Rete 5.min

 

IL CATALOGO DELLE BIBLIOTECHE DELLA RETE BIBLIOAPE

Per ricercare i libri e i documenti multimediali posseduti dalle Biblioteche delle Rete 5 usa il box di ricerca che trovi sotto. I risultati conterranno almeno un libro delle biblioteche che compongono la Rete 5. Se vuoi compiere una ricerca su tutte le 85 biblioteche della Provincia di Padova usa il box di ricerca che trovi in alto, appena sotto il titolo della pagina

Puoi anche consultare le Ultime Novità della rete BiblioApe


Mostra parametri
La ragazza delle perle
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Riley, Lucinda

La ragazza delle perle / Lucinda Riley ; traduzione di Leonardo Taiuti

Firenze [etc.] : Giunti, 2018

Le sette sorelle

  • Copie totali: 11
  • A prestito: 8
  • Prenotazioni: 65

Abstract: Da quando Star ha trovato la sua vera famiglia e un nuovo amore, CeCe si sente sola, vulnerabile e inadeguata. Ha ormai perso tutto: il rapporto speciale che aveva con la sorella, e anche l'ispirazione per i suoi quadri. In fuga da una vita in cui non si riconosce più, si ritrova in volo per l'Australia, sulle tracce che il padre le ha lasciato prima di morire: una foto in bianco e nero e il nome di una donna sconosciuta. Ma quello che doveva essere lo scalo di una notte a Bangkok si trasforma nella prima tappa di un viaggio eccitante e avventuroso. Sulle meravigliose spiagge di Krabi, CeCe incontra Ace, un giovane affascinante, solitario e alquanto misterioso. Tra un bagno nelle acque cristalline e una cena romantica, Ace l'aiuta a scoprire la storia della sua antenata Kitty McBride, donna forte e coraggiosa, emigrata in Australia agli inizi del Novecento: sulla scia fatale di una rarissima perla rosata, Kitty si ritrova divisa tra l'amore di due fratelli rivali, e al centro delle trame di una famiglia che possiede un vero e proprio impero... Quando infine CeCe arriva nel caldo feroce del deserto australiano, la sua creatività si risveglia all'improvviso: forse questo continente immenso e selvaggio è davvero casa.

Le Corbusier
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lo Ricco, Gabriella

Le Corbusier / Gabriella Lo Ricco

Firenze [etc.] : Giunti, 2017

Fa parte di: Art e dossier

  • Copie totali: 7
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Charles-Edouard Jeanneret (La Chaux-de-Fonds 1887 - Roccabruna 1965), detto Le Corbusier, è uno dei principali architetti e urbanisti del Novecento. Svizzero, da ragazzo lavora nella decorazione di casse di orologio: mestiere difficile per un giovane con problemi di vista. Ben presto si dedica all’architettura; viaggia in Europa e si stabilisce in Francia. La sua carriera decolla a Parigi, dove ha uno studio col cugino Pierre Jeanneret. La sua ricerca si indirizza all’approfondimento del rapporto abitazione-città, e all’esigenza di creare spazi abitativi per i lavoratori, razionali e funzionali. Progettare quartieri, città, chiese, musei, arredi, abitazioni collettive a misura d’uomo diventa il suo lavoro; libera le forme da ogni apparato decorativo, facendo riemergere la pura funzione di spazi e oggetti nella loro essenzialità

Trimarium tra Russia e Germania
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Trimarium tra Russia e Germania : grandi manovre nell'Europa di mezzo : l'area decisiva del continente disputata da Washington, Mosca e Berlino

Roma : Gedi, 2017

Fa parte di: Limes : rivista italiana di geopolitica

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: L’Europa detta dell’Est è uno spazio storicamente mobile, frontiera geopolitica tra Russia ed Europa occidentale da sempre oggetto di mire espansionistiche altrui, in particolare tedesche e russe. La natura visceralmente antirussa e filoamericana della politica estera di questi paesi, specie dopo il 1989-91, impronta il Trimarium, che è oggetto dell’ultimo numero del 2017.

