Rete 3.min

 

IL CATALOGO DELLE BIBLIOTECHE DELLA RETE 3

Per ricercare i libri e i documenti multimediali posseduti dalle Biblioteche delle Rete 3 usa il box di ricerca che trovi sotto. I risultati conterranno almeno un libro o un documento multimediale posseduto dalla 19 biblioteche che compongono la Rete 3. Se vuoi compiere una ricerca su tutte le 85 biblioteche della Provincia di Padova usa il box di ricerca che trovi in alto, appena sotto il titolo della pagina

Mostra parametri
Eroi della frontiera
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Eggers, Dave

Eroi della frontiera : romanzo / Dave Eggers ; traduzione di Giovanna Granato

Milano : Mondadori, 2017

Scrittori italiani e stranieri

  • Copie totali: 4
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 1

Abstract: Josie ha trentotto anni ed è felice, quella sera. In un camper al buio, con i suoi due bambini e i boschi sconosciuti attorno. Sa che la sua è una felicità passeggera, e che tutto è sbagliato. Non dovrebbe essere in Alaska, una zona del paese che è America ma anche non lo è, è il luogo dell'oblio e dei viaggiatori erranti. Non dovrebbe trovarsi in un'anonima casa a quattro ruote, senza telefono e con in tasca solo contanti. Irrintracciabile. Era una dentista e non lo è più. Il padre dei suoi figli l'ha lasciata. Ha una causa legale alle costole e un rimorso che la tormenta. Credeva in un paese che non esiste più, cancellato dalla durezza della crisi economica. Così Josie si è ribellata: ha preso i suoi figli (sequestrati, si potrebbe dire, all'insaputa del padre), li ha caricati su un camper e sono partiti, senza un piano. Paul, otto anni, "gli occhi freddi e premurosi di un prete glaciale", più assennato di sua madre. Ana, cinque anni, "una minaccia continua al contratto sociale", un animale con gli occhi verdi e "la capacità di individuare l'oggetto più fragile in qualsiasi stanza e romperlo con incredibile alacrità". E ora puntano dritti verso l'Alaska. Un genitore non dovrebbe prima di tutto tenere i figli alla larga da pericoli inutili e traumi evitabili? Invece lei li ha trascinati in Alaska, che non è per niente un luogo magico dall'aria cristallina, ma un posto soffocato dalla caligine di decine di incendi dispersi per tutto lo Stato come galeotti in fuga. Ma è anche la terra degli eroi, e Josie ha bisogno di trovarne uno: trovatemi uno coraggioso, un ardito, chiede agli alberi scuri. Trovatemi uno che non si tira indietro. Dave Eggers torna a raccontare l'America contemporanea e quel che resta di una famiglia disastrata che si mette in marcia verso la frontiera. E in più la luminosa e quasi utopistica fiducia, nonostante tutto, che qualcosa di simile all'originario sogno americano esista ancora, da qualche parte sotto il ghiaccio.

Il mistero della pietra topinga
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stilton, Geronimo

Il mistero della pietra topinga / Geronimo Stilton ; [illustrazioni interne di Giuseppe Facciotto (matita) e Alessandro Costa (china e colore)]

Milano : Piemme, 2017

Topinghi ; 10

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 1

Abstract: Il capovillaggio ha deciso di far costruire una nuova torre di avvistamento Anti-Draganti tutta in pietra! A recuperare il materiale da costruzione vengono mandati i tre forzuti del villaggio e naturalmente Geronimord, che deve farsi ancora qualche muscoletto. Nella cava l'intellettualingo trova per caso una pietra rosa, ovale e liscia: sarà il pezzo forte della torre. Peccato che dovrà trasportarla lui, sulle sue spalle... Età di lettura: da 7 anni.

