Ernesta Bittanti e le leggi razziali del 1938
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bittanti Battisti, Ernesta

Ernesta Bittanti e le leggi razziali del 1938

Abstract: Il diario di Ernesta Bittanti è una delle rare "cronache" della quotidiana infamia dell'applicazione delle leggi razziali del 1938, raccontata per di più non dalla voce di chi subiva quell'infamia come oggetto dell'odio razziale, ma dalla voce di chi, contro la sua volontà e coscienza, assisteva alla tragedia con la consapevolezza di veder crollare un intero ordine etico-giuridico, quello dei valori post-risorgimentali del progresso morale e sociale nella libertà e nell'eguaglianza, sotto le garanzie dello Stato di diritto. Il lettore troverà nel volume il senso di una viva e umana partecipazione, che sono il segno tangibile della sensibilità storica verso un documento che resta pur sempre la storia di un'anima (e di un'anima grande, quale fu quella di Ernesta Bittanti)


Titolo e contributi: Ernesta Bittanti e le leggi razziali del 1938 : con l'edizione critica del diario Israel-Antisrael e delle Lettere (1938-1951) / [a cura di] Beatrice Primerano

Pubblicazione: Trento : Fondazione Museo storico del Trentino, 2010, stampa 2011

Descrizione fisica: 200 p. : ill. ; 21 cm

Serie: Opere e fonti battistiane ; 2

ISBN: 978-88-7197-131-5

Data:2010

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi:

Classi: 945.385084 (14)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2010
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: lettere

Sono presenti 1 copie, di cui 1 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Este G 945.385084 BIT EST-52796 In prestito
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.