Storia del monastero Benedettino di Praglia-Teolo (Padova)
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Storia del monastero Benedettino di Praglia-Teolo (Padova) : le numerose opere artistiche alloggiate dentro il monastero durante la guerra 1940-1945 ... / a cura di Giulio Cesaro ; [a cura della Associazione culturale amici per la storia]

[S.l. : s.n., 2017] (Cadoneghe : Tipografia Valentini)

  • Copie totali: 7
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0
Detto tra noi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Del Piero, Alessandro

Detto tra noi / Alessandro Del Piero

Milano : Mondadori, 2017

Vivavoce

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 3

Abstract: Mi sono ritrovato lì, in campo, a combattere contro me stesso allontanando il pensiero che fosse finita, che non avrei più giocato in quello stadio e con quella maglia. Nessuno, me per primo, si era ancora reso conto che quel momento potesse arrivare davvero. I titoli di coda del film del quale ero il protagonista stavano per scorrere e io non avevo idea di come sarebbe stata l'ultima scena. Sapevo soltanto che la partita contro l'Atalanta doveva essere una festa, e una festa è stata. Questa contraddizione tra i due opposti - l'euforia per il trionfo e la tristezza per l'addio - è stata forse la chiave della straordinarietà di quel finale. In quella partita ho anche fatto gol, volevo farlo. È l'unica cosa che, in qualche modo, ero riuscito a mettere in conto, che avevo programmato. E mi è andata bene. Da quel momento in poi è successo qualcosa di unico, inedito e irripetibile, come solo ciò che è improvvisato, spontaneo e naturale sa essere. Ho trovato, ripensandoci, delle similitudini forti tra quanto è accaduto quel giorno e il mio modo di giocare nei tanti anni trascorsi correndo dietro a un pallone. Le cose migliori sono sempre arrivate quando la genuinità, l'istinto e la mia libertà hanno preso il sopravvento sulla dimensione razionale, pur sempre presente (a volte anche troppo). Il modo in cui si è materializzata quella spremuta di cuori, allo Stadium, mi ha davvero ricordato quando, nelle tante battaglie con la maglia della Juve, il senso del gioco che avevo dentro mi guidava oltre ciò che prima potevo soltanto immaginare ma che poi, magicamente, si concretizzava su quel prato verde. Ecco, la gente mi ha restituito questo, con la stessa naturalezza e la stessa empatia, come se la mia dimensione calcistica si fosse quasi trasformata in un sentimento condiviso. Io mi sforzavo di continuare a pensare al cerimoniale per la celebrazione dello scudetto, alla consegna del trofeo che avevo tanto sognato di sollevare ancora una volta, l'ultima volta. Ma i tifosi no, loro volevano altro. Volevano un momento tutto per noi. Solo loro e io: il resto non doveva contare più nulla. C'erano soltanto la mia storia e tutti noi che l'abbiamo vissuta insieme". Il 13 maggio del 2012 il pianeta Calcio si è fermato per celebrare uno dei suoi più grandi campioni: Alessandro Del Piero. Quello struggente, clamoroso e poetico addio si è trasformato in un bellissimo "arrivederci" a tutte le persone capaci di riconoscere nella parabola sportiva e umana dell'ex capitano juventino i tratti del fuoriclasse assoluto, in campo e fuori dal campo. Ora, dopo le fantastiche esperienze come ambassador in Australia e in India, in questo dialogo social con i suoi fan, Del Piero svela passato, presente e futuro, confermando che la sua passione per il calcio è rimasta come quella di un bambino: perché certi amori non finiscono mai.

La shoah e il giorno della memoria
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tagliacozzo, Lia

La shoah e il giorno della memoria / Lia Tagliacozzo ; [illustrazioni di Angelo Ruta]

San Dorligo della Valle : EL, 2017

Che storia!