Eroi dell'Olimpo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Riordan, Rick

Eroi dell'Olimpo : il libro segreto / Rick Riordan ; traduzione di Laura Grassi

Milano : Mondadori, 2017

  • Copie totali: 8
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 3

Abstract: Ci sono storie di semidei che nessuno ha mai raccontato! In questo libro potrai viverle attraverso le parole dei protagonisti e troverai: quattro racconti inediti, tra cui una... magica sorpresa; un'intervista esclusiva a George e Martha, i serpenti di Ermes; un gioco appassionante per mettere alla prova la tua conoscenza della mitologia greca e romana, illustrazioni dettagliate del Bunker Nove e dell'insidiosa casa di Halcyon Green, dove vivono terribili mostri divoratori di semidei! Età di lettura: da 12 anni.

Il libro degli specchi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Chirovici, Eugen-Ovidiu

Il libro degli specchi : romanzo / di E. O. Chirovici ; traduzione di Luca Bernardi

Milano : Longanesi, 2017

La gaja scienza ; 1258

  • Copie totali: 9
  • A prestito: 6
  • Prenotazioni: 5

Abstract: Peter Katz ha alle spalle una lunga carriera di agente letterario, e quasi nulla può sorprenderlo, ormai. Ma il manoscritto che riceve e inizia quasi per caso e controvoglia lo colpisce fin dalle prime righe. Perché non si tratta di un romanzo come gli altri: l'autore, Richard Flynn, afferma infatti di conoscere la verità su un famoso omicidio di quasi trent'anni prima, e di essere pronto a rivelarla nel suo libro. Sa chi è il vero assassino, ed è pronto a farne il nome. La vigilia di Natale del 1987 venne ucciso Joseph Wieder, carismatico professore di Princeton, in circostanze mai del tutto chiarite. Attorno al luminare gravitavano lo stesso Flynn, all'epoca studente, e Laura Baines, sua coinquilina e poi vero amore della sua vita. Ma qualcosa andò storto, qualcosa che legava il professore e la sua allieva, forse. Un segreto di cui Richard non era a conoscenza. Il suo manoscritto è semplicemente eccezionale, ma... è incompleto. Determinato a non lasciarsi sfuggire l'occasione, Peter Katz riesce a rintracciare l'autore, scoprendolo però troppo tardi. Flynn è in punto di morte, e il resto del manoscritto sembra introvabile. Inizia così una caccia allo scritto perduto, che è anche un'indagine sui ricordi e sul modo in cui la nostra memoria riscrive il nostro passato, spesso senza che ce ne accorgiamo. Ed è così che la verità diventa niente più che un gioco di specchi...

I cacciatori
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Johnsrud, Ingar

I cacciatori / Ingar Johnsrud ; traduzione di Alessandro Storti

Torino : Einaudi, 2017

Einaudi. Stile libero big

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 3
  • Prenotazioni: 6

Abstract: I corpi di due uomini vengono ritrovati a breve distanza di tempo. Entrambi sono stati uccisi ed entrambi sono identificati con un ex militare scomparso nel nulla. Ma come può la stessa persona morire due volte? Parallelamente, iniziano a emergere i particolari di una vecchia storia che risale ai tempi dell'ex Unione Sovietica e che adesso rischia di deflagrare. Quanto basta per scuotere le stanze della polizia di Oslo e sbattere in strada tutti i suoi uomini. Fredrik Beier e Kafa Iqbal in testa.

A cantare fu il cane
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vitali, Andrea <1956- >

A cantare fu il cane / Andrea Vitali

Milano : Garzanti, 2017

Narratori moderni

  • Copie totali: 25
  • A prestito: 23
  • Prenotazioni: 18

Abstract: La quiete della notte tra il 16 e il 17 luglio 1937 viene turbata a Bellano da un grido di donna. Trattasi di Emerita Diachini in Panicarli, che urla: "Al ladro! Al ladro!" perché ha visto un'ombra sospetta muoversi tra i muri via Manzoni. E in effetti un balordo viene poi rocambolescamente acciuffato dalla guardia notturna Romeo Giudici. È Serafino Caiazzi, noto alle cronache del paese per qualche piccolo reato finito in niente, soprattutto per le sue incapacità criminali. Chiaro che il ladro è lui, chi altri? Ma al maresciallo Maccadò servono prove, mica bastano le voci di contrada e la fama scalcinata del presunto reo. Ergo, scattano le indagini. Che vedono protagonista il cane di Emerita, un bastardino ringhioso che si attacca ai polpacci di qualunque estraneo...

