Community » Forum » Recensioni

Nina dei lupi
5 1 0
Bertante, Alessandro

Nina dei lupi

Venezia : Marsilio, 2011

Abstract: Il cielo muta di colore. Ogni mattina macchie viola e rossastre solcano le nubi delle montagne Occidentali, alimentando timori e affanni nei sopravvissuti. Trascorsi tre anni dalla Sciagura, nel piccolo borgo di Piedimulo, una comunità di contadini vive nascosta, protetta dai grandi massi di una frana. Oltre il villaggio c'è il ruscello e oltre ancora ci sono i lupi. Scampata dalla metropoli in fiamme, Nina ha dodici anni. Persi madre e padre durante gli anni della ferocia, ora vive con i nonni a Piedimulo. Ma la ragazzina riconosce i segnali nel cielo e sa che un oscuro nemico sta bussando di nuovo alle porte. Affiancata da personaggi leggendari, Nina sarà costretta a crescere in fretta, affrontando un appassionante percorso nei miti ancestrali della natura, alla disperata ricerca di una nuova fondazione umana. torna Alessandro Bertante con una storia di terra e ghiaccio, magia e spirito, che regola i conti con la modernità rinnovandone l'immaginario apocalittico

400 Visite, 1 Messaggi

Dal titolo non pensavo di trovare quello che poi ho letto nel libro. Letto in brevissimo tempo per la voglia di arrivare fino in fondo e scoprire come va a finire.
Un immagine visionaria di ciò che potrebbe capitare in questo mondo che va a rotoli.
Un racconto "pulp".
Rimane impresso a lungo.

  • «
  • 1
  • »

2115 Messaggi in 1785 Discussioni di 324 utenti

Attualmente online: Ci sono 7 utenti online