  • Copie totali: 8
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 1

Abstract: In TV c'è un documentario con persone magre vestite di stracci; si parla di Shoah, di giorno della memoria... Giacomo e i suoi amici vogliono saperne di più. E il nonno gli racconta le storie dei suoi amici, testimoni di una pagina della storia da non dimenticare. Età di lettura: da 7 anni.

L'invenzione della scrittura
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De Amicis, Igor - Luciani, Paola <insegnante>

L'invenzione della scrittura / Igor De Amicis e Paola Luciani ; [illustrazioni di Fabiano Fiorin]

San Dorligo della Valle : EL, 2017

Che storia!

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Un ragazzo curioso. Una città avvolta dalle nebbie del passato. Una delle civiltà più affascinanti della storia. E un evento che ha cambiato per sempre il destino dell'umanità... L'invenzione della scrittura. Età di lettura: da 7 anni.

Le nostre anime di notte
0 0 0
Disco (CD)

Haruf, Kent

Le nostre anime di notte / Kent Haruf ; letto da Sergio Rubini

Versione integrale

Roma : Emons, 2017

Audiolibri

  • Copie totali: 4
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Nella cittadina di Holt, Colorado, Addie Moore si presenta un giorno alla porta del suo vicino di casa, Louis Waters. Entrambi sono in là con gli anni, vedovi, i figli lontani, gli amici distanti. Addie ha una proposta insolita, semplice e coraggiosa: passare insieme le notti. Inizia così la storia di un'amicizia, di un amore, fatta di racconti sussurrati e di piccole premure. Ma questa ritrovata dolcezza dovrà scontrarsi con la comunità di Holt, che non accetta ciò che non riesce a capire.

Fai la scelta giusta, Geronimord!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stilton, Geronimo

Fai la scelta giusta, Geronimord! / Geronimo Stilton

Milano : Piemme, 2017

Gli speciali dei topinghi

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Geronimord, Teilde e Trappolund devono trasportare fino a Uffafjord un misterioso e preziosissimo pacco, che fa gola a molti! Dovranno difenderlo da tutto e da tutti: li aspetta un lungo viaggio pieno di pericoli! Per fortuna non saranno soli: anche tu partirai con loro e li aiuterai a prendere tutte le decisioni! Età di lettura: da 7 anni.

La bussola di stelle
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stilton, Tea

La bussola di stelle / Tea Stilton ; [illustrazioni della storia di Giuseppe Facciotto ... [et al.]]

Milano : Piemme, 2017

Tesori perduti

  • Copie totali: 11
  • A prestito: 7
  • Prenotazioni: 0

Abstract: «Care amiche, siamo di nuovo in viaggio alla ricerca dei mitici tesori perduti... In questa incredibile avventura ci siamo imbattute nelle tracce del mitico Gioiello della Regina. Per trovarlo, abbiamo attraversato distese di ghiaccio e deserti di fuoco, scoperto posti affascinanti e superato mille ostacoli...». Età di lettura: da 8 anni.

Macerie prime
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zerocalcare

Macerie prime / Zerocalcare

Artist edition

Milano : Bao publishing, 2017

  • Copie totali: 17
  • A prestito: 7
  • Prenotazioni: 6

Abstract: Macerie prime è una storia su cosa ci rende umani. Sulle cose che, per quanto siano messe a dura prova dalla vita, dobbiamo proteggere a ogni costo. Un libro in cui un cast corale e allargato rispetto al tipico narrare di Zerocalcare si confronta che le fragili realtà che, appena qualche anno prima, erano i loro sogni per il futuro. È una storia che è stata pensata per essere letta in due atti, e per questo non sarà mai pubblicata in un volume unico.

Il segreto della pietra che canta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stilton, Geronimo

Il segreto della pietra che canta / Geronimo Stilton ; [illustrazioni interne di Giuseppe Facciotto (disegno) ... [et al.]]

Milano : Piemme, 2017

I preistotopi ; 27

  • Copie totali: 7
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 3

Abstract: Un roditore venuto da lontano arriva a Pietropolis per prendere il posto del capovillaggio in carica, Cicciobuzzo Uzz. Chi vincerà la sfida? Per scoprirlo, bisognerà prima svelare il segreto nascosto nella Pietra che Canta... Età di lettura: da 6 anni.