Se basta un fiore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Blasi, Giulia

Se basta un fiore / Giulia Blasi

Milano : Piemme, 2017

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 3

Abstract: Le famiglie De Santo e Bertelli vivono in due ville dai giardini confinanti in zona Giustiniana, ma non potrebbero essere più diverse. Adriano De Santo è un palazzinaro senza scrupoli che ha cementificato mezza Roma; peccato che nessuno dei suoi figli abbia voluto seguire le sue orme. Ora tutte le speranze sono riposte in Max, ingegnere in pectore ed erede designato. Il taciturno Max però nutre una passione segreta per la cucina e per la bella e disinibita vicina di casa, Clara, che spia da anni senza avere il coraggio di parlarle. Clara Bertelli è cresciuta come figlia unica, viziata e privilegiata, di due intellettuali radicai chic che lavorano nel mondo del cinema. Quest'estate però scoprirà di avere una sorella, Gloria, nata da una relazione del padre prima del matrimonio, e un vicino di casa più interessante di quel che sembra. Il figlio del palazzinaro e la figlia dei "fricchettoni" scopriranno, nel rapporto con l'altro, una parte di se stessi che non credevano esistesse, e nelle azioni di Guerrilla Gardening una scelta di libertà e rivoluzione non violenta. Alla fine dell'estate, le famiglie Motta e Bertelli si troveranno irrevocabilmente cambiate. E nuovi fiori sbocceranno nei luoghi più inaspettati di Roma.

Ragione & sentimento
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bertola, Stefania

Ragione & sentimento / Stefania Bertola

Torino : Einaudi, 2017

I coralli

  • Copie totali: 10
  • A prestito: 6
  • Prenotazioni: 10

Abstract: Proprio come nel Surrey a fine Settecento, anche a Torino nel 2014 un padre muore all'improvviso lasciando la moglie e tre figlie decisamente nei guai. Ed eccole lí, Maria Cristina, Eleonora, Marianna, Margherita: da un giorno all'altro accerchiate dalla vita vera e in balía di molte forze. Anzi, soprattutto di due. La ragione e il sentimento. Una totale, effervescente, liberissima riscrittura da Jane Austen. «– Anche la Jaguar!!! – Maria Cristina vedova Cerrato lancia un urlo di autentico dolore. La Jaguar, no». La morte improvvisa di Gianandrea Cerrato, valente avvocato penalista, oltre a privare una moglie del marito e tre figlie del padre, ha delle conseguenze del tutto inaspettate. Da un giorno all'altro le quattro donne si trovano a dover riorganizzare la loro vita. Ed è Eleonora, la figlia maggiore, a cercare il modo di mandare avanti quella famiglia di femmine «variamente deragliate ». Mentre la piccola Margherita vive in una dimensione parallela, Eleonora e Marianna sono divise da una visione opposta dell'esistenza e dell'amore: Marianna legge Shakespeare e crede nell'amore assoluto, Eleonora invece, impegnata com'è a sbarcare il lunario e ad arginare la follia collettiva, non è affatto sicura di sapere cosa sia, veramente, l'amore. Intorno a loro si muove il mondo, con le sorprese, l'allegria, l'inganno. La ragione e il sentimento. Perché quella è una delle grandi battaglie che ci tocca combattere nella vita. Non proprio a tutti, perché esistono esseri fortunati senza ragione, o senza sentimento. Ma la maggior parte di noi ne ha un po' dell'una e un po' dell'altro, e non sempre riesce a farli coesistere pacificamente. Quindi si lotta: si lotta da sempre e si lotterà per sempre, e per questo motivo tra tutti i romanzi di Jane Austen Ragione e sentimento è quello piú adatto a essere periodicamente riscritto, scagliandolo dentro il tempo e i secoli che passano. Stefania Bertola l'ha fatto in modo irresistibile, con l'umorismo e la maestria che le conosciamo da sempre.

