Damned
3 4 0
Materiale linguistico moderno

Palumbo, Claudia

Damned

  • Copie totali: 7
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 0

Abstract: "Le canzoni non ti tradiscono", dice Ligabue. Ma le persone sì. Cathy, occhi blu e una ciocca viola che fa capolino tra i capelli nerissimi, lo ha scoperto quando Mirko, il suo primo amore, l'ha irrimediabilmente ferita. È per questo che ha messo in valigia la sua chitarra e i suoi diciott'anni, e ha lasciato la città dov'è nata, Napoli, per raggiungere la madre in Germania. E cercare, laggiù, di rimettere insieme i pezzi sparsi del suo cuore. Ma Cathy non sa che a Madenburg, cupa cittadina tedesca, l'aspetta il destino. Un destino che comincia quando, a un concerto nella nuova scuola, su di lei si posano gli occhi indagatori di Tristan e Konstantin Von Schaden, voce e basso della band del momento, i Damned. Due gemelli che non si assomigliano, se non per un particolare: la straordinaria bellezza. E il potere quasi ipnotico che i loro sguardi, e la loro musica, esercitano su Cathy. Tristan e Konstantin entrano così nella sua vita, sconvolgendo ogni certezza: perché custodiscono un antico segreto, e la loro è una storia maledetta, e maledettamente affascinante. Quando Cathy, attratta da entrambi, capirà di amare davvero uno solo dei due, scoprirà però che non sempre l'amore basta. A volte, s'intromette il destino, e quello di Cathy - anche se lei ancora non lo sa - è di lottare contro il Male. E contro le creature dell'ombra come i fratelli Von Schaden. Una scelta che solo il cuore può compiere, un duplice amore che sfida il tempo, una lotta epica tra Bene e Male


Titolo e contributi: Damned / Claudia Palumbo

Pubblicazione: [Milano] : Sperling & Kupfer, copyr. 2012

Descrizione fisica: 401 p. ; 23 cm

Serie: Pandora. - Sperling & Kupfer

ISBN: 978-88-200-5167-9

Data:2012

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Serie: Pandora
Nota:
  • Sba (12. ed.)

Nomi:

Classi: 853.9 NARRATIVA ITALIANA, 1900-

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2012
  • Target: : — : — : — :
  • Pubblicazione della Pubblica Amministrazione: sconosciuto

Sono presenti 7 copie, di cui 2 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Abano Terme G Y 853.9 PAL ABT-76837 Su scaffale Prestabile
Maserà di Padova G 853.9 PAL MAS-12412 Su scaffale Prestabile
Ponte San Nicolò Y Y 853.9 PAL PSN-32463 In prestito 19/12/2017
Saonara Y Y 853.9 PAL SAO-26071 Su scaffale Prestabile
Teolo Y Y 853.9 PAL TEO-13850 In prestito 16/08/2016
Stanghella G 853.9 PAL STA-11785 Su scaffale Prestabile
Polverara G 853.9 PAL POL-4730 Su scaffale Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

I diari del vampiro di Lisa J. Smith sono stati pubblicati in Italia tra il 2008 e il 2009. Se non fosse che Claudia Palumbo ha scritto il proprio romanzo nel 2007 si direbbe che abbia scopiazzato di brutto (la storia dei fratelli vampiri ricorda niente?).
Così come si direbbe che abbia scopiazzato da Stephenie Meyer tanti altri elementi, come i Vulturi, ma d'altra parte la Palumbo stessa non fa mistero nei ringraziamenti che la Meyer sia una delle sue muse ispiratrici.
Un puzzle degli elementi più riusciti della letteratura fantasy-vampiresta-giovanile degli ultimi 10 anni, scritto in modo magistrale se si pensa che l'autrice era al liceo al momento della stesura, ma con alcune lacune di fondo: personaggi poco caratterizzati (i due fratelli sono perfettamente interscambiabili), nessuna evoluzione degli stessi tra l'inizio e la fine della storia (alla fine del romanzo la protagonista sembra sempre avere quindici anni come all'inizio, soprattutto mentalmente), passaggi che reggono poco e che fanno sorridere.
Tutto sommato il testo è scorrevole e ben scritto e se torno all'età dell'autrice al momento della stesura non posso che farle i complimenti. Sei curiosa di leggere qualcosa di più recente per capire l'evoluzione della Palumbo.

Effettivamente è un insieme di tutte le serie televisive e libri più famosi sui vampiri. Nel complesso la lettura è scorrevole e veloce, ma la storia a mio avviso fatica a definirsi completamente se non un po' nel finale, che però lascia forse l'amaro in bocca..........

L'ho letto, ma è un mix di ogni serie. La sua indecisioen tra i gemelli ricorda quella di Elena de "il diario delv ampiro" tra Damon e Stefan, solo peggiore, poi scopriremo qualcosa che ci farà pensare a Buffy, c'è anche uno scontro alla "Volturi" come in Breaking dawn. La storia potrebbe essere più accattivante ma a me sembra un super mix. Buona la narrazione e davvero un bell'italiano quello utilizzato dalla scrittrice. Questo merita un dieci. LA storia appena appena un7.

Veloce, leggera e giovanile. Nessuna difficoltà di lettura, il testo scorre piacevolmente anche se la storia non avvince completamente il lettore. Forse l'esito della "scelta d'amore" di Chaty tra i due gemelli Konstanstin e Tristan durante la lettura è scontato, ma.... attenzione al finale!

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.