Il debito
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cooper, Glenn

Il debito : romanzo / Glenn Cooper ; traduzione di Barbara Ronca

[Milano] : Nord, 2017

Narrativa ; 725

  • Copie totali: 30
  • A prestito: 25
  • Prenotazioni: 17

Abstract: Per Cal, è come essere in paradiso. Chilometri e chilometri di scaffali sui quali sono conservati centinaia di migliaia tra manoscritti, documenti antichi e reperti inestimabili. E quel tesoro immenso è lì, a sua disposizione. Grazie al ruolo da protagonista svolto nel caso del sacerdote con le stimmate rapito da un'organizzazione neonazista, Cal ha ricevuto da papa Celestino VI un privilegio unico: l'accesso illimitato alla Biblioteca Vaticana e all'Archivio Segreto Vaticano. Cal ne approfitta subito per svolgere una ricerca su un oscuro cardinale italiano vissuto a metà dell'Ottocento, durante la prima guerra d'Indipendenza e i moti rivoluzionari. E s'imbatte in una lettera privata in cui si fa riferimento a un banchiere e all'urgenza di trasferirlo di nascosto fuori Roma. Nel corso dei suoi studi, Cal ha imparato a fidarsi del proprio istinto, e l'istinto adesso gli suggerisce di approfondire quella strana vicenda. Ed è così che, passo dopo passo, Cal si convince dell'esistenza di un ingente debito contratto dalla Chiesa con una banca posseduta da una famiglia ebrea e mai restituito. Cal informa il pontefice della sua scoperta, e la richiesta di Celestino è sorprendente: trovare le prove che quel debito è ancora valido. Quali sono le reali intenzioni del papa? Cal non è l'unico a porsi questa domanda.

La forza imprevedibile delle parole
1 0 0
Materiale linguistico moderno

Sánchez, Clara

La forza imprevedibile delle parole / Clara Sánchez ; traduzione di Enrica Budetta

Milano : Garzanti, 2017

Narratori moderni

  • Copie totali: 42
  • A prestito: 36
  • Prenotazioni: 28

Abstract: All'improvviso il silenzio della casa sembra avvolgere ogni cosa. Natalia ha appena accompagnato le figlie all'aeroporto e non le resta che aspettare il ritorno del marito dal lavoro. Non è questa la vita che aveva immaginato. Non era così che si vedeva dopo i quarant'anni. Per questo quando le arriva l'invito a un aperitivo nell'elegante casa di un'amica decide di accettare. Ma quello che doveva essere un tranquillo pomeriggio di chiacchiere diventa qualcosa di più. Perché quella sera Natalia incontra l'affascinante Raúl Montenegro. L'ombroso avventuriero la conquista con i suoi racconti e, accanto a lui, Natalia ritrova una voglia di vivere che credeva perduta. Perché a volte le parole hanno un potere inaspettato e la loro forza può essere imprevedibile. Dal giorno seguente, però, Natalia comincia a ricevere strani biglietti, che la riempiono di dubbi. Non riesce a spiegarsi questo comportamento di Raúl: nulla durante il loro primo incontro le aveva lasciato presagire di non potersi fidare di lui. Finché l'uomo le propone un incontro al quale poi non si presenta. Al suo posto c'è un suo caro amico che le rivela che Raúl è fuori città. Natalia non riesce a credergli: capisce che l'incontro di quella sera forse non è stato casuale; capisce che c'è qualcosa che le viene nascosto. Ma non può immaginare che quel qualcosa sia il centro di un fitto intrico di inganni e di bugie. E Natalia si scopre suo malgrado pedina di una partita che può vincere solo trovando dentro di sé tutta la forza di cui è capace.

