentati ma granitici, sulla possibilità di imparare e sulla ricerca del nostro posto nel mondo.


Titolo e contributi: Le otto montagne / Paolo Cognetti

Pubblicazione: Torino : Einaudi, 2016

Descrizione fisica: 199 p. ; 23 cm

EAN: 9788806226725

Data:2016

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi: (Autore)

Classi: 853.92 NARRATIVA ITALIANA, 2000-

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2016
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 41 copie, di cui 40 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Rubano G 853.92 COG RUB-43257 In prestito 19/07/2017
Cadoneghe G 853.9 COG CAD-26068 In prestito
Ponte San Nicolò G 853.9 COG PSN-37583 In prestito 10/06/2017
Albignasego G 850 COG ALB-26789 In prestito
Borgoricco N Narrativa COG BOR0-24445 In prestito 21/06/2017
Veggiano G 853.9 COG VEG-12096 In prestito 10/07/2017
Cittadella 853.9 COG CIT0-54851 In prestito 13/07/2017
Campodarsego G 853 COG CAM-29403 In prestito 18/07/2017
S. Giorgio Pertiche Sala adulti 853.92 COG SGP0-12942 In prestito 07/07/2017
Monselice G 853.9 COG N MON-39027 In prestito 19/07/2017
Loreggia Bibl. Centrale 853.92 COG LOR0-16611 In prestito
Piove di Sacco G 853.9 COG PDS-64072 In prestito 23/06/2017
Solesino NR Narrativa Generale COG SOL-10525 In prestito 15/07/2017
Este G 853.9 COG EST-56702 In prestito 22/07/2017
Bovolenta G 853.9 COG BOV-10303 In prestito 10/07/2017
Trebaseleghe Bib. Centr. 853.92 COG TRE0-29582 In prestito
Noventa Padovana NR 853.9 COG NOV-21197 In prestito 17/07/2017
Cervarese Santa Croce G 853.9 COG CER-9969 In prestito 12/07/2017
Saccolongo G 853.9 COG SAC-19357 In prestito 17/06/2017
Legnaro G 853.9 COG LEG-19630 In prestito 13/06/2017
Piazzola sul Brenta G 853.9 COG PSB-26431 In prestito 22/05/2017
Piazzola sul Brenta G 853.9 COG PSB-26501 In prestito 28/06/2017
Camposampiero Generale 853.92 COG CSP0-27607 In prestito 14/06/2017
Sant'Angelo di Piove G 853.9 COG SAP-20369 In prestito
Merlara G 853.9 COG MER-2776 In prestito 10/07/2017
Abano Terme G 853.9 COG ABT-88648 In prestito 19/07/2017
Torreglia G 853.9 COG TOR-20625 In prestito 05/07/2017
Limena G 853.9 COG LIM-30881 In prestito 12/07/2017
Maserà di Padova G 853.92 COG MAS-13819 In prestito 17/07/2017
Santa Giustina in Colle N COG SGC0-10297 In prestito 18/07/2017
Battaglia Terme G 853.9 COG BTG-34487 In prestito 21/07/2017
Selvazzano Dentro G 853.92 COG SEL-29889 In prestito
Due Carrare G 853.9 COG DCR-24774 In prestito 05/07/2017
Arzergrande G 853.9 COG ARZ-11974 In prestito 20/07/2017
Casale di Scodosia G 853.92 COG CSC-13697 In prestito 21/07/2017
Correzzola G 853.92 COG COR-11169 In prestito 12/06/2017
Brugine G 853.9 COG BRU-17451 Su scaffale Novità locale 60gg
Teolo G 853.92 COG TEO-17242 In prestito 29/06/2017
Montegrotto Terme G 853.92 COG MGT-35737 In prestito 21/07/2017
Galzignano Terme G 853.92 COG GAL-7475 In prestito 05/07/2017
Vigodarzere 853.92 COG VGD-22265 In prestito 06/07/2017
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

La bravura di Paolo Cognetti è stata quella di ambientare in montagna una storia di amicizia inserita in un contesto di difficili rapporti fra padri e figli, usando un linguaggio semplice, lineare, elegante, ma nello stesso tempo suadente ed incisivo. Niente da condividere con la retorica dei grandi alpinisti del passato o con le filippiche più attuali di un Corona, ma autore di un romanzo che ha sfondato in tutto il mondo raggiungendo soprattutto un pubblico eterogeneo e non esclusivamente la stretta cerchia degli appassionati di montagna. Devo dire che ho trovato molto interessante il rapporto fra il protagonista e suo padre, una figura quest’ultima estremamente complessa, ma che alla fine è riuscita, pur in maniera travagliata e indiretta, nell’intento di trasmettere al figlio la sua grande passione per la montagna. Una passione non prettamente sportiva, come lui avrebbe desiderato, ma soprattutto spirituale e meditativa. Stupende certe descrizioni ambientali, molto profondi alcuni spunti di riflessione come quello svolto sul torrente quando l’autore scrive che se il punto in cui ti immergi è il presente, il passato è a valle ed il futuro a monte. L’unica cosa che non mi ha preso, forse perché non sono riuscito a capirla bene, è stata la storia che ha dato il titolo all’opera e cioè che in Nepal si dice che il mondo sia una ruota ad otto raggi con in mezzo una montagna altissima circondata appunto da otto montagne, separate da otto mari. Quando lo rileggerò, perché per uno che ama la montagna è un libro da rileggere, spero di venirne a capo.

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.