Il prodigio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Donoghue, Emma

Il prodigio / Emma Donoghue ; traduzione dall'inglese di Massimo Ortelio

Vicenza : N. Pozza, 2017

I narratori delle tavole

  • Copie totali: 10
  • A prestito: 7
  • Prenotazioni: 8

Abstract: Irlanda, seconda metà dell’Ottocento. L’infermiera Lib Wright, una veterana della guerra in Crimea formatasi all’illustre scuola di Florence Nightingale, è appena giunta nelle Irish Midlands dall’Inghilterra. A convocarla è stato un comitato capeggiato dal dottor McBrearty, il medico della Contea. Il caso sottopostole è quanto mai insolito: Anna O’Donnell, una bambina in perfetta salute, afferma di non toccare cibo dal giorno del suo undicesimo compleanno, quattro mesi prima. Un vero e proprio «prodigio vivente», che non manca di attirare stuoli di fedeli da tutto il mondo, impazienti di vedere con i propri occhi la bambina che sostiene di nutrirsi soltanto di manna dal cielo. Non tutti, però, si sono lasciati impressionare dalle parole della piccola. Molti pensano che gli O’Donnell siano degli impostori che danno da mangiare alla figlia di nascosto, facendosi beffe del mondo e dello stesso dottor McBrearty. Per questo il comitato ha ritenuto opportuno ingaggiare due scrupolose sorveglianti che rimarranno a turno al fianco di Anna, giorno e notte, per due settimane. Lib è convinta di aver ottenuto l’incarico soltanto grazie all’autorevolezza della scuola da cui proviene e di aver affrontato quel lungo viaggio oltremare non per fornire la sua esperienza, ma per servire da balia e carceriera a una piccola imbrogliona, e tutto a causa dell’orgoglio ferito di un medico di provincia. Rifiutare, tuttavia, significherebbe rinunciare al lauto corrispettivo offerto, anche se il vero compenso sarà, per lei, smascherare quel miserevole inganno e far trionfare la verità. La casupola in cui vive la bambina non ha più di quattro stanze e l’infermiera confida sul fatto che le basterà una notte per sorprendere Anna a cibarsi di nascosto, da sola o aiutata giorni di vigilanza, la piccola non fornisce alcuna prova sul raggiro perpetrato, al di là di quella frottola gigantesca: la pretesa di poter vivere senza mangiare. Vivendo di privazioni al pari di una santa, mostra, anzi, una serenità e una padronanza di sé tali che Lib è spinta a chiedersi se per caso non stia affatto fingendo. Tuttavia, proprio quando le convinzioni di Lib cominciano a vacillare, Anna inizia a deperire rapidamente sotto i suoi occhi, ponendo l’infermiera di fronte a dilemmi ancora più grandi. Con una splendida prosa, capace di mantenere sempre alta la suspense, Emma Donoghue ci consegna un magistrale romanzo che parla di ignoranza, accanimento religioso e superstizioni nell’Irlanda dell’Ottocento, e della magnifica amicizia tra una donna scettica e una bambina terrorizzata.

Piccolo paese
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Faye, Gaël

Piccolo paese / Gaël Faye ; traduzione di Mara Dompè

Firenze [etc.] : Bompiani, 2017

Narratori stranieri

  • Copie totali: 6
  • A prestito: 5
  • Prenotazioni: 3

Abstract: 1992. Gabriel vive a Bujumbura, in Burundi, in un quartiere di espatriati. Suo padre è francese, sua madre del Ruanda. Ha una sorella più piccola, Ana, e una banda di amici inseparabili - Gino, Armand, i gemelli - cresciuti insieme a lui nel vicolo: le loro giornate cominciano quando finisce la scuola e viene il momento delle case sugli alberi, dei furti di manghi nei giardini degli altri, delle avventure lungo il fiume, delle chiacchiere sbruffone e sognanti dentro il guscio di camioncino che è il loro quartier generale. Poi i genitori che si separano, le prime elezioni del paese, la guerra civile: Gaby credeva di essere soltanto un bambino e si scopre meticcio, tutsi, francese. Il papà vuole spedire tutti in Europa, la mamma decide di restare, strappata a metà, trasformata per sempre dai lutti più feroci: in un attimo la paura rovescia tutto, invade le vite di tutti, mette fine all'infanzia e costringe ad andarsene, a disperdersi, a perdersi. Passeranno anni prima che Gaby faccia ritorno nel suo piccolo paese, alla ricerca della sua età d'oro, o di quello che ne è rimasto. Vincitore del Prix du roman Fnac e del Prix Goncourt des lycéens 2016.

