Community » Forum » Recensioni

La ragazza del treno
3 8 0
Hawkins, Paula <1972- >

La ragazza del treno

[Milano] : Piemme, 2015

Abstract: La vita di Rachel non è di quelle che vorresti spiare. Vive sola, non ha amici, e ogni mattina prende lo stesso treno, che la porta dalla periferia di Londra al suo grigio lavoro in città. Quel viaggio sempre uguale è il momento preferito della sua giornata. Seduta accanto al finestrino, può osservare, non vista, le case e le strade che scorrono fuori e, quando il treno si ferma puntualmente a uno stop, può spiare una coppia, un uomo e una donna senza nome che ogni mattina fanno colazione in veranda. Un appuntamento cui Rachel, nella sua solitudine, si è affezionata. Li osserva, immagina le loro vite, ha perfino dato loro un nome: per lei, sono Jess e Jason, la coppia perfetta dalla vita perfetta. Non come la sua. Ma una mattina Rachel, su quella veranda, vede qualcosa che non dovrebbe vedere. E da quel momento per lei cambia tutto. La rassicurante invenzione di Jess e Jason si sgretola, e la sua stessa vita diventerà inestricabilmente legata a quella della coppia. Ma che cos'ha visto davvero Rachel?

558 Visite, 8 Messaggi
Silvia Zilio
6 posts

Libro che ti cattura...non ti staccheresti più!!! La fine un po deludente

Mah, tutto sommato mi ha abbastanza deluso: l'ennesima trovata commerciale, suppongo. Procede lentamente, non mi ha coinvolto granché, finale in parte inaspettato, ma in sostanza deludente. Non lo consiglierei.

Utente 14184
1 posts

L'ho letto tutto d'un fiato, la trama mi ha coinvolto molto a tal punto da non riuscire a staccarmene se non quando avessi scoperto cosa accadeva nella pagina successiva. Il finale mi ha un po' deluso, si tratta di un precipitare degli eventi che si sarebbe potuto sviluppare in modo migliore a mio parere, ma in generale lo consiglio.

Un romanzo che si legge d'un fiato, una nuova scrittrice che con il primo romanzo in poche settimane sale tutte le classifiche. Da consigliare a chi legge romanzi d'amore, gialli e avventura, tutto compreso in un magico racconto di attualità.

Stefania Rigon
14 posts

A me non è piaciuto....mi sono sforzata di andare avanti.....viste le recensioni positive ma niente....noioso

Leopoldo Roman
73 posts

L’ho letto perché incuriosito dal grande successo che ha avuto, però mi ha deluso. L’ho trovato superficiale nella scrittura, modesto nella trama, leggero nei contenuti. Rachel mi è sembrata un’alcolista sui generis. Anna un’isterica anche un po’ cretina, Megan la classica vergine di seconda mano. Degli uomini meglio non parlarne, soprattutto dello psichiatra ruba femmine, al quale basta che le donne respirino. Oltretutto non l’ho neanche trovato tanto scorrevole ed avvincente.

L'inizio è pesante ma poi la storia si fa sempre più coinvolgente. Sono d'accordo con chi ha scritto che il finale l'ha un po' deluso...

Denis Ghiraldo
11 posts

Un bel libro...lento nello svolgersi degli eventi ma non noioso. Per quelli che si lamentano del finale..... il cattivo ha avuto quello che si meritava. Giustizia è fatta.

  • «
  • 1
  • »

1939 Messaggi in 1619 Discussioni di 297 utenti

Attualmente online: Non c'è nessuno online.