Oltre l'inverno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Allende, Isabel

Oltre l'inverno / Isabel Allende ; traduzione di Elena Liverani

Milano : Feltrinelli, 2017

Narratori

  • Copie totali: 52
  • A prestito: 43
  • Prenotazioni: 68

Abstract: Lucía, cilena espatriata in Canada negli anni del brutale insediamento di Pinochet, ha una storia segnata da profonde cicatrici: la sparizione del fratello all'inizio del regime, un matrimonio fallito, una battaglia contro il cancro, ma ha anche una figlia indipendente e vitale e molta voglia di lasciarsi alle spalle l'inverno. E quando arriva a Brooklyn per un semestre come visiting professor si predispone con saggezza a godere della vita. Richard è un professore universitario spigoloso e appartato. Anche a lui la vita ha lasciato profonde ferite, inutilmente annegate nell'alcol e ora lenite solo dal ferreo autocontrollo con cui gestisce la sua solitudine; la morte di due figli e il suicidio della moglie l'hanno anestetizzato, ma la scossa che gli darà la fresca e spontanea vitalità di Lucía restituirà un senso alla sua esistenza. La giovanissima Evelyn è dovuta fuggire dal Guatemala dove era diventata l'obiettivo di pericolose gang criminali. Arrivata avventurosamente negli Stati Uniti, trova impiego presso una facoltosa famiglia dagli equilibri particolarmente violenti: un figlio disabile rifiutato dal padre, una madre vittima di abusi da parte del marito e alcolizzata, un padre coinvolto in loschi traffici. Un incidente d'auto e il ritrovamento di un cadavere nel bagagliaio della macchina che saranno costretti a far sparire uniranno i destini dei tre protagonisti per alcuni lunghi giorni in cui si scatena una memorabile tempesta di neve che li terrà sotto assedio.

Tre donne
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Maraini, Dacia

Tre donne : una storia d'amore e disamore / Dacia Maraini

[Milano] : Rizzoli, 2017

La scala

  • Copie totali: 34
  • A prestito: 32
  • Prenotazioni: 18

Abstract: Ogni donna è una voce, uno sguardo, una sensibilità unica e irripetibile. Lo sono anche Gesuina, Maria e Lori, una nonna, una madre e una figlia forzate dalle circostanze a convivere in una casa stregata dall'assenza prolungata di un uomo. Tanto Gesuina, più di sessant'anni e un'instancabile curiosità per il gioco dell'amore, è aperta e in ascolto del mondo, quanto Maria, sua figlia, vorrebbe fuggire la realtà, gli occhi persi tra le carte di traduttrice e i sentimenti rarefatti rivolti a un altrove lontano. Il ponte tra questi due universi paralleli è Lori, sedici anni fatti di confusione e rivolta, che del cuore conosce solo il ritmo istintivo dell'adolescenza. Ma il fragile equilibrio che regola la quotidianità di queste tre generazioni è destinato a incrinarsi quando un uomo irrompe nelle loro vite, e ristabilirne uno nuovo significherà abbandonarsi alla forma più pura di passione, quella per la libertà. "Tre donne" illumina i percorsi nascosti e gli equilibri impossibili del desiderio, li fotografa con un taglio inedito che ne coglie le delicate sfumature in tutte le età della vita.