L'età dello tsunami
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pellai, Alberto - Tamborini, Barbara

L'età dello tsunami : come sopravvivere a un figlio pre-adolescente / Alberto Pellai, Barbara Tamborini

Milano : DeAgostini, 2017

  • Copie totali: 8
  • A prestito: 6
  • Prenotazioni: 14

Abstract: Un libro per tutti i genitori che guardano negli occhi il proprio figlio preadolescente e si domandano sconsolati: dov'è finito il mio meraviglioso bambino? Partendo dal presupposto che il cervello dell'adolescente non è un cervello incompiuto, ma solo un cervello che funziona in modo diverso da quello dell'adulto, gli autori prendono per mano i genitori e li portano a scoprire cosa succede ai loro - fino a ieri - "amorevoli bambini". Una guida pratica, con tanti esempi concreti e test da fare insieme ai propri figli per capire quali sono gli errori più comuni che i genitori compiono nella relazione con i ragazzi. Cinque le aeree tematiche affrontate (sesso, relazioni, scuola, il corpo che cambia, le nuove tecnologie), con tanti consigli pratici su come affrontare il cambiamento e cercare un nuovo modo di comunicare. Per la prima volta ci si concentra su quella fascia d'età (10-14 anni) che non è più infanzia e non è ancora adolescenza e che, come tutte le età di mezzo, è rimasta a lungo incompresa e inesplorata.

La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Giordano, Raphaëlle

La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola / Raphaëlle Giordano ; traduzione di Sara Arena

Milano : Garzanti, 2017

Narratori moderni

  • Copie totali: 8
  • A prestito: 6
  • Prenotazioni: 18

Abstract: Ci sono giornate in cui tutto va storto. È così per Camille, che sotto un incredibile diluvio si trova con l'auto in panne e senza la possibilità di chiamare nessuno. Eppure, quel giorno cambierà il suo destino per sempre. L'uomo che le offre il suo aiuto si chiama Claude e si presenta come un ambasciatore della felicità, capace di dare una svolta alla vita delle persone. Camille è scettica ma, nella speranza di ritrovare la sintonia con il marito e di andare d'accordo con il figlio ribelle, prova a seguire le sue indicazioni. Si tratta di semplici esercizi da compiere ogni giorno: per esempio ripercorrere le sensazioni di un momento felice, guardarsi allo specchio la mattina e farsi dei complimenti, contare tutte le volte che ci si lamenta durante la giornata. Intorno e dentro a Camille, a poco a poco, qualcosa inizia a cambiare...

Il nido
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sweeney, Cynthia D'Aprix

Il nido / Cynthia D'Aprix Sweeney ; traduzione di Ada Arduini e Lucia Olivieri

[Milano] : Frassinelli, 2017

  • Copie totali: 6
  • A prestito: 5
  • Prenotazioni: 3

Abstract: New York. Oggi. I fratelli Plumb sono tutti d'accordo nel ritenere che si debba agire in fretta da quando i soldi che da lì a poco avrebbero ereditato ossia solo dopo quarantesimo compleanno della sorella più piccola - sono stati quasi del tutto prosciugati senza il loro consenso. Il Nido, come viene affettuosamente chiamato il fondo di investimento che il padre - oggi defunto - Leonard Plumb, aveva destinato loro, è stato infatti quasi interamente prelevato dalla madre per mettere a tacere chiacchiere e un divorzio milionario necessario, dopo il disastroso incidente d'auto di Leo Plumb. I fratelli Plumb, insomma, si ritrovano da un momento all'altro con il Nido quasi completamente consumato e per di più con debiti ingenti contratti dando come garanzia la presunta eredità, all'insaputa dei familiari e dei rispettivi coniugi.

Torto marcio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Robecchi, Alessandro <1960- >

Torto marcio / Alessandro Robecchi

Palermo : Sellerio, 2017

La memoria ; 1051

  • Copie totali: 21
  • A prestito: 13
  • Prenotazioni: 19

Abstract: «È qualcosa che viene dal passato… Ma c’è un problema: nel passato recente non si trova niente, quello remoto è troppo remoto per scavare». Milano, quasi centro, eppure periferia, «più di seimila appartamenti, famiglie, inquilini legali barricati in casa, abusivi, occupanti regolari, occupanti selvaggi», vecchi poveri, giovani poveri, italiani poveri, immigrati poveri, criminali poveri. Uno di quei posti incredibili, eppure reali, ormai senza rappresentanza politica, dove i piccoli stratagemmi di un welfare fai-da-te sono questione di sopravvivenza. Posti di cui l’informazione parla solo quando si tratta di sicurezza, o razzismo. A pochi chilometri da lì, in una via socialmente distante anni luce, un sessantenne imprenditore molto ricco e dalla vita irreprensibile viene freddato con due colpi di pistola. Una vecchia pistola. E sul corpo, un sasso. Ma «il morto non era uno che di solito muore così». E non sarà l’unica vittima. Per fronteggiare «il ritorno del terrorismo», il ministero manda un drappello di esperti burocrati. Ma la vera squadra d’indagine è clandestina, creata per lavorare sotto traccia e lontano dal clamore mediatico: sono Ghezzi e Carella due poliziotti diversissimi tra di loro, ma entrambi fedeli più alla verità che all’immagine o alle convenienze. E non sono i soli a indagare su un caso in cui, dall’affascinante vedova agli intrecci d’affari, dalla legge alla giustizia, nulla è ciò che sembra. Carlo Monterossi, l’autore di un affermato programma tivù spazzatura, inciampa per avventura nel «caso dei sassi» mentre si trova a dover recuperare, insieme all’amico detective Oscar Falcone, un preziosissimo anello rubato. Tre storie destinate a incontrarsi in un intreccio dall’ordito perfetto, che resta fino alla fine coperto dal mistero. Questo nuovo giallo di Alessandro Robecchi costruisce la plastica realtà dei personaggi attraverso il fitto incrociarsi dei dialoghi, e fonda il suo umorismo amaro sulla sistemazione scenica oltre che sulla battuta. Mentre la storia – nera, drammatica – si addentra in tutti i contrasti di Milano, dal luccicante studio televisivo, all’appartamento superlusso, giù fino ai luoghi del disagio e dell’emarginazione quotidiana. E si capisce che il suo scopo è proprio questo: far riflettere sulla nostra società attraverso il poliziesco. Sulla finta – forse impossibile – giustizia, sui colpevoli e gli innocenti, sul buco nero che può inghiottire libertà e dignità.

La grande via
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Berrino, Franco - Fontana, Luigi <medico>

La grande via : alimentazione, movimento, meditazione per una lunga vita felice, sana e creativa / Franco Berrino e Luigi Fontana

Milano : Mondadori, 2017

Comefare

  • Copie totali: 4
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 4

Abstract: "Le cause della maggior parte delle malattie croniche si nascondono nella nostra vita quotidiana. In tutto il mondo le istituzioni scientifiche e sanitarie sono purtroppo chiamate a rispondere a leggi di mercato che hanno interesse a mantenerci in vita ma non in salute: non possiamo, per ora, contare su di loro per ridurre il rischio di ammalarci. Ci sono d'altra parte sempre più prove scientifiche che indicano come opportune scelte nutrizionali e di esercizio fisico, associate a tecniche di training cognitivo, di respirazione e di meditazione, siano essenziali per rallentare i processi d'invecchiamento, favorire una longevità in salute, prevenire le malattie croniche tipiche della nostra era o facilitarne la guarigione. Traendo spunto dal Codice europeo contro il cancro e da recenti studi sperimentali, in questo libro illustreremo come alcune conoscenze empiriche di molte tradizioni culturali e le attuali conoscenze scientifiche stanno convergendo nel dimostrare che la chiave per mantenere e riacquistare la salute è la combinazione di pratiche per nutrire il corpo con la giusta quantità di cibo sano, mantenerlo in forma con un esercizio fisico regolare e adottare tecniche per coltivare la mente, lo spirito e la felicità interiore. Abbiamo scritto in base alla nostra esperienza scientifica e clinica, con gratitudine e rispetto per le migliaia di persone che hanno partecipato ai nostri studi scientifici e per i pazienti che ci hanno affidato la loro speranza di guarigione. Ci auguriamo che il nostro libro contribuisca a proteggere i lettori da informazioni distorte e interessate e dai venditori di magici piani nutrizionali o integratori miracolosi. Il nostro metodo è semplicemente di proporre quello che l'antica saggezza dei popoli ha tramandato e che la ricerca scientifica ha confermato." (Franco Berrino e Luigi Fontana)

L'Italia non c'è più
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pansa, Giampaolo

L'Italia non c'è più : come eravamo, come siamo / Giampaolo Pansa

Milano : Rizzoli, 2017

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 4

Abstract: Immaginate di avere di fronte i due protagonisti di questo libro. Il primo è un giornalista anziano, Paolo. L’altro è una ragazza sui vent’anni, Carlotta, bella, sfrontata e ignorante. Che cosa credete stiano facendo? Se pensate all’inizio di un rapporto a luci rosse, vi sbagliate. In realtà Carlotta, figlia di un amico, ha accettato di assistere Paolo nella stesura delle proprie memorie. Ecco, avete tra le mani il diario del loro lavoro. Un racconto dell’Italia com’era qualche decennio fa e una previsione dell’Italia che sta cambiando sotto i nostri occhi. Cambia in meglio? Per niente. Siamo un paese che ha perduto se stesso. Tanto da rendere inevitabile il titolo di questo libro: L’Italia non c’è più. Come eravamo, come siamo. Anzi, come saremo. Sull’Italia del passato non ho dubbi. Ci ho vissuto da bambino, quindi da studente e infine da cronista. Ho fatto in tempo a vedere in carne e ossa Benito Mussolini, ancora in sella. Poi la guerra e il terrore di morire sotto le bombe americane. Le notti nei rifugi antiaerei che offrivano uno spettacolo di sorprendente umanità, comprese un po’ di ragazze senza vergogna e senza mutande. I giorni sanguinosi della Liberazione. Il miracolo del dopoguerra, quando il boom economico non era un sogno, ma un traguardo possibile. Infine tutte le altre puntate del film che qui troverete. Dove rivivono donne e uomini che avete intravisto soltanto da lontano. Eroi e avventurieri, vittime e carnefici, morti ammazzati e terroristi rivoluzionari, partiti politici decenti e altri avviati a diventare la casta di ladri arroganti che continua ad asfissiarci. La mia opinione è che un tempo l’Italia fosse migliore di questa del 2017. Oggi siamo un paese allo sbando, schiavo di troppe vanità inutili, a cominciare dal sesso esibito. Dove il bullismo è diventato lo sport nazionale, tanto da contagiare leader di prima fila. Il lavoro manca soprattutto ai giovani. E la lingua italiana sta sparendo, sconfitta dal gergo impoverito dei social network. Tutto questo e altro ancora lo narro nel libro che avete tra le mani. Non è la mia autobiografia, è la vostra vita che racconto. Come finiremo? Temo di saperlo. I partiti politici spariranno. Si imporrà un governo di gelidi super tecnici o di militari, un affare per carabinieri e guardie di finanza. Sono pessimista? Giudicherete voi. G.P.

La ragazza di Venezia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Smith, Martin Cruz

La ragazza di Venezia / Martin Cruz Smith ; traduzione di Mariagiulia Castagnone

Milano : Mondadori, 2017

Omnibus

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 5

Abstract: Venezia, 1945. La Seconda guerra mondiale sta per concludersi, ma la città è ancora occupata e gli italiani temono il potere e i soprusi degli uomini del Terzo Reich. In una splendida notte stellata Cenzo, un pescatore veneziano intento nel suo lavoro, si imbatte nel corpo di una giovane donna che galleggia nelle acque della laguna. Accorgendosi che è ancora viva, Cenzo la trae in salvo sulla sua barca e la porta con sé nel suo capanno di pesca. La ragazza, che si chiama Giulia, è in serio pericolo: nata in una ricchissima famiglia ebrea, è riuscita miracolosamente a sfuggire ai nazisti e ora le SS la stanno cercando. Cenzo decide di nasconderla e proteggerla a qualunque costo, correndo gravi rischi. Questo atto di altruismo proietterà i due protagonisti in una realtà popolata da nemici e imboscate da cui dovranno difendersi per poter sopravvivere. Il mondo dei partigiani, dei fascisti, delle esecuzioni sommarie e del mercato nero fa da sfondo a una storia in cui suspense e amore si mescolano nel ricordo di una pagina della storia italiana mai dimenticata.

Nel guscio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

McEwan, Ian

Nel guscio / Ian McEwan ; traduzione di Susanna Basso

Torino : Einaudi, 2017

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 6

Abstract: Nel guscio è il nuovo libro di Ian McEwan che ci racconta da un punto di vista davvero insolito una storia di crimine davvero particolare. A narrare la storia è infatti il bambino che Trudy porta in grembo. A dividere la casa con lei non c'è però suo marito John, poeta povero e davvero innamorato di lei, ma il fratello di lui: Claude, ricco agente immobiliare. I due complottano alle spalle di John che ha ereditato un edificio di grande valore, Trudy e Claude vogliono sbarazzarsi di lui per impossessarsi del palazzo, ma anche il crimine che sembra perfetto nasconde una crepa...

La giostra dei criceti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Manzini, Antonio

La giostra dei criceti / Antonio Manzini

Palermo : Sellerio, 2017

La memoria ; 1059

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 2

Abstract: La giostra dei criceti racconta una rapina e una grande macchinazione. Quattro balordi della mala romana, René, Franco, Cinese e Cencio, hanno organizzato un furto in banca, ma qualcosa andrà storto. Nel frattempo nei palazzi del potere, negli uffici del ministero del Tesoro, alcuni burocrati organizzano una trama allucinante per risolvere drasticamente il problema delle pensioni. Tra questi due mondi apparentemente senza contatto, tra centro e periferia, in cima e in fondo alla scala sociale, tutti cercano la stessa cosa: il colpo grosso e definitivo, quello che ti sistema per sempre. Nel mondo di Manzini il male, la violenza, la volgarità, la presunzione, non risparmiano nessuno. Che si tratti di un impiegato dell’Inps che si crede un giustiziere, dei generali dei Servizi segreti, di personaggi oscuri e innominabili, dei più sgangherati banditi di piccolo calibro. A dettare l’azione è sempre la febbre della ricchezza, l’ansia della furbata, il miraggio della «svolta». Nessuno è davvero una persona perbene, un cittadino in regola, neppure le anziane pensionate che forti di un mensile sicuro pensano solo a se stesse, oppure i giovani, pieni di risentimento. Tutti cercano di fare la pelle all’altro, pur di stare davanti, pur di accaparrarsi un vantaggio nella lotta per la sopravvivenza. Si corre e ci si rincorre, come su una ruota, tra comico e tragico, commedia e noir. Verso il botto finale.

Deliciously Ella
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mills, Ella

Deliciously Ella : semplicemente green : piatti strepitosi, ricette semplicissime: cucinare super sano non è mai stato così facile / Ella Mills

Milano : Vallardi, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 3

Abstract: Pensi che mangiare vegano sia difficile, complicato e richieda un sacco di tempo? "Semplicemente green": cucina vegana facile, golosa e accessibile a tutti