La guardarobiera
0 0 0
Materiale linguistico moderno

McGrath, Patrick <1950- >

La guardarobiera / Patrick McGrath ; traduzione di Carlo Prosperi

Milano : La nave di Teseo, 2017

Oceani ; 26

  • Copie totali: 21
  • A prestito: 19
  • Prenotazioni: 6

Abstract: Londra, gennaio 1947. La guerra è finita da due anni e la città è in macerie. In uno degli inverni più freddi da che se ne ha memoria, anche trovare qualcosa da mettere in tavola è molto difficile. Ad abbattere ancor di più gli animi, arriva la perdita inaspettata e scioccante di uno dei più amati attori teatrali del momento: Charlie Grice muore in circostanze poco chiare, gettando la moglie Joan, donna bellissima e innamorata, che lavora come guardarobiera del teatro, in un dolore sordo e senza limiti. Controvoglia, Joan assiste con la figlia Vera alla prima replica dello spettacolo che era di suo marito, sottoponendosi al trauma di vedere un altro uomo interpretarne il ruolo. L'idea la terrorizza, ma quando l'attore appare sul palco, la vedova è sconvolta nel rendersi conto che dietro agli occhi dell'uomo brucia ardente lo spirito di Charlie. Più tardi, nel backstage, incontrando il sostituto, il suo cuore, stordito dalla gioia, ha la conferma che il suo grande amore vive nel giovane attore Daniel Francis. Ne diventa amica, lo invita a casa e comincia a donargli gli abiti del marito, sottratti al suo guardaroba. Nasce così una relazione che oscilla tra l'attrazione e l'assedio del fantasma di Charlie, che trascina Joan in un gorgo. Chiamata da una voce amata e spaventosa al tempo stesso, la donna scoprirà il terribile segreto che avvolge anche la morte di suo marito Charlie Grice: la guerra, dopotutto, non è ancora finita.

Accendimi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Presta, Marco <1961- >

Accendimi / Marco Presta

Torino : Einaudi, 2017

I coralli

  • Copie totali: 15
  • A prestito: 14
  • Prenotazioni: 22

Abstract: Caterina ha una pasticceria. E ha un fidanzato medio, delle amiche medie, una vita media. È insomma serenamente disperata, fa parte del grande fiume d'insoddisfatti che tutti i giorni, da ogni parte del mondo, riceve milioni di affluenti. Poi una voce le parla dalla radio, sembra rivolgersi solo a lei e dice cose bellissime che sono come un terremoto. Nasce a poco a poco un sentimento che assomiglia in maniera preoccupante all'amore, «quello stato tragico e soave in cui riusciamo a sospirare davanti a un passo carrabile».

Il segreto della foresta nera
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stilton, Tea

Il segreto della foresta nera / Tea Stilton ; [illustrazioni della storia di Barbara Pellizzari ... [et al.]]

Milano : Piemme, 2017

Tea sisters ; 37

  • Copie totali: 7
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Siete pronte per una nuova avventura tra i meravigliosi boschi innevati della Germania? Seguiteci sulle tracce di un misterioso caso da risolvere! Età di lettura: da 7 anni.

Una vita non mia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sudjic, Olivia <1988- >

Una vita non mia / Olivia Sudjic ; traduzione di Chiara Baffa

Roma : Minimum fax, 2017

Sotterranei ; 198

  • Copie totali: 6
  • A prestito: 4
  • Prenotazioni: 0

Abstract: A ventitré anni Alice Hare - una laurea in filosofia, un padre sparito nel nulla e una madre ossessiva e manipolatrice - lascia l'Inghilterra per tornare a New York, la sua città natale, dove cerca di ricostruire la sua complicata storia familiare concentrandosi sul breve lasso di tempo in cui lei e i suoi genitori hanno vissuto in Giappone: un periodo che, essendo troppo piccola per ricordarlo, si sente libera di inventare. È in questo momento che Alice incrocia Mizuko Himura, un'intrigante scrittrice giapponese la cui vita - vista dall'iPhone - presenta strani parallelismi con la sua. Dopo un lungo inseguimento sui social network le due donne si incontrano in quella che a Mizuko sembra una circostanza casuale: nell'era della connettività, però, le coincidenze non esistono. Il loro rapporto infatti si evolverà in un gioco di specchi multimediali dove i confini fra social, fatti e finzione sfumano in un groviglio di bugie e tensioni. Tra Murakami Haruki, Donna Tartt e Patricia Highsmith, Olivia Sudjic scrive la storia di una delle domande più antiche dell'uomo, quel «da dove veniamo» che fa coincidere la ricerca delle radici con la trama di un futuro. Una riflessione sui legami di sangue, le scelte sbagliate e gli sforzi tormentosi che è necessario affrontare se si vuol vivere da esseri umani in un'era dominata